Fototrappole
Fototrappole
La città

Ancora multe, i barlettani continuano a lasciare i rifiuti per strada

Proseguono i controlli grazie alle fototrappole

Proseguono le attività di controllo sul territorio comunale, disposte dal sindaco Cosimo Cannito, d'intesa con il comando di Polizia locale e Bar.S.A., al fine di contrastare il fenomeno dell'illecito abbandono di rifiuti per strada e nei pressi delle campane per la raccolta del vetro, senza rispettare le regole e le disposizioni che disciplinano la raccolta differenziata, fra cui l'ordinanza sindacale n.27830 dell'11/04/2018.

Le immagini, che riguardano via Manfredi e via Calò, mostrano quanti, in barba alle disposizioni vigenti, continuano a lasciare i rifiuti per strada. La polizia municipale è al lavoro per la loro identificazione, alla quale seguirà la convocazione a Palazzo di Città e l'elevazione della sanzione prevista, che sarà introitata nelle casse comunali. Oltre alle vie immortalate nei fotogrammi, vi sono altri trasgressori le cui condotte sono al momento al vaglio degli operatori della Polizia municipale in diverse altre zone.

"Faremo tutto quanto necessario per contrastare e scoraggiare quanti ancora continuano a sporcare la città, incuranti persino di incorrere in dure sanzioni – ha detto il sindaco Cosimo Cannito – ma non demorderemo e perseguiremo queste persone che con la propria inciviltà offendono Barletta e la maggior parte dei cittadini, ligi ai propri doveri e rispettosi delle regole".
  • Emergenza rifiuti
Altri contenuti a tema
1 Litoranee più pulite, grande successo per la manifestazione collettiva Litoranee più pulite, grande successo per la manifestazione collettiva Tra i rifiuti raccolti dai volontari: reti da pesca, taniche di olio, copertoni di auto e frigorifero
2 "Sono un cestino, non un bidone", tempi duri per i sozzoni e le loro coscienze "Sono un cestino, non un bidone", tempi duri per i sozzoni e le loro coscienze Continua la campagna di sensibilizzazione fortemente voluta dal Dott. Cannito e dall’Avv. Cianci
2 Sacchetto selvaggio, a Barletta i genitori «danno un pessimo esempio» Sacchetto selvaggio, a Barletta i genitori «danno un pessimo esempio» Interviene il sindaco Cannito: «Vedere queste foto è come prendere un pugno nello stomaco»
Sulla spiaggia di Barletta fioriscono rifiuti, il racconto di Rosangela su Instagram Sulla spiaggia di Barletta fioriscono rifiuti, il racconto di Rosangela su Instagram «La cosa peggiore è stata vedere l’insostenibile inciviltà e l’indifferenza dei passanti»
Barletta plastic free, una proposta del Movimento 5 Stelle Barletta plastic free, una proposta del Movimento 5 Stelle «Ai nostri figli consegniamo un mondo meno inquinato»
Metti una domenica a Canne della Battaglia... con i rifiuti Metti una domenica a Canne della Battaglia... con i rifiuti La segnalazione di un lettore
Un mare di plastica sulla spiaggia di Barletta Un mare di plastica sulla spiaggia di Barletta La costa di Levante è sommersa da bottiglie e rifiuti vari
2 Rifiuti bruciati in via Galvani, l'angolo più squallido di Barletta Rifiuti bruciati in via Galvani, l'angolo più squallido di Barletta Ritrovate anche siringhe: la strada diventa sempre più sporca e pericolosa
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.