Orecchiette Cime
Orecchiette Cime
La città

Altro che crisi: i pugliesi spendono di più per mangiare e meno per la cultura

Da un'indagine di Confartigianato un risultato forse scontato

I pugliesi sono quelli che in Italia spendono più di tutti per mangiare, bere e vestirsi. Lo dice un'indagine dell'osservatorio economico di Confartigianato Imprese Lecce, elaborata su dati Istat, secondo cui i cittadini che vivono in Puglia badano all'essenziale e meno, invece, ad altre spese come quella per esempio per lavori di manutenzione della casa, trasporti, istruzione e la cultura.

In particolare ogni mese i pugliesi sborsano, in media, 446 euro per l'acquisto di generi alimentari e bevande non alcoliche, pari al 21,7 per cento della totale della spesa (2.061 euro), mentre la media nazionale si ferma a 436 euro. Per le bevande alcoliche e i tabacchi si spendono 44 euro in media a testa e per l'abbigliamento e le calzature circa 120 euro contro i 114 della media nazionale. Le differenze emergono al contrario, però, quando si parla di casa, per la quale i pugliesi impegnano, mediamente, 662 euro al mese contro una media nazionale di 913 euro. Nell'importo sono comprese anche le utenze domestiche. La spesa per i mobili, gli articoli e i servizi in casa è di 97 euro al mese, contro i 102 della media italiana.

Maggiori differenze si evidenziano quando si parla di cultura e spettacoli: ogni cittadino pugliese spende in media appena 78 euro contro una media nazionale di 121 euro. Per l'istruzione 10,84 euro contro 14,07. Le differenze scompaiono quasi del tutto quando si parla di sanità (107 euro contro 109).
  • Crisi economica
  • cultura
  • Confartigianato
  • Istat
Altri contenuti a tema
"Le corse di Federico”, presentato il progetto a Barletta "Le corse di Federico”, presentato il progetto a Barletta Assessore Ciniero: «Il nostro patrimonio culturale sarà apprezzato anche dai partecipanti alla manifestazione»
Tour culturale per il centro storico. La conoscenza come strumento d'integrazione Tour culturale per il centro storico. La conoscenza come strumento d'integrazione L'Ambulatorio popolare di Barletta ha organizzato un tour per tutti, stranieri e cittadini delle fasce deboli della comunità
All'odontotecnico di Barletta Vito Pignatelli il “Premio Confartigianato per la carriera” All'odontotecnico di Barletta Vito Pignatelli il “Premio Confartigianato per la carriera” “Premio Fieramosca” all'odontotecnico Lanfranco Santocchi
Musei aperti a Barletta per la prima domenica di novembre Musei aperti a Barletta per la prima domenica di novembre Riconfermato l'accesso gratuito ai luoghi di cultura dall'Amministrazione Comunale
Felix Lo Basso presenta "Arte e Cucina" Felix Lo Basso presenta "Arte e Cucina" La presentazione di un libro nel Memorie restaurant
Primo maggio a Trani, in Piazza Longobardi un tuffo nel passato con "Sùvenir" Primo maggio a Trani, in Piazza Longobardi un tuffo nel passato con "Sùvenir" In programma musica, stand e attrazioni per grandi e bambini
1 "Giovanni Pipino, un barlettano alla corte di tre Re" il nuovo libro di Francesco Pinto "Giovanni Pipino, un barlettano alla corte di tre Re" il nuovo libro di Francesco Pinto Mercoledì prossimo la presentazione a Palazzo Della Marra
Maltempo, gli autotrasportatori contro il blocco della circolazione stradale Maltempo, gli autotrasportatori contro il blocco della circolazione stradale Confartigianato Puglia: «Questo paese si paralizza ogni volta che le temperature scendono sotto la media»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.