Mura del Carmine
Mura del Carmine
La città

Antica mura del Carmine da riqualificare, Barletta premiata a Padova

Seconda selezionata al concorso di idee per la riqualificazione delle aree urbane periferiche

Concorso di idee MIBACT- CNAPPC per la riqualificazione di 10 aree urbane periferiche: la città di Barletta conquista un'altra vittoria. Seconda selezionata, tra oltre 60 Comuni di Italia con ben 203 partecipanti, per aver individuato e proposto l'area delle antiche mura del Carmine quale area strategica su cui ottenere un progetto di qualità. L'assessore alle Politiche per il territorio Azzurra Pelle ha partecipato per la città di Barletta alla tavola rotonda organizzata dal Consiglio Nazionale degli Architetti ove si è discusso, insieme alla Direzione generale Arte e Architettura contemporanee e periferie urbane del Ministero, dell'importanza dei concorsi di progettazione come strumento indispensabile per il rilancio dell'architettura di qualità.

Obiettivo principale dell'iniziativa concorsuale è quella di promuovere, attraverso interventi mirati di riqualificazione delle periferie, la centralità e la qualità del progetto, la partecipazione e la condivisione delle comunità locali e la promozione dei talenti dei giovani architetti. Ieri, nella prestigiosa cornice del Palazzo della Ragione a Padova, nell'ambito del Festival dell'architettura, è stato dato annuncio pubblico dei progetti e dei giovani vincitori architetti under 35 del Concorso di idee MIBACT- CNAPPC per la riqualificazione di 10 aree urbane periferiche, selezionati per ciascuna delle 10 aree, tra cui quella di Barletta.

L'Amministrazione esprime soddisfazione nell'apprendere che ben 17 gruppi di progettazione, nell'ambito di un concorso su scala nazionale, si sono confrontati con progetti di riqualificazione dell'area marginale delle antiche mura del Carmine quale spazio strategico di raccordo tra la città storica e il mare della città di Barletta. L'area è ricompresa nell' ambito di rigenerazione che l' Amministrazione ha proposto candidandosi al bando della Regione Puglia per un valore di 5 milioni di euro e la proposta è coerente con la Strategia di riqualificazione adottata. Questo tipo di esperienza e di iniziativa programmatica vuole offrire alla città nuove forme di progettualità di elevata qualità e immediatamente spendibili in termini di ricadute positive per la comunità.
  • Premio
  • Urbanistica
Altri contenuti a tema
Strisce blu, a Barletta prorogato l'esonero dal pagamento per auto elettriche e ibride Strisce blu, a Barletta prorogato l'esonero dal pagamento per auto elettriche e ibride Il termine è stato fissato al 31 dicembre
«Obiettivo P.U.G. prossimo al traguardo» interviene il sindaco Cannito «Obiettivo P.U.G. prossimo al traguardo» interviene il sindaco Cannito È stata pubblicata la bozza, preceduta dal dialogo con la cittadinanza
Per la Disfida nuova regolamentazione della circolazione dei veicoli Per la Disfida nuova regolamentazione della circolazione dei veicoli Nei tre giorni è stato disposto il divieto di sosta e la chiusura temporanea al traffico in diverse zone della città
Premiata l'attrice Elena Cotugno della compagnia barlettana "Teatro dei Borgia" Premiata l'attrice Elena Cotugno della compagnia barlettana "Teatro dei Borgia" A lei il ppremio “Le Maschere del Teatro Italiano” per la categoria Migliore Attore/Attrice Emergente
18 Lavori per l'impianto di illuminazione sul tratto del cavalcaferrovia Lavori per l'impianto di illuminazione sul tratto del cavalcaferrovia Verrà sostituito l'impianto di vecchia generazione con quello a Led
6 Il sindaco al maestro artigiano Dibenedetto: «Dai lustro alla nostra Barletta» Il sindaco al maestro artigiano Dibenedetto: «Dai lustro alla nostra Barletta» Al fotografo Ruggiero Dibenedetto è stato conferito il titolo di Maestro Artigiano di Puglia
Premiata a Canosa di Puglia la ricercatrice barlettana Cinzia Conteduca Premiata a Canosa di Puglia la ricercatrice barlettana Cinzia Conteduca «Non c'è futuro per un Paese, una Città, una Regione, uno Stato se non si considera la Ricerca scientifica una priorità»
2 Viale Regina Elena, a Barletta un caso di «miopia urbanistica» Viale Regina Elena, a Barletta un caso di «miopia urbanistica» La nota della sezione cittadina di ArcheoClub
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.