Guardia di Finanza. <span>Foto Ida Vinella</span>
Guardia di Finanza. Foto Ida Vinella
Cronaca

Truffa ai danni dell'INPS, due misure cautelari e sequestro di 63mila euro

Operazione della guardia di finanza di Barletta

Sono due le misure interdittive eseguite dalla guardia di finanza di Andria nei confronti di un consulente del lavoro e il rappresentante legale di un patronato, entrambi di Barletta, indagati per il reato di truffa ai danni dell'Inps. È stato sequestrato denaro contante pari al profitto del reato, che ammonta a 63mila euro.

I due non potranno esercitare le proprie attività professionali e imprenditoriali per un anno. Le attività di indagine eseguite dalle fiamme gialle, in collaborazione con gli ispettori Inps e coordinate dalla procura di Trani, hanno consentito di far emergere un modus operandi fraudolento, portato avanti attraverso la formalizzazione di assunzioni fittizie, realizzate da parte di una ditta cinese e di contestuali richieste di Naspi, la nuova assicurazione sociale per l'impiego. Dalle indagini sarebbe emerso che i due professionisti offrissero, al fine di ottenere vantaggi economici, la loro competenza professionale garantendo una "regia unitaria" al servizio di ulteriori indagati, attraverso il perfezionamento della procedura finalizzata al conseguimento delle indebite indennità, cioè attraverso la gestione di persone artificiosamente assunte, le quali venivano istruite sui comportamenti da tenere in caso di controlli o ispezioni dell'Inps, assicurando loro la disponibilità di una strategia difensiva ad hoc.

In alcune ipotesi è emerso che i "falsi dipendenti" assunti nell'impresa cinese sita a Barletta in realtà prestavano la loro attività lavorativa, totalmente in nero, in altre attività economiche. Sette persone avrebbero indebitamente beneficiato delle "consulenze" offerte dai due professionisti, in grado di influenzare l'operatività di caf e patronati. Nei confronti delle società di consulenza è stata redatta la contestazione delle sanzioni amministrative previste, mentre è al vaglio la posizione fiscale dei professionisti, al fine di sottoporre a tassazione i proventi illecitamente ottenuti e non dichiarati
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
6 Affidamenti diretti e conflitti di interesse: sequestrato studio di ingegneria di Barletta Affidamenti diretti e conflitti di interesse: sequestrato studio di ingegneria di Barletta Oltre due anni di indagini scaturite dal procedimento penale per reati ambientali che riguarda la discarica COBEMA di Canosa di Puglia
Reati contro pubblica amministrazione, maxi operazione dei Finanzieri di Barletta Reati contro pubblica amministrazione, maxi operazione dei Finanzieri di Barletta Coinvolti professionisti e imprenditori delle province di Bat, Bari e Salerno
Scoperte discariche abusive nei terreni agricoli di Andria e Barletta Scoperte discariche abusive nei terreni agricoli di Andria e Barletta Sequestrati 6 autocarri e 4 terreni per un valore complessivo pari a circa 200mila euro
Guardia di Finanza, Cassano: «Soddisfatti del lavoro svolto fin qui, ma c'è tanto da fare» Guardia di Finanza, Cassano: «Soddisfatti del lavoro svolto fin qui, ma c'è tanto da fare» Le parole del comandante della Bat nel giorno del 250mo anniversario della nascita del corpo
Guardia di Finanza Bat, il bilancio operativo dal gennaio 2023 al maggio 2024 Guardia di Finanza Bat, il bilancio operativo dal gennaio 2023 al maggio 2024 La nota delle fiamme gialle nel 250mo anniversario della fondazione
Festa GdF Barletta, l'onorevole Matera: «Accanto alle donne e agli uomini delle Fiamme Gialle» Festa GdF Barletta, l'onorevole Matera: «Accanto alle donne e agli uomini delle Fiamme Gialle» La nota della parlamentare di Fratelli d'Italia
Maxi frode fiscale da 355 milioni di euro, coinvolta la società "Chogan" di Barletta Maxi frode fiscale da 355 milioni di euro, coinvolta la società "Chogan" di Barletta Misure cautelari per cinque persone, tra cui un commercialista ritenuto "deus ex machina" del meccanismo fraudolento
Frode fiscale: interviene la Finanza di Barletta con sequestri e misure cautelari Frode fiscale: interviene la Finanza di Barletta con sequestri e misure cautelari Dall'alba in corso la maxi operazione delle Fiamme Gialle
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.