Rifiuti e sanzioni, le ultime immagini delle
Rifiuti e sanzioni, le ultime immagini delle "fototrappole"
La città

Altre sanzioni a Barletta, Cannito: «Lotta agli sporcaccioni senza tregua»

Fototrappole attive in via Pozzo sant’Agostino, via Manfredi, via Misericordia e via Del Gelso

Proseguono le attività di controllo sul territorio comunale, disposte dal sindaco Cosimo Cannito, d'intesa con il comando di Polizia locale e Bar.S.A., al fine di contrastare il fenomeno dell'illecito abbandono di rifiuti per strada e nei pressi delle campane per la raccolta del vetro, senza rispettare le regole e le disposizioni che disciplinano la raccolta differenziata, fra cui l'ordinanza sindacale n.27830 dell'11/04/2018.

Le immagini allegate, che riguardano via Pozzo sant'Agostino, via Manfredi, via Misericordia e via Del Gelso, mostrano quanti, in barba alle disposizioni vigenti, continuano a lasciare i rifiuti per strada. La polizia municipale è al lavoro per la loro identificazione, alla quale seguirà l'elevazione della sanzione prevista e che sarà introitata nelle casse comunali. Oltre alle vie immortalate nei fotogrammi vi sono altri trasgressori colti nell'atto di lasciare sacchetti di rifiuti, cartoni e quant'altro anche in via Ponchielli.

"La lotta agli sporcaccioni nella nostra città non avrà tregua e sono certo che l'impegno che ci stiamo mettendo darà i suoi frutti – ha detto il sindaco Cosimo Cannito – perché a tutti deve essere chiaro, come ho già detto tantissime volte, che chi sporca e con la propria inciviltà offende la città non la passa liscia, viene individuato e sanzionato. Differenziare è un dovere e deve fare pare parte delle nostre abitudini!".
  • Emergenza rifiuti
Altri contenuti a tema
3 Rifiuti abbandonati per strada, a Barletta degrado no stop Rifiuti abbandonati per strada, a Barletta degrado no stop Numerose le segnalazioni dei cittadini sui social
2 Piazza Divittorio nel mirino dei rifiuti, «gli incivili devono essere sanzionati» Piazza Divittorio nel mirino dei rifiuti, «gli incivili devono essere sanzionati» Cianci: «Non se ne può più, atteggiamento irrispettoso e ignorante»
1 Litoranee più pulite, grande successo per la manifestazione collettiva Litoranee più pulite, grande successo per la manifestazione collettiva Tra i rifiuti raccolti dai volontari: reti da pesca, taniche di olio, copertoni di auto e frigorifero
2 "Sono un cestino, non un bidone", tempi duri per i sozzoni e le loro coscienze "Sono un cestino, non un bidone", tempi duri per i sozzoni e le loro coscienze Continua la campagna di sensibilizzazione fortemente voluta dal Dott. Cannito e dall’Avv. Cianci
2 Sacchetto selvaggio, a Barletta i genitori «danno un pessimo esempio» Sacchetto selvaggio, a Barletta i genitori «danno un pessimo esempio» Interviene il sindaco Cannito: «Vedere queste foto è come prendere un pugno nello stomaco»
Sulla spiaggia di Barletta fioriscono rifiuti, il racconto di Rosangela su Instagram Sulla spiaggia di Barletta fioriscono rifiuti, il racconto di Rosangela su Instagram «La cosa peggiore è stata vedere l’insostenibile inciviltà e l’indifferenza dei passanti»
Barletta plastic free, una proposta del Movimento 5 Stelle Barletta plastic free, una proposta del Movimento 5 Stelle «Ai nostri figli consegniamo un mondo meno inquinato»
Metti una domenica a Canne della Battaglia... con i rifiuti Metti una domenica a Canne della Battaglia... con i rifiuti La segnalazione di un lettore
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.