Barletta-Manfredonia 0-0. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Barletta-Manfredonia 0-0. Foto Cosimo Campanella
Calcio

Barletta-Rotonda: vincere e basta

Obbligo dei tre punti per i biancorossi, se si vuole ancora credere nella salvezza diretta

Se la partita in programma domenica pomeriggio alle 14:30 al Puttilli contro il Rotonda non è per il Barletta la classica ultima spiaggia davvero poco ci manca. Perché parliamoci chiaro: se gli uomini di mister Ciullo non fanno loro l'intera posta in palio contro i biancoverdi lucani hanno serissime possibilità di dire addio ad ogni velleità di salvezza diretta, dal momento che dopo la trasferta di Gravina avrà inizio il secondo atto di quel giro della morte che tanto è costato in termini di punti e di tensioni tra ambiente e società nel girone di andata tra Fidelis Andria, Team Altamura, Casarano e Martina.

Tre punti obbligatori, dicevamo, in una gara che si presenta tutt'altro che scontata, dal momento che il Rotonda, seppur con risultati piuttosto altalenanti, pare essere uscito dalla pesante crisi di risultati che ne aveva caratterizzato l'inizio del girone di ritorno con ben quattro ko consecutivi. Tra l'altro nella partita di andata, il Barletta allora guidato da Ciro Ginestra ottenne sì una vittoria per 2-0, ma lo fece al termine di una prestazione tutt'altro che esaltante e solo grazie ad una colossale topica difensiva della difesa lucana e all'unico gol in biancorosso di Marsili, segnato per altro su calcio piazzato.

Sia chiaro, vista l'attuale situazione di classifica del Barletta si potrebbe tranquillamente firmare ad occhi chiusi per un remake della tutt'altro che trascendentale ma vittoriosa partita disputata al "Di Sanzo" in novembre, ma come già abbiamo avuto modo di scrivere a proposito di Palmese-Barletta, sarebbe anche ora che gli attaccanti barlettani inizino a dare un senso a questa loro sin qui non certo epica stagione che, ribadiamo, li ha visti, messi tutti insieme, andare a referto su azione solo sette volte: le stesse del solo illustrissimo ex Barletta Saveriano Infantino, giunto ormai alla tenera età di trentasette anni.cTre punti da conquistare ad ogni costo per il Barletta, visti anche gli impegni piuttosto difficili delle dirette concorrenti, con l'Angri che ospita il Casarano, il Bitonto che dovrà vedersela con il Nardò e il Santa Maria Cilento che incrocerà i guantoni con la Fidelis Andria.

La 27esima giornata del girone H di Serie D, sempre a proposito della lotta salvezza, ha inoltre in programma partite decisive come Gallipoli-Gelbison e Fasano-Gravina, con gravinesi e salentini che vincendo trascinerebbero nella zona calda della classifica anche i rispettivi avversari. Piatto forte della giornata resta in ogni caso il confronto del "Tursi" tra Martina e Team Altamura, coi biancorossi murgiani forse all'ultimo tornante insidioso della strada che porta alla Serie C. Completano il programma del 27esimo turno Paganese-Palmese e Matera-Manfredonia.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Barletta 1922, il primo acquisto è Andrea Bottalico Barletta 1922, il primo acquisto è Andrea Bottalico Centrocampista classe 1998 lo scorso anno alla Fidelis Andria
Barletta 1922, al via l'era di mister Pasquale De Candia Barletta 1922, al via l'era di mister Pasquale De Candia Le prime parole in biancorosso del nuovo tecnico
Barletta 1922: tra botti di mercato e limitate (?) speranze di ripescaggio Barletta 1922: tra botti di mercato e limitate (?) speranze di ripescaggio Dimenticare quanto prima il recente passato come primo imprescindibile obiettivo del nuovo Barletta
Barletta 1922, presentata domanda di ripescaggio Barletta 1922, presentata domanda di ripescaggio La nota del club biancorosso
4 Barletta 1922, si presentano Daniele De Vezze e Bartolo Lorusso Barletta 1922, si presentano Daniele De Vezze e Bartolo Lorusso Direttore generale e club manager chiedono di voltare pagina
Il Barletta 1922 riparte da Pasquale De Candia e Bartolo Lorusso Il Barletta 1922 riparte da Pasquale De Candia e Bartolo Lorusso Domani l'ufficialità di tecnico e ds
SSD Barletta 1922 o Barletta Calcio Sport? Questo è un problema… SSD Barletta 1922 o Barletta Calcio Sport? Questo è un problema… Romano (e Dimiccoli) incassano il no di Daleno. Dibenedetto prova a riesumare un glorioso passato. In m
Barletta 1922, tra ombre e divisioni Barletta 1922, tra ombre e divisioni La svolta societaria è arrivata (forse), ma le macerie da raccogliere sono tantissime
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.