Antonio Comitangelo in consiglio comunale. <span>Foto Ida Vinella</span>
Antonio Comitangelo in consiglio comunale. Foto Ida Vinella
Attualità

Taglio "Fitto casa", Forza Italia: «Sia finanziato dal comune con le risorse ricavate da aumento IMU»

La proposta dei consiglieri comunali azzurri

«Apprendiamo con dispiacere che quest'anno non verrà erogato il c.d. "Fitto casa" in favore delle famiglie più bisognose.Non siamo interessati ad attribuire responsabilità o colpe sulla mancata erogazione del Contributo Fitto Casa, ben capendo le difficoltà che incontra chi governa ad ogni livello». Così il gruppo consiliare di Forza Italia in una nota sottoscritta dal capogruppo Antonio Comitangelo, Marcello Lanotte, Giovanni Ceto, Raffaella Piccolo e Michele Maffione.

«Siamo, invece, convinti che il Comune di Barletta possa rappresentare un esempio virtuoso, facendosi promotore di equità e sussidiarietà sociale, erogando comunque questo sostegno con esclusive risorse comunali, perlomeno nella misura del 50% rispetto al fondo complessivo destinato ai bandi degli scorsi anni.
Recentemente, infatti, è stato deliberato l'aumento per 1 milione e 500 mila euro dell'Aliquota IMU sulle seconde case che, come è noto a tutti, noi di Forza Italia non abbiamo votato. Oggi, però, riteniamo che proprio queste maggiori risorse economiche, derivanti da un aumento delle tasse, diversamente per noi ingiusto, possano essere utilizzate per finanziare il Bando del Fitto Casa e sostenere, con esclusive risorse comunali, le famiglie con basso ISEE, purchè in regola con i pagamenti dei canoni di locazione. Siamo convinti che sostenere la famiglia, in ogni modo e forma possibile, sia fondamentale per garantire serenità all'intera comunità cittadina, tanto più se si utilizzano somme derivanti da cittadini proprietari di due o più appartamenti per aiutare chi non ha una casa di sua proprietà, a cui va garantito di poter crescere ed educare i propri figli nella serenità. Confidiamo, dunque, nel buon senso di tutte le forze politiche di maggioranza e di opposizione, dichiarando, sin d'ora, di essere disponibili ad un confronto costruttivo sul tema».
  • Forza Italia
Altri contenuti a tema
1 Frasi sessiste alla Piccolo, Forza Italia al sindaco: «Ha fatto riferimenti ai suoi organi genitali» Frasi sessiste alla Piccolo, Forza Italia al sindaco: «Ha fatto riferimenti ai suoi organi genitali» La nota di Giovanni Ceto e Antonio Comitangelo
Forza Italia Barletta accusa il sindaco: «Frasi sessiste alla consigliera Raffaella Piccolo» Forza Italia Barletta accusa il sindaco: «Frasi sessiste alla consigliera Raffaella Piccolo» La nota di Giovanni Ceto e Antonio Comitangelo
Andria e Margherita di Savoia, due consiglieri comunali entrano in Forza Italia Andria e Margherita di Savoia, due consiglieri comunali entrano in Forza Italia Soddisfatto il coordinatore provinciale Marcello Lanotte
Chiusura corso Vittorio Emanuele, confronto tra Forza Italia e commercianti Chiusura corso Vittorio Emanuele, confronto tra Forza Italia e commercianti Il gruppo consiliare azzurro ha incontrato i titolari delle attività e i rappresentanti di categoria
Forza Italia Giovani, Luigi de Martino Norante è il coordinatore cittadino Forza Italia Giovani, Luigi de Martino Norante è il coordinatore cittadino Per lui anche l'incarico di coordinatore vicario provinciale di Forza Italia Giovani
Forza Italia Bat, Pinuccio La Ricchia eletto nel consiglio nazionale del partito Forza Italia Bat, Pinuccio La Ricchia eletto nel consiglio nazionale del partito La nota stampa a firma del segretario provinciale Marcello Lanotte
17 Forza Italia: «La chiusura del PalaMarchiselli? Colpa dell’inerzia dell’Assessore allo Sport» Forza Italia: «La chiusura del PalaMarchiselli? Colpa dell’inerzia dell’Assessore allo Sport» La nota del segretario cittadino e del capogruppo azzurro
1 Ceto e Comitangelo: «Serve ripristinare la rappresentanza di Forza Italia in giunta» Ceto e Comitangelo: «Serve ripristinare la rappresentanza di Forza Italia in giunta» Disconosciuti gli assessori D'Alba e Degennaro
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.