Giannesi
Giannesi
Tennis

Tennis ATP Barletta, al "challenger" prosegue il volo di Sonego

L'italiano batte Martin e accede ai quarti di finale, arriva anche Giannesi

Prosegue il sogno del giovane Lorenzo Sonego agli Internazionali di tennis di Barletta. L'italiano ha superato agevolmente in due set lo slovacco Martin, testa di serie numero 5 del seeding. Diventato il beniamino del pubblico pugliese, Sonego vola ai quarti di finale dell'open "Città della Disfida" (62/64), esprimendo anche un buon tennis. Avanza sudando invece il ceco Pavlasek (tds n.3) che supera in tre set l'ungherese Fucsovics.

Sul campo centrale del circolo tennis "Hugo Simmen", Pavlasek subisce nel primo set e rimonta negli altri due (57/64/76). Proseguono anche le gare del doppio. La coppia Cipolla-Dutra Silva ha battuto il tandem tedesco Kretschmer-Satschko in due set (64/61). Fuori l'altro italiano Alessandro Motti che, in coppia con lo svedese Ymer, è stato eliminato dalla coppia svedese Brunstrom-Siljestrom in tre set (67/76/10-2). Col passare dei giorni cresce la presenza del pubblico. Non solo appassionati a seguire le partite, ma anche tante scolaresche che stamattina hanno occupato gli spalti della struttura barlettana.

Dopo Sonego, ecco Giannessi. Sono due gli italiani già qualificati ai quarti di finale della diciassettesima edizione del challenger "Città della Disfida", il torneo internazionale Atp di Barletta (42.500 euro di montepremi) in corso di svolgimento sui campi in terra rossa del Circolo Tennis "Hugo Simmen". Alessandro Giannessi ha vinto in rimonta (57, 64, 64) la "maratona" contro il quotato spagnolo Carballes Baena, la testa di serie numero due del seeding. "La scorsa settimana – ha ammesso il venticinquenne tennista spezzino – ci avevo perso a Napoli. Questa volta, invece, sono riuscito a spuntarla io. Mi sono preso una bella rivincita. Sono stato bravo a non disunirmi dopo aver sprecato un set point nel primo parziale. Sono rimasto concentrato e alla fine ho portato a casa una partita per nulla semplice contro un avversario insidioso".

Nelle precedenti sedici edizioni del torneo, non ha mai vinto un italiano. "A Barletta – ha aggiunto Giannessi – ci sono già stato in passato e ci sono tornato molto volentieri. Anche quest'anno il livello del torneo è molto alto. Non sarà semplice arrivare sino in fondo, ma ce la metterò tutta. Il mio 2016? Sicuramente è cominciato bene. L'obiettivo, non lo nascondo, è quello di entrare per la prima volta in carriera tra i primi 100 del ranking Atp. Se non dovessi riuscirci già quest'anno, spero di farlo durante il prossimo". Giannessi avrebbe potuto sfidare ai quarti Edoardo Eremin in un derby tutto italiano. Ed invece il tennista di Acqui Terme si è fatto sorprendere nell'ultimo singolare della terza giornata dal qualificato spagnolo Lopez-Perez, che si è imposto agevolmente in due set (62, 62).

Al terzo turno del challenger di Barletta c'è anche un altro tennista proveniente dal tabellone di qualificazione: è il sorprendente azzurro Lorenzo Sonego, che ha battuto con una prova di grande autorevolezza lo slovacco Martin, testa di serie numero 5 del seeding. "È la mia prima volta nei quarti in un challenger – ha sottolineato il ventenne torinese – e sono molto contento di aver raggiunto questo traguardo in un torneo di grande prestigio e tradizione". Salgono a cinque, compresi i tre delle qualificazioni, gli incontri vinti di fila da Sonego. "Sto trascorrendo – ha aggiunto il promettente tennista italiano – una settimana davvero ricca di soddisfazioni e spero di continuare a fare bene. Il mio prossimo avversario? Con Pavlasek non ci ho mai giocato contro, ma è comunque un giocatore molto solido. Vediamo cosa sarò in grado di fare".

IL PROGRAMMA DI OGGI

La quarta giornata è dedicata al completamento degli ottavi di finale. Ad inaugurare il programma, alle 11, saranno il brasiliano Dutra Da Silva (principale testa di serie) e il "terraiolo" argentino Gonzalez. A difendere i colori italiani ci penserà Gianluca Naso, opposto allo svedese Ymer, dato in gran forma. In campo anche il portoghese Elias contro il tedesco Reister e il russo Vatutin contro l'estone Zopp.
  • tennis
  • Circolo Tennis "Hugo Simmen"
Altri contenuti a tema
La Coppa Davis a Barletta La Coppa Davis a Barletta Fa tappa al Circolo “Hugo Simmen” la riproduzione in argento del massimo alloro del tennis mondiale
Barletta città del Tennis con l’arrivo della Coppa Davis in miniatura Barletta città del Tennis con l’arrivo della Coppa Davis in miniatura Il prestigioso trofeo sarà esposto presso il Circolo “Hugo Simmen” martedì 13 febbraio
La racchetta di Nadal donata a Barletta nel 2003 torna in campo La racchetta di Nadal donata a Barletta nel 2003 torna in campo L’oggetto-simbolo continua a essere tramandato nelle generazioni tra sport, passione e valori
Challenger ATP Città della Disfida: ecco le date dell’edizione 2024 Challenger ATP Città della Disfida: ecco le date dell’edizione 2024 Cresce anche a Barletta, sulla scia del fenomeno-Sinner, l’entusiasmo per il grande tennis
Circolo Tennis Barletta: Savino Lapalombella nuovo Presidente Circolo Tennis Barletta: Savino Lapalombella nuovo Presidente Un nuovo traguardo per il 45enne imprenditore e tennista semi professionista
Melbourne 28 gennaio 2024. Jannik Sinner é leggenda Melbourne 28 gennaio 2024. Jannik Sinner é leggenda Al termine di un match epico il ventiduenne altoatesino riporta l’Italia nella storia del tennis. Solo 4 anni fa era in campo a Barletta
Circolo Tennis Barletta: rinnovo delle cariche sociali Circolo Tennis Barletta: rinnovo delle cariche sociali Il CEO del gruppo "Media One", Savino Lapalombella, presenta la propria candidatura
Alvisi: «Da Barletta a Malaga, che emozione vedere Sinner sul tetto del mondo» Alvisi: «Da Barletta a Malaga, che emozione vedere Sinner sul tetto del mondo» Le parole del vice presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.