Rifiuti Capodanno via D'Aragona
Rifiuti Capodanno via D'Aragona

Quello che resta di Capodanno in città

La segnalazione di una cittadina: «È davvero necessario che un privato cittadino debba segnalare ciò che è sotto gli occhi di tutti?»

Elezioni Regionali 2020
«Che Barletta sia una città dove l'inciviltà regna sovrana credo che sia ben noto a tutti. Che alle ordinanze dovrebbero far seguito i controlli e la vigilanza penso sia elementare». È l'incipit della segnalazione di una cittadina, pervenuta alla nostra redazione.

«Fatte tutte queste premesse, mi domando perché dopo 3 giorni, in una zona tutto sommato centrale, non siano stati ancora raccolti i rifiuti "bellici". Siamo in via D'Aragona, angolo via Vitrani. Ci sono ben 3 scuole a pochi metri di distanza e tra pochi giorni diventerà un via vai di ragazzini. Molti di quei rifiuti diventeranno oggetto di gioco e finiranno nelle aiuole. Ma è davvero necessario che un privato cittadino debba segnalare ciò che è sotto gli occhi di tutti? Perché quel tratto di marciapiede di via D'Aragona non vede l'ombra di un operatore quasi tutto l'anno? (Chi abita di lì vede lo stesso sporco per giorni e giorni)».

«Spero che con questa mia segnalazione - conclude la cittadina - si provveda a rimuovere questo schifo e che magari si risolva il mistero del perché l'operatore ecologico che deve provvedere alla pulizia giornaliera di questo tratto sia "disperso"».
3 fotoRifiuti Capodanno via D'Aragona
Rifiuti Capodanno via D'AragonaRifiuti Capodanno via D'AragonaRifiuti Capodanno via D'Aragona
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.