Sigarette
Sigarette
Associazioni

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, la sfida di ScartOff Barletta

Sabato un laboratorio gratuito per creare un posacenere tascabile con il riutilizzo del tetrapack

Elezioni Regionali 2020
Prosegue la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti e l'associazione culturale ScartOff propone una nuova iniziativa: un laboratorio di riuso creativo dedicato alla costruzione di un posacenere tascabile.

I mozziconi di sigaretta si nascondono negli angoli più stretti dei marciapiedi di Barletta e spesso sono lasciati nelle fioriere pubbliche. È bene ricordare che le cicche di sigaretta impiegano circa due anni prima di degradarsi. Ma non è tutto: tra i pericoli più grandi, vi è la possibilità che i bambini più piccoli e gli amici a quattro zampe possano ingerirli. Per tutte queste ragioni, l'associazione ScartOff ha pianificato due eventi per sensibilizzare tutti i cittadini, non solo i fumatori, in occasione della settimana della SERR2019.

La prima iniziativa si è svolta sabato 16 novembre. «Sono stati numerosi i commercianti che hanno voluto aderire alla sfida "Adotta un barattolo" – dichiara Michela Rociola, Presidente dell'associazione ScartOff. Al nostro fianco il Comune di Barletta, le associazioni Legambiente, Strade dello Shopping e 3place della vicina Andria. In totale, sono stati assegnati gratuitamente 30 barattoli che abbiamo provveduto a collocare in prossimità delle attività commerciali. Un risultato incoraggiante, reso possibile grazie alla consegna dei barattoli di latta avvenuta nei giorni precedenti da molti barlettani. Ogni commerciante ha preso l'impegno di prendersi cura del posacenere firmando una liberatoria. I barattoli riciclati sono stati installati in modo fisso o removibile, in base alle esigenze del negoziante. A oggi continuano ad arrivare nuove richieste, per questo realizzeremo nuovi recipienti in cambio di un piccolo contributo. Al termine, sarà resa nota la mappa delle assegnazioni».

Sabato 23 novembre, ore 16:30, si svolgerà un laboratorio gratuito dedicato alla costruzione di un posacenere tascabile con il riutilizzo del tetrapack. Il laboratorio è aperto a tutti, fumatori e non, adulti e bambini. Per parteciparvi contatta ScartOff al numero 3274613423. Tutti possono fare la differenza!
  • Emergenza rifiuti
  • ScartOff
Altri contenuti a tema
Plastic Free Odv Onlus per sensibilizzare Barletta al problema della plastica Plastic Free Odv Onlus per sensibilizzare Barletta al problema della plastica Il referente cittadino è Danilo Marano, docente di matematica e fisica
1 Binetti: «Guanti e mascherine abbandonati sulle spiagge di Barletta» Binetti: «Guanti e mascherine abbandonati sulle spiagge di Barletta» L’appello per salvare il mare di Barletta: dopo il COVID-19 rischio emergenza rifiuti
Centro di raccolta Settefrati, arriva a Barletta il finanziamento da Ager per attrezzature Centro di raccolta Settefrati, arriva a Barletta il finanziamento da Ager per attrezzature Il centro di via Pertini sarà il terzo presente in città, dopo l’isola ecologica di Bar.s.a. e quello della 167
4 Contagi COVID-19 a Barletta, Comune contrario alle autodichiarazioni Contagi COVID-19 a Barletta, Comune contrario alle autodichiarazioni L'amministrazione si dissocia dalla nota di Bar.S.A.
Spazzamento meccanizzato, torna domenica 1 marzo in cinque zone della città Spazzamento meccanizzato, torna domenica 1 marzo in cinque zone della città Il comune apporrà una ulteriore segnaletica cartacea in concomitanza con l’espletamento del servizio, ma questo avverrà ancora per pochi mesi
Francia, la truffa delle stoviglie in plastica: monouso vendute come riutilizzabili Francia, la truffa delle stoviglie in plastica: monouso vendute come riutilizzabili Monitoraggio effettuato da Zero Waste France
Pulizia e sicurezza strade extraurbane, un accordo tra Anas e Comune di Barletta Pulizia e sicurezza strade extraurbane, un accordo tra Anas e Comune di Barletta Anas provvederà a raccogliere i rifiuti mentre Bar.s.a. si farà carico di ritirarli e smaltirli
1 Bellezza ma anche sporcizia: rifiuti edili e pneumatici sulla costa sud di Barletta Bellezza ma anche sporcizia: rifiuti edili e pneumatici sulla costa sud di Barletta Il resoconto dell'escursione promossa da Legambiente nell'area umida di Ariscianne-Boccadoro
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.