Albero della vita
Albero della vita
Servizi sociali

Un dono per Natale, la racconta per "L'Albero della Vita" di Barletta

Fino a oggi l'associazione ha racconto una decina di regali da destinare ai bambini speciali

La frenesia del Natale coinvolge tutti: adulti e bambini. Qualcuno ha già acquistato i primi regali, ma "quelli dell'ultimo momento" aspettano impazienti di doversi svegliare ed esclamare: Anche quest'anno è già Natale! Come se questa fosse una sorpresa. A Barletta c'è un albero, realizzato dall'associazione L'Albero della Vita, che attende di essere circondato da tanti regali, tutti destinati ai bambini speciali, affinché anche i più bisognosi possano vivere l'emozione di scartare quella carta rossa che sempre strappa un sorriso. A presentarci l'iniziativa: "Un dono sotto l'albero" è stata la Presidente Valentina Amorotti, con la quale abbiamo ripercorso i momenti più emozionanti di quest'anno.

Un dono sotto l'albero è nato quasi per gioco un anno fa. Ci parli dell'iniziativa.
«Quando è stato proposto per la prima volta alla città, fu quasi una sfida, che tuttavia eravamo certi di non perdere perché il cuore di Barletta è davvero immenso! Ci dicemmo: "se per noi questo centro è come una casa, allora perché non mettiamo un grande albero qui dove tutti possano lasciare un regalo per i nostri piccoli amici? Ma che i regali siano nuovi però e incartati come ognuno di noi vorrebbe riceverli a Natale". Raccogliemmo ben 32 regali. Consegnati, alcune mamme ci confidarono che era la prima volta che i propri figli ricevevano dei regali a Natale. Abbiamo deciso di ripetere l'evento anche quest'anno. Oggi siamo a una decina di regali raccolti. Siamo certi che saranno consegnati, come per la scorsa edizione, due giorni prima di Natale».

A fine anno si tiranno un po' le somme. Com'è stato il 2019 per L'Albero della Vita?
«Un anno impegnativo cominciato insieme con l'associazione Arbitri italiani sezione di Barletta. Insieme all'arbitro D'Amato, idolo di molti dei nostri piccoli amici, abbiamo donato le Calze dell'Epifania. Ad aprile, ci siamo rallegrati per il nostro primo anno del Centro Polifunzionale "Fatti mandare dalla Mamma" sito in via Girolamo Cataneo a Barletta, inserito nel Piano di Zona Sociale della nostra città. Da qui in poi, tante gioie ed eventi come quello di RestuiAmo il Sociale attraverso il quale abbiamo mostrato alla cittadinanza i numeri reali di tutte le operazioni svolte nell'arco del primo anno del centro polifunzionale. E fortemente ci tengo a sottolineare, che siamo stata la prima associazione in assoluto, del nostro territorio, a mostrare un vero bilancio sociale. Tutto questo per essere il più trasparenti possibili, mostrando che la richiesta che riceviamo è un dato reale e che davvero la fiducia che viene riposta in noi, attraverso le donazioni, viene contraccambiata interamente, donando interamente quanto entra nella nostra sede».

Per lei e Daniela Carpentiere, vicepresidente dell'associazione, quali sono i momenti più emozionati che avete vissuto in associazione?
«Resta impresso il volto di un piccolo nostro amico a cui è stato diagnosticato lo spettro autistico e da quando l'abbiamo conosciuto, per via della sua patologia, non si è mai avvicinato a noi. Adesso, prima di andar via, ci abbraccia e addirittura ci bacia. Non possiamo dimenticare una donna che voleva conoscere la nostra realtà e mentre le spiegavamo quale fossero le nostre attività cominciò a piangere. Le chiedemmo il perché e lei disse: "sono così emozionata perché da queste mura viene fuori l'amore che provate per queste persone e con quanta forza di volontà fate tutto questo" e di queste lacrime ne abbiamo viste molte. Poi, è fisso il ricordo di una ragazza che decise di portare da Milano due scatole immense di biscotti, omogenizzati e ciuccetti. Non ci sembrava vero, ma la forza dell'amore, del dono non ha limiti!»

Mancano davvero pochi giorni al Natale. Vorrebbe lanciare un augurio ai nostri lettori?
«Se dovessi pensare a un augurio da rivolgere per questo Natale sarebbe il nostro motto: "Fare Del Bene Fa Bene". Questo perché vorrei che tutti provassero la bellezza del ricevere donando. Sembra assurdo ma è così! Auguri di un serenissimo Natale fatto di cose vere e di valori altrettanto concreti».

Per chiedere informazioni su come lasciare i vostri doni:
https://www.facebook.com/LAlberodellaVita4102
3661363442
Via Girolamo Cataneo 33
  • Volontariato
  • Santo Natale
  • disagio sociale
Altri contenuti a tema
"Colui che ci salverà", l'opera dell'artista barlettano approdata nel Tevere "Colui che ci salverà", l'opera dell'artista barlettano approdata nel Tevere "Salvato" nel Tevere il Salvatore
Da scarti ad oggetti natalizi, il progetto dei ragazzi autistici della cooperativa sociale S.I.V.O.L.A. Da scarti ad oggetti natalizi, il progetto dei ragazzi autistici della cooperativa sociale S.I.V.O.L.A. Con Second Life realizzati oggetti natalizi dai materiali di scarto delle aziende del Consorzio 5 Stelle
Il messaggio augurale del senatore Dario Damiani Il messaggio augurale del senatore Dario Damiani «Sono certo che sapremo ambire a raggiungere tanti altri traguardi positivi nel nuovo anno che arriva»
1 A Barletta Babbo Natale consegna i doni su due ruote A Barletta Babbo Natale consegna i doni su due ruote “Christmas bikers for children”, l’iniziativa natalizia per donare il Natale anche ai bambini meno fortunati
Santa Messa di Natale in Bar.S.A. per il tradizionale scambio di auguri Santa Messa di Natale in Bar.S.A. per il tradizionale scambio di auguri Cianci: «Dobbiamo essere un grande famiglia»
Trampolieri natalizi al Gran Shopping Mongolfiera di Molfetta Trampolieri natalizi al Gran Shopping Mongolfiera di Molfetta Questa e tante iniziative per i più piccoli in occasione del Natale
Sogno di Natale, il Castello di Barletta come luogo incantato Sogno di Natale, il Castello di Barletta come luogo incantato Anche quadri virtuali in 3D che immergeranno i più piccoli nel magico mondo natalizio
«In quel Bambino è possibile trovare la forza per rialzarsi e sperare!» «In quel Bambino è possibile trovare la forza per rialzarsi e sperare!» Il messaggio dell'Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie Leonardo D’Ascenzo per il Natale
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.