Sportello chiuso
Sportello chiuso

Sportello anagrafe via Marconi, ore 9.10: chiuso!

«Dopo tanta attesa, siamo andati a via Ofanto»

Lo spirito con cui scrivo questa segnalazione è quella di poter dare una "raddrizzata" al servizio. Sono stata tre volte allo sportello anagrafe. La prima alle 12.29 di qualche giorno fa ed era già chiuso (e vabbè). La seconda: mi viene riferito "le foto dovete rifarle, sono uguali a quelle del documento precedente emesso più di un anno fa" (le disposizioni sono che entro l'anno puoi utilizzare la stessa foto, dopo l'anno è da rifare).

Oggi è andata così: sono arrivata alle 9.00 e la situazione era quella in fotografia, l'impiegato non c'era (l'orario di apertura è alle 8.30) e nella sala d'attesa c'erano una quindicina di persone. Ho pensato ad un ritardo dell'impegato nel prendere servizio e invece una signora presente ha detto che l'impiegato si era allontanato un attimo... "Torno subito!". A quel punto ho voluto vederci chiaro e sono andata a chiedere alla sala affianco (quella dei certificati di matrimonio, nascita, decessi). Mi hanno risposto che "l'impiegato è andato al Palazzo di Città a prendere le carte che erano finite"!

A quel punto ho deciso di recarmi in via Ofanto e lì con me altri utenti. L'affluenza maggiore ha destato sorpresa e ci hanno domandato se l'altro sportello funzionasse. Ho detto della circostanza "modulistica esaurita" e hanno detto che già da venerdì si registrava la mancanza. Inoltre mi sono ricordata che anche quando non l'ho potuta fare perchè le foto erano inadeguate alle disposizioni (vere? mah... dubito) l'impiegato mi aveva detto: "Faccia presto che di carte ne ho poche".

E' uno sportello che fa solo quello, come si fa ad avere i cartellini contati? Inoltre pare che si possa sostituire il collega contumace, ma dal salone affianco se ne guardano bene. Nello sportello manca un cartello di informazione delle modalità richieste: quantità delle foto, altro documento d'identità in caso di furto, denuncia ai carabinieri, prezzo del servizio...

Non occorre chissà cosa, solo il gusto delle cose fatte bene.

[Una cittadina]
  • Disagio per i cittadini
  • Anagrafe
Altri contenuti a tema
Via Leonardo da Vinci al buio Via Leonardo da Vinci al buio «I residenti hanno paura di parcheggiare a causa della mancanza di illuminazione»
Buio pesto nel parco giochi di via Chieffi Buio pesto nel parco giochi di via Chieffi Di Cuonzo: «Sarebbe rischioso continuare a far fruire di quel parco con condizioni di luce tali da non renderlo sicuro»
Ascensore rotto all'ex ospedale, disagi per i cittadini Ascensore rotto all'ex ospedale, disagi per i cittadini «Difficoltà soprattutto per i pazienti con difficoltà a deambulare»
1 Disagi per marciapiedi e strade dissestate, interviene il Comune Disagi per marciapiedi e strade dissestate, interviene il Comune Dopo la denuncia di Forza Italia Giovani, iniziano i sopralluoghi: presente l'assessore Ricatti
Una pensilina per la fermata degli autobus all'ospedale di Barletta Una pensilina per la fermata degli autobus all'ospedale di Barletta L'appello divulgato dalla consigliera Carone: «Per alleviare un grosso disagio basterebbe davvero poco»
Sotto il sole per un vaccino Sotto il sole per un vaccino Disagi per i cittadini in attesa fuori dagli hub vaccinali in attesa del proprio turno
Perché il mare possa rendere liberi, deve esser libero d’accogliere chiunque Perché il mare possa rendere liberi, deve esser libero d’accogliere chiunque Il libero accesso per i diversamente abili in un mare che sia inclusivo oltre che accessibile
1 Migliorare i servizi della biblioteca di Barletta, l'appello degli studenti Migliorare i servizi della biblioteca di Barletta, l'appello degli studenti I ragazzi che quotidianamente frequentano le sale segnalano tre problemi: bagni, orari di apertura e riscaldamento
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.