Canne della Battaglia
Canne della Battaglia
Turismo

Anniversario della battaglia di Canne: niente appuntamento con la filatelia

L'iniziativa richiama ogni anno un numero significativo di visitatori appassionati di filatelia

In una lettera indirizzata via PEC al Sindaco Mino Cannito e firmata dal giornalista Nino Vinella quale presidente, il Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia ha chiarito la propria posizione sulle iniziative per l'anniversario della Battaglia di Canne domani 2 agosto.

"Illustrissimo Signor Sindaco, la presente per manifestare direttamente alla Sua stimata persona - quale primo Cittadino di Barletta e capo dell'Amministrazione in carica - il più sincero rincrescimento e profondo rammarico da parte dello scrivente Comitato sulla mancata autorizzazione del Polo Museale all'utilizzo dei richiesti spazi nell'Antiquarium per lo svolgimento dello sportello filatelico di Poste Italiane quale Soggetto di riferimento. Tale inatteso diniego, privo di motivazione come Ella leggerà negli allegati, impedisce la realizzazione di quell'attività che avrebbe richiamato come ogni anno su Canne della Battaglia la presenza di ulteriore significativo numero di visitatori appassionati di filatelia e corroborato l'attenzione in campo nazionale del sito archeologico nel Territorio.

Risulta vieppiù inspiegabile allo scrivente, nella propria veste di ETS (Ente Terzo Settore) senza alcuno scopo di lucro, quanto simile atteggiamento contraddica in tale circostanza le finalità dell'invocato massimo coinvolgimento delle parti sociali, tracciabili e legittimate, come espressamente indicato dalla vigente Convenzione fra il Comune di Barletta e Polo Museale. Anche nel recente incontro tenutosi presso l'Antiquarium venerdì 26 luglio u.s., presente l'Assessore alla Cultura Michele Ciniero, tali contrastanti posizioni sono emerse in tutta sconvolgente evidenza creando grave disorientamento nell'opinione pubblica. Alla luce della richiamata Convenzione, assunto il criterio della piena autonomia propositiva e pur dichiarandosi come sempre disponibile ad ulteriore chiarimento con l'Amministrazione Comunale nel solco dei migliori rapporti istituzionali, lo scrivente Comitato si duole di tanto ed invoca un deciso intervento della Sua stimata persona quale primo Cittadino di Barletta e capo dell'Amministrazione in carica".
  • Canne della battaglia
  • Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia
  • Filatelia
Altri contenuti a tema
Barletta firma la candidatura per la Via Appia: «E quella per Canne della Battaglia?» Barletta firma la candidatura per la Via Appia: «E quella per Canne della Battaglia?» «Che fine sta facendo la candidatura Unesco per Canne della Battaglia sulla quale molti hanno cavalcato la propria immagine e visibilità politica»
70 anni dalla fondazione del Comitato Italiano Pro Canne 70 anni dalla fondazione del Comitato Italiano Pro Canne Bilancio delle attività associative dell'anno appena concluso
Dichiarato l’interesse culturale della fontana di “San Ruggiero” Dichiarato l’interesse culturale della fontana di “San Ruggiero” Ad annunciarlo il presidente del comitato Pro Canne Nino Vinella
Caposaldo Cittiglio a Barletta, luogo della memoria storica e naturalistica Caposaldo Cittiglio a Barletta, luogo della memoria storica e naturalistica Grande successo per l'iniziativa di Legambiente e Barletta Sportiva
Canne della Battaglia, furto sventato in cantiere per rifacimento ferrovia Canne della Battaglia, furto sventato in cantiere per rifacimento ferrovia Intervento della Vegapol
«Ancora nulla di fatto per Canne della Battaglia» «Ancora nulla di fatto per Canne della Battaglia» Intervento del perito agrario Dargenio
Comitato Pro Canne sui ritrovamenti archeologici: «Attendiamo di comprenderne la reale importanza» Comitato Pro Canne sui ritrovamenti archeologici: «Attendiamo di comprenderne la reale importanza» La nota firmata dal presidente Nino Vinella
Resti archeologici durante i lavori per la linea Barletta-Spinazzola Resti archeologici durante i lavori per la linea Barletta-Spinazzola Verranno effettuati studi da parte degli archeologi: la tratta riaprirà il 30 gennaio 2023
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.