Vandalismo
Vandalismo

Prima l'atto vandalico poi le scuse, il racconto dell'imprenditore di Barletta

«L’auspicio è che i giovanissimi possano rimanere “contagiati” da questi esempi di maturità»

Gentile redazione di Barlettaviva,

successivamente alla pubblicazione della notizia dell'atto vandalico subìto all'ingresso del mio B&B in via Duomo, la notte di domenica 11 Ottobre, ritengo doveroso informare la collettività del bel gesto posto in essere dall'autore del danneggiamento.

Infatti, il giorno dopo si è presentato spontaneamente e, riconosciuta la sua responsabilità, ammettendo di aver compiuto un gesto inconsueto, ha posto rimedio all'accaduto, pagando i danni materiali e soprattutto scusandosi di aver mancato di rispetto e deturpato l'estetica ed il decoro dell'ingresso del portone della struttura turistico-ricettiva.

Da un po' di tempo a questa parte, la nostra città ed in particolare nell'ultimo periodo il centro storico, vive episodi di bullismo e degrado con violenza gratuita ai danni dei più deboli e del decoro cittadino. L'auspicio è che i giovanissimi possano rimanere "contagiati" da questi esempi di maturità, che altro non sono lo specchio di una famiglia nella quale si è cresciuti con solidi principi morali di insegnamento che ci rendono Uomini capaci di assumerci le dovute responsabilità davanti ai propri errori, a differenza di quanto accaduto in maniera brutale e altamente violenta nello scorso episodio di capodanno!

Infinita è stata la solidarietà ed il dispiacere manifestato sia per strada che a mezzo social da migliaia di persone che hanno partecipato attivamente all'accaduto, alle quali giunga il mio sincero ringraziamento; compreso lo scultore barlettano Paolo Desario per la disponibilità dimostrata. Da barlettano che ama e crede fermamente nelle potenzialità della propria città, l'auspicio è che la comunità cittadina si senta partecipe nella crescita del nostro territorio.

Cordialmente ringrazio, Vincenzo.
  • Vandalismo
Altri contenuti a tema
2 Vandalismo a Barletta: «Attendo che l'autore del danno si faccia vivo per rimediare» Vandalismo a Barletta: «Attendo che l'autore del danno si faccia vivo per rimediare» «Incuranti del rispetto delle cose altrui e per il decoro urbano»
4 Emergenza vandalismo a Barletta Emergenza vandalismo a Barletta Nell’attesa delle istituzioni è il cittadino che deve farsi sentire
1 Atti vandalici alla sede del Consiglio comunale, indaga la polizia Atti vandalici alla sede del Consiglio comunale, indaga la polizia La vetrata è stata mandata in frantumi usando il posacenere in metallo, mentre i vasi sembra siano stati scaraventati al suolo
5 Sottopasso di via Milano, i vandali lasciano gli stessi segni in via Napoli Sottopasso di via Milano, i vandali lasciano gli stessi segni in via Napoli Le immagini immortalano tre ragazzi imbrattare una parete di via Napoli
Vandali in via Milano, il sindaco: «Voi sporcate, noi non ci stancheremo di pulire» Vandali in via Milano, il sindaco: «Voi sporcate, noi non ci stancheremo di pulire» Cannito interviene dopo la segnalazione di questa mattina
5 Sottopasso di via Milano già vittima dei vandali Sottopasso di via Milano già vittima dei vandali Segni spray per imbrattare l'opera inaugurata da poco
2 Vandalismo a Barletta, danneggiato monumento alla Madonna in via Chieffi Vandalismo a Barletta, danneggiato monumento alla Madonna in via Chieffi I vandali si sono accaniti sulle statuette dei tre pastorelli che erano collocate ai piedi della Madonnina
1 Ragazzini a spasso sul tetto della scuola incompleta Ragazzini a spasso sul tetto della scuola incompleta La segnalazione di un cittadino: «Aspettiamo che ci scappi il morto?»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.