Barletta-Bitonto Coppa Italia serie D
Barletta-Bitonto Coppa Italia serie D
Calcio

Ngom non basta, Barletta fuori ai rigori

Con il Bitonto finisce 1-1, decidono i tiri dal dischetto

Biancorossi fuori ai rigori. Finisce al primo turno l'avventura del Barletta in coppa Italia di serie D, dopo l'1-1 firmato Tedesco e Ngom a decidere è l'errore dal dischetto di Sepe. Di seguito tabellino e racconto del match.


BARLETTA (3-5-2): Sapri; Lacassia, Baramati (6' st. Milella), Sepe; Schelotto, Marconato (30' st. Cafagna), Marsili, Padovano, Rizzo (6' st. Venanzio); Di Piazza (21' st Caputo), Russo (16' st. Ngom). A disp. Guido, De Marino, Cafagna, Fornaro, Sfrecola. All. Ginestra

BITONTO (3-5-2): Diame; Fioretti (21' st. Ungredda), Lobjanidze, Gianfreda; Tangorre (43' st. Colaci), Grumo (36' st. Mazzarano), Acampora, Navas, Stasi; Tedesco (40' st. Gomes), Figliolia (48' st. Mariano). A disp. Tarolli, Alba, Marchitelli, Moscelli. All. Loseto

Marcatori: 4' st. Tedesco (BI), 37' st. Ngom (BT)

Note: calci d'angolo: 8-2; ammoniti: Marsili (BT), Stasi (BI); espulsi: Navas (BI) al 40' st.; recuperi: pt. 1', st. 6'.


SEQUENZA RIGORI

Schelotto GOL; Mariano GOL; Ngom GOL; Acampora GOL; Marsili ALTO; Stasi GOL; Cafagna GOL; Colaci PARATO; Caputo PARATO; Lobjanidze PARATO; Padovano GOL; Gianfreda GOL; Venanzio GOL; Ungredda GOL; Sepe PARATO; GOMES GOL.

Arbitro: Tierno di Sala Consilina


PRIMO TEMPO

9' Primo squillo di marca neroverde. Punizione da posizione defilata di Acampora per la testa di Tedesco, blocca Sapri senza problemi.

10' Errore di Sepe, Grumo gli strappa il pallone e serve Tedesco che conclude debole tra le braccia di Sapri.

11' Che parata di Sapri! Il numero 12 biancorosso dice di no al colpo di testa di Navas da posizione ravvicinata e tiene il risultato sullo 0-0.

15' Che occasione per Di Piazza! Palla vagante in area neroverde, Schelotto riesce a servire il numero 9 che da due passi si lascia ipnotizzare da Diame.

28' Ancora Bitonto pericoloso, rasoterra di Fioretti e palla di pochissimo a lato.

30' Acampora da fuori, facile per Sapri.

35' Sforbiciata di Russo in area, la palla è giocabile per Di Piazza che non ci arriva e manca il tocco decisivo per battere Diame.

46' Dopo un minuto di recupero si va a riposo, punteggio bloccato sullo 0-0.


SECONDO TEMPO

4' st. Gol del Bitonto. Azione insistita di Fioretti che va via a Sepe, guadagna il fondo e mette in mezzo un pallone che arriva a Tedesco anche grazie all'uscita imperfetta di Sapri: colpo di testa facile per il 10 neroverde e 0-1.

6' st. Nel Barletta dentro Milella per Bramati e Venanzio per Rizzo.

10' st. Palo di Lacassia! Corner di Marsili, stacco del numero 13 e palla che scheggia il legno, biancorossi a un passo dal pari.

13' st. Punizione di Marsili da posizione defilata, palla che arriva a Milella: conclusione bloccata da Diame con una presa plastica.

14' st. Di Piazza a un passo dal pari! Palla recuperata da Padovano che serve il numero 9, conclusione di piatto da posizione defilata e sfera che termina a lato non di molto.

16' st. Ancora cambio per il Barletta, Ginestra manda in campo Ngom per Sante Russo.

17' st. Marconato! La botta del numero 30 trova la gran parata di Diame che devia in corner.

21' st. Primo cambio nel Bitonto, Loseto manda in campo Ungredda per Fioretti. Nel Barletta arriva il momento di Caputo che prende il posto di Matteo Di Piazza.

27' st. Prova ad alleggerire la pressione il Bitonto con una punizione di Acampora per la testa di Tedesco, palla a lato.

30' st. Ultimo cambio per il Barletta, c'è spazio per Cafagna al posto di Marconato.

33' st. Percussione di Ngom, la palla arriva a Cafagna che conclude debolmente da buona posizione favorendo l'intervento di Diame.

35' st. Lobjanidze mura Schelotto! Provvidenziale l'intervento del numero 6 neroverde a schermare la conclusione ravvicinata dell'esterno argentino.

36' st. Cambio Bitonto, dentro Mazzarano per Grumo.

37' st. GOOOOLLL DEL BARLETTA!!! La zampata di Ngom per il pareggio biancorosso. Cross di Venanzio, palla per il numero 10 che anticipa il difensore e beffa un non irreprensibile Diame.

40' st. Bitonto in 10! Brutto intervento di Navas su Venanzio per il direttore di gara è rosso diretto e neroverdi inferiorità numerica. Corre ai ripari Loseto che manda in campo Gomes per Tedesco.

43' st. Ancora cambio nel Bitonto, dentro Colaci per Tangorre.

45' st. Segnalati 6' di recupero.

48' st. Loseto manda in campo Mariano per Figliolia.

51' st. Finisce 1-1, la qualificazione si decide ai calci di rigore.


SEQUENZA RIGORI

Schelotto GOL; Mariano GOL; Ngom GOL; Acampora GOL; Marsili ALTO; Stasi GOL; Cafagna GOL; Colaci PARATO; Caputo PARATO; Lobjanidze PARATO; Padovano GOL; Gianfreda GOL; Venanzio GOL; Ungredda GOL; Sepe PARATO; GOMES GOL.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Barletta 1922, il primo acquisto è Andrea Bottalico Barletta 1922, il primo acquisto è Andrea Bottalico Centrocampista classe 1998 lo scorso anno alla Fidelis Andria
Barletta 1922, al via l'era di mister Pasquale De Candia Barletta 1922, al via l'era di mister Pasquale De Candia Le prime parole in biancorosso del nuovo tecnico
Barletta 1922: tra botti di mercato e limitate (?) speranze di ripescaggio Barletta 1922: tra botti di mercato e limitate (?) speranze di ripescaggio Dimenticare quanto prima il recente passato come primo imprescindibile obiettivo del nuovo Barletta
Barletta 1922, presentata domanda di ripescaggio Barletta 1922, presentata domanda di ripescaggio La nota del club biancorosso
4 Barletta 1922, si presentano Daniele De Vezze e Bartolo Lorusso Barletta 1922, si presentano Daniele De Vezze e Bartolo Lorusso Direttore generale e club manager chiedono di voltare pagina
Il Barletta 1922 riparte da Pasquale De Candia e Bartolo Lorusso Il Barletta 1922 riparte da Pasquale De Candia e Bartolo Lorusso Domani l'ufficialità di tecnico e ds
SSD Barletta 1922 o Barletta Calcio Sport? Questo è un problema… SSD Barletta 1922 o Barletta Calcio Sport? Questo è un problema… Romano (e Dimiccoli) incassano il no di Daleno. Dibenedetto prova a riesumare un glorioso passato. In m
Barletta 1922, tra ombre e divisioni Barletta 1922, tra ombre e divisioni La svolta societaria è arrivata (forse), ma le macerie da raccogliere sono tantissime
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.