Anche Barletta scende in strada per Mahsa Amini
Anche Barletta scende in strada per Mahsa Amini
Associazioni

Anche Barletta scende in strada per Mahsa Amini

Flash mob di solidarietà per le donne iraniane

"Urla il suo nome! Mahsa Amini!". Anche a Barletta si è svolta una mobilitazione inserita nell'onda di proteste in corso in tutto il mondo dopo la morte della giovane donna iraniana Mahsa Amini, deceduta per cause ancora non chiarite dopo essere stata arrestata dalla polizia perché "non portava il velo in modo corretto".

Un flash mob in suo onore, ma dedicato in realtà a tutte le donne iraniane vittime di un sistema di potere che sta generando proteste e dibattito a livello internazionale. Una iniziativa promossa dalla Rete delle Associazioni di Barletta e che si è svolta ieri sera in via D'Aragona: tante le donne che hanno invocato libertà e verità.



VOLEVO IL VENTO TRA I CAPELLI
una poesia di Gaetano Rizzitelli

Vorrei che la vela del mio essere donna possa un giorno attraversare indenne il mare dell'ignoranza e del terrore della mia amata terra.
Vorrei che la vela del mio essere donna tra marosi esistenziali, un giorno , possa respirare apici di luce baciati da orizzonti scevri da oppressioni.
Vorrei che la vela del mio essere donna finisca per sempre di perire nel mare del mio sangue/ a causa di un ridicolo velo nero foriero di morte e terrore.
Vorrei poter urlare agli orecchi del mondo che l'essenza di Antigone è il moto perpetuo che fa battere il cuore delle donne in ogni luogo/ ben oltre le antiche fobie criminali generate nello spazio e nel tempo da menti prive di luce.
Vorrei che il vento della solidarietà del mondo, lambisse i pori del mio cuore di donna nata libera ,come ogni donna, per poter assaporare l'inebriante olezzo di un infinito senza veli.
Vorrei che un giorno / mai lontano / quel velo d'infamia che con la forza cela il viso delle donne d'Iran, si tramutasse in una vela di speranza tesa a solcare il mare del libero arbitrio/ oltre il cieco confine imposto da una storia fatta di morte e di terrore.
Voglio il vento/ sì voglio solo un vento gagliardo che permei di vita i pori del mio cuore di donna/ che accarezzi il mio volto come fa con tutte le mie sorelle del mondo/ per di poi recare per sempre con sè il velo nefando della disuguaglianza e dell'ignominia.
Sì, voglio anch'io il vento tra i miei capelli!


  • solidarietà
Altri contenuti a tema
"Amitié Sans Frontières", a Bari una serata di gala per beneficenza "Amitié Sans Frontières", a Bari una serata di gala per beneficenza Tutti i dettagli dell'evento in programma il prossimo 26 novembre
A Barletta un flash mob di solidarietà alle donne iraniane A Barletta un flash mob di solidarietà alle donne iraniane Si svolgerà domani in via D'Aragona
Fondazione Tatò Paride, donato all’AIAS Barletta un pullmino per il trasporto di persone con disabilità Fondazione Tatò Paride, donato all’AIAS Barletta un pullmino per il trasporto di persone con disabilità Prima iniziativa della fondazione nata dall’azienda Tatò Paride spa
Solidarietà, la "Fondazione Tatò Paride" dona un pulmino all'AIAS Barletta Solidarietà, la "Fondazione Tatò Paride" dona un pulmino all'AIAS Barletta Giovedì 22 settembre la cerimonia di consegna del mezzo
Amore e solidarietà, così gli sposi di Barletta condividono le nozze con la Caritas Amore e solidarietà, così gli sposi di Barletta condividono le nozze con la Caritas Ben 150 coperti donati ai bisognosi nel giorno del loro matrimonio
Il Gruppo Donatori Sangue FRATRES di Barletta festeggia 30 anni Il Gruppo Donatori Sangue FRATRES di Barletta festeggia 30 anni Sabato un convegno dal titolo “Donazione del sangue, alimentazione e attività sportiva: benessere in tre azioni”
«Una casa senza barriere architettoniche». Il sogno di Donato Ventura «Una casa senza barriere architettoniche». Il sogno di Donato Ventura L'appello lanciato dal biscegliese con l'apertura di una raccolta fondi
Sulla spiaggia di Barletta 50 barattoli di latta recuperati per i mozziconi di sigarette Sulla spiaggia di Barletta 50 barattoli di latta recuperati per i mozziconi di sigarette Il progetto “CICCAus sté a fé - Cosa fai? Gettala nel posto giusto!” ha coinvolto diverse associazioni del territorio
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.