Anziana
Anziana
Associazioni

Allarme scomparsi nel Nord Barese

Ne parla Annalisa Loconsole dell'associazione 'Penelope'. Braccialetti localizzatori Gps tra soluzioni e proposte

«Siamo tutti come in attesa, in attesa di giudizio. Ciascuno di noi aspetta risposte che non arrivano. Aspetta e teme una condanna capitale ». Così Annalisa Loconsole, fondatrice della sezione pugliese dell'associazione "Penelope" e lei stessa figlia di una persona scomparsa e non ancora trovata riassume lo stato d'animo di tutte quelle famiglie che attendono di conoscere la sorte dei loro scomparsi, un giorno svaniti all'improvviso nel nulla.

Le cifre ufficiali parlano di una ventina di scomparsi almeno nel Nord Barese, l'esercito dei cosiddetti «missing», persone di cui si sono perse le tracce e delle quali non si sa che fine possano aver fatto le cui scomparse svariano dall'allontanamento volontario, passando dalla sottrazione alla famiglia per disturbi psichici legati alla memoria, oppure perche vittime di reati.

«Quando scompare una persona si è alla mercé del caso, della buona volontà dei singoli, delle capacità di un poliziotto o un carabiniere, anche dell' approssimazione. Non c' è una banca dati dedicata agli scomparsi, condivisa con tutte le istituzioni e gli enti che dovrebbero essere coinvolti».

Un fenomeno non più sottovalutabile, specie se molte delle persone diventate «invisibili» sono anziani i cui corpi, purtroppo, a distanza di giorni, sono ritrovati privi di vita e il più delle volte proprio nelle vicinanze delle loro stesse abitazioni.

«Occorrerebbero dei braccialetti con localizzatori Gps per i cittadini ultra 65enni affetti da patologie neurologiche e gravi amnesie »: questa la proposta di Annalisa Loconsole dell'Associazione "Penelope", visto che quello delle persone scomparse e ritrovate morte a distanza di qualche giorno è un fenomeno allarmante che coinvolge soprattutto gli anziani con patologie mentali, che li porta a smarrire la strada di casa e trovare inevitabilmente la morte in qualche luogo appartato.
  • Scomparsa
Altri contenuti a tema
1 Giulia è tornata a Barletta: il lieto fine dopo la scomparsa della 13enne Giulia è tornata a Barletta: il lieto fine dopo la scomparsa della 13enne La tredicenne di Modugno era sparita dalla comunità barlettana
Scompare da Barletta, apprensione per Giulia Scompare da Barletta, apprensione per Giulia La giovane di poco più di 13 anni si sarabbe allontanata volontariamente
Due mesi senza notizie di Michele Cilli, mistero irrisolto Due mesi senza notizie di Michele Cilli, mistero irrisolto «Senza di te è un incubo», non si dà pace la mamma Maria
Cadavere ritrovato sul Gargano, improbabile che si tratti di Michele Cilli Cadavere ritrovato sul Gargano, improbabile che si tratti di Michele Cilli La corporatura non sarebbe compatibile con quella del giovane
«Michele ti amiamo», l'appello disperato della famiglia «Michele ti amiamo», l'appello disperato della famiglia Ieri sera una fiaccolata simbolica al Parco dell'Umanità di Barletta, a un mese dalla scomparsa del 24enne Michele Cilli
Fiaccolata per Michele Cilli, Barletta chiede risposte Fiaccolata per Michele Cilli, Barletta chiede risposte Palloncini bianchi e striscioni al Parco dell'Umanità: presente la famiglia del giovane scomparso un mese fa
«Qui molte cose non si stanno facendo» l'appello della mamma di Michele «Qui molte cose non si stanno facendo» l'appello della mamma di Michele In un post Facebook, la madre del ragazzo scrive al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano
Michele Cilli, stop alle ricerche dei volontari: prosegue l'attività delle forze di polizia Michele Cilli, stop alle ricerche dei volontari: prosegue l'attività delle forze di polizia Intanto è in programma per mercoledì prossimo una fiaccolata voluta dalla famiglia
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.