Legambiente Barletta
Legambiente Barletta
Scuola e Lavoro

A scuola di educazione ambientale con Legambiente Barletta e Bar.S.A.

Oggi e sabato prossimo due momenti formativi, con visita all'ecocentro di via degli Ulivi

Continua il lavoro del circolo Legambiente Barletta sul territorio. Oggi, sabato 16 e e sabato prossimo, 23 febbraio 2019 i volontari di Legambiente, in collaborazione con rappresentanti della Bar.S.A. - Servizi Ambientali, accompagneranno alcune scolaresche del VII circolo didattico Giovanni Paolo II, in visita all'ecocentro Parco degli ulivi, nell'ambito di un progetto di educazione ambientale, previsto dall'accordo di partenariato sottoscritto, alcune settimane fa dal presidente Raffaele Corvasce e dalla dirigente scolastica d.ssa Francesca Maria Capuano.

Questi primi due appuntamenti avranno come scopo quello di sensibilizzazione i giovani allievi al corretto conferimento dei rifiuti, e alla tematica del riciclo degli scarti alimentari, valutando anche la possibità di ubicare una cesta di compostaggio all'interno del giardino del plesso scolastico, affinché i bambini possano apprendere come gli scarti possano trovare un proficuo reimpiego per la produzione di compost per fertilizzare il terreno.
I volontari di Legambiente svolgeranno l'attività preliminare di spiegazione a scuola, per poi recarsi in visita presso l'ecocentro, dove i bambini potranno ritirare del materiale didattico illustrativo, messo a disposizione dalla Bar.S.A.

Dopo questi due primi appuntamenti, le iniziative di educazione ambientale proseguiranno con altri appuntamenti nei quali, con il coinvolgimento della scuola, Barletta aderirà a campagne istituzionali nazionali quali:
- se butti male finisce in mare
- volontari per natura

«Lavorare per l'ambiente è anche questo, educare i bambini sin dalla più tenera età ad amare il proprio territorio e l'ambiente che ci circonda rispettandolo e prendendosene cura».
  • Legambiente
Altri contenuti a tema
2 Global Strike For Future, Barletta risponde all'appello di Greta Global Strike For Future, Barletta risponde all'appello di Greta Gli studenti di tutto il mondo scendono in piazza per una protesta pacifica
1 Sciopero Mondiale per il Futuro, si mobilita Legambiente Barletta Sciopero Mondiale per il Futuro, si mobilita Legambiente Barletta Venerdì si svolgerà un corteo pacifico tra le strade del centro cittadino
Preservare l'ambiente, si comincia da piccoli: iniziativa di Legambiente Barletta Preservare l'ambiente, si comincia da piccoli: iniziativa di Legambiente Barletta Agli alunni della "Giovanni Paolo II" è stato spiegato come differenziare correttamente i rifiuti
Educazione ambientale per gli alunni di Barletta, un progetto Legambiente Educazione ambientale per gli alunni di Barletta, un progetto Legambiente Il presidente Corvasce: «Speriamo che i bambini siano i germogli di una potenziale rivoluzione ecologica globale»
Plastica, batterie e rifiuti: Legambiente Barletta ripulisce la foce dell'Ofanto Plastica, batterie e rifiuti: Legambiente Barletta ripulisce la foce dell'Ofanto I volontari di numerose associazioni hanno raccolto rifiuti di ogni tipo
Zone umide, aderisce anche il circolo Legambiente di Barletta Zone umide, aderisce anche il circolo Legambiente di Barletta Iniziative previste in tutta la Puglia: passeggiate, visite guidate e birdwatching
Pendolaria 2018, torna il dossier di Legambiente sul trasporto in Puglia Pendolaria 2018, torna il dossier di Legambiente sul trasporto in Puglia Il servizio ferroviario pugliese registra penali tra le più alte in Italia
Contro gli sprechi l'appello del circolo Legambiente di Barletta Contro gli sprechi l'appello del circolo Legambiente di Barletta «Non dimenticare di rispettare l'ambiente: adotta comportamenti virtuosi ed evita gli sprechi»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.