Capitaneria di Porto
Capitaneria di Porto
La città

Una Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza nel porto di Barletta

Giovedì prossimo un sopralluogo legato al progetto per la “Sicurezza del mare”

La possibilità di istituire a Barletta una Sezione Operativa Navale del Reparto Operativo Aeronavale di Bari della Guardia di Finanza è stata all'ordine del giorno di una riunione convocata nei giorni scorsi ed alla quale conseguirà un sopralluogo alle ore 10 di giovedì 31 Marzo 2022 presso la locale sede della Capitaneria di Porto. Si sostanzia così una ulteriore fase del progetto per la "Sicurezza del mare" nel territorio della BAT, promosso dalla Provincia di Barletta Andria Trani nel 2021 coinvolgendo il vertice regionale della Guardia di Finanza, la Direzione Regionale Puglia e Basilicata dell'Agenzia del Demanio, l'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, la Capitaneria di Porto e l'Ente civico, che hanno aggiornato l'iter di attuazione nel corso di un incontro svoltosi a Trani nella attuale sede della Provincia. L'Amministrazione comunale di Barletta era rappresentata dal Commissario Straordinario Francesco Alecci.

L'iniziativa punta a realizzare un presidio idoneo a garantire i servizi di ordine e sicurezza pubblica in ambiente marino da parte della Guardia di Finanza, in considerazione della posizione costiera strategica del porto di Barletta, equidistante tra il Capoluogo regionale e la Città di Manfredonia. La sua dislocazione richiederà, come presupposto, condizioni strutturali e strumentali adeguate: su tutte banchine funzionali, ormeggi e un locale da adibire a caserma. Aspetti di rilevanza prioritaria tali da aver richiesto tavoli tecnici prima di pervenire all'individuazione, all'interno dell'area portuale, di una superficie demaniale edificabile dall'estensione di circa 300 mq. Quest'ultima sarà oggetto, come anticipato, di un sopralluogo congiunto da parte delle Autorità interessate il 31 Marzo p.v. al quale seguiranno valutazioni che, come unanimemente auspicato, possano configurarsi preludio di ulteriori e celeri sviluppi della programmazione alla quale il Comune di Barletta, nell'ambito delle proprie competenze, offrirà la più ampia collaborazione a sostegno del proficuo dialogo interistituzionale instaurato dal Presidente della Provincia, Bernardo Lodispoto, per dare impulso alla pianificazione. I benefici che comporterà l'allocazione della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza nello scalo portuale di Barletta sono apparsi evidenti a tutti i soggetti artefici della programmazione, finalizzata tra l'altro a consolidare lo spirito di concreta cooperazione instaurato tra il Governo provinciale e l'omologo comunale.
  • Guardia di Finanza
  • Capitaneria di Porto
Altri contenuti a tema
Inchiesta dentisti evasori, Andi Bari-Bat puntualizza Inchiesta dentisti evasori, Andi Bari-Bat puntualizza «La categoria è virtuosa, stigmatizziamo i comportamenti individuali richiamati dalla cronaca»
Guardia di Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale in visita a Barletta Guardia di Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale in visita a Barletta Nella sede provinciale un incontro con i Comandanti dei Reparti
Inchiesta evasione fiscale dentisti, c’è anche un barlettano Inchiesta evasione fiscale dentisti, c’è anche un barlettano Sequestrati beni per oltre 700mila euro
La Capitaneria di Porto di Barletta sequestra a Bisceglie 710 ricci di mare La Capitaneria di Porto di Barletta sequestra a Bisceglie 710 ricci di mare Erano stati pescati da due pescatori sportivi in località Salsello
Sequestro giocattoli non sicuri, il Comune di Barletta ringrazia la Guardia di Finanza Sequestro giocattoli non sicuri, il Comune di Barletta ringrazia la Guardia di Finanza La nota dell'amministrazione comunale
Maxi sequestro di giocattoli, la Guardia di Finanza interviene a Barletta e Andria Maxi sequestro di giocattoli, la Guardia di Finanza interviene a Barletta e Andria Gli oggetti, privi dei requisiti di sicurezza, venivano venduti abusivamente all'uscita delle scuole
Intascavano bonus su lavori mai eseguiti, la Finanza di Barletta scopre la truffa Intascavano bonus su lavori mai eseguiti, la Finanza di Barletta scopre la truffa Tutti i dettagli nella conferenza stampa convocata questa mattina
Truffa e reati tributari: operazione "Cassetto distratto" della Guardia di Finanza di Barletta Truffa e reati tributari: operazione "Cassetto distratto" della Guardia di Finanza di Barletta Eseguite 3 misure cautelari e sequestrati beni per oltre 6 milioni di euro
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.