Prostituzione in via Callano
Cronaca

Schiaffeggia e rapina una prostituta, un arresto a Barletta

Dopo aver consumato il rapporto, ha rapinato la donna

La schiaffeggia dopo un rapporto sessuale e le strappa la borsa ma viene arrestato dopo essere stato identificato. Piccole violenze si annidano ai margini della vita di una città spesso insensibile alle "periferie umane". Nella giornata di ieri a Barletta infatti, la Polizia di Stato ha tratto in arresto H.A., cittadino marocchino classe 1980, colpito da un'ordinanza di misura cautelare coercitiva della custodia in carcere, emessa in data 14.7.2017 dal GIP del Tribunale di Trani, in quanto ritenuto responsabile del reato di rapina.

Il 26.6.2017 una donna romena di 24 anni aveva richiesto l'intervento di una volante del locale Commissariato sulla complanare ovest della SS 16 bis, luogo ove solitamente viene effettuata l'attività di meretricio e aveva raccontato ai poliziotti di aver subito una rapina da un cliente maghrebino, che dopo aver consumato con lei un rapporto sessuale, approfittando del luogo appartato, dopo averla schiaffeggiata le aveva con violenza strappato la borsa con una somma di denaro; gli agenti grazie alla ricostruzione dei fatti hanno poi disegnato il profilo del rapinatore e connesso a lui un probabile numero di targa dell'autovettura con cui l'uomo era fuggito dopo il reato.

Alcuni giorni dopo, una Volante del Commissariato, durante il normale servizio di controllo del territorio, intercettava l'autovettura in argomento, procedendo quindi al controllo del veicolo e all'identificazione del conducente, il quale risultava essere l'uomo citato. Condotto dagli agenti presso gli uffici del Commissariato, l'uomo veniva sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici e nella circostanza veniva immediatamente rintracciata la parte offesa che formalizzava l'atto di denuncia, sede in cui, alla donna veniva formalmente posto in visione un album fotografico, nel quale la stessa riconosceva senza ombra di dubbio, in una delle foto visionate, la persona responsabile della rapina ai suoi danni.

Sulla scorta degli elementi probatori rilevati, in data 14.7.2017 il Gip del Tribunale di Trani, ha accolto la richiesta del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani emettendo l'ordinanza di custodia cautelare. Nella giornata di ieri gli uomini delle volanti del locale Commissariato hanno rintracciato il marocchino ed eseguito l'ordinanza emessa dall'A.G. Infatti, dopo le formalità di rito, il 37enne nord africano è stato tradotto presso la Casa Circondariale di trani a disposizione dell'autorità giudiziaria procedente.
  • Polizia di Stato
  • Prostituzione
Altri contenuti a tema
Fermato l'autore del delitto in corso Vittorio Emanuele Fermato l'autore del delitto in corso Vittorio Emanuele Aveva con sé maglietta, scarpe e un paio di forbici macchiate di sangue
1 Barletta choc, muore un uomo in corso Vittorio Emanuele Barletta choc, muore un uomo in corso Vittorio Emanuele Si tratterebbe di un romeno, forse accoltellato
Spaccio di stupefacenti, tre arresti a Barletta Spaccio di stupefacenti, tre arresti a Barletta In manette due trentenni in zona Settefrati ed un ventenne colto durante la sua attività illecita
1 Arrestati a Barletta due giovani in preda all'alcool per lesioni e resistenza Arrestati a Barletta due giovani in preda all'alcool per lesioni e resistenza Importunavano giovani donne in transito nella centralissima piazza Caduti
2 Tentato furto a Barletta, arrestati nella notte due giovani di Trinitapoli Tentato furto a Barletta, arrestati nella notte due giovani di Trinitapoli I due pregiudicati, colti in flagrante, hanno tentato di rubare gli pneumatici di una vettura
2 Violenza e resistenza a pubblico ufficiale, arrestati due giovani barlettani Violenza e resistenza a pubblico ufficiale, arrestati due giovani barlettani I due avevano tentato di intralciare un controllo di Polizia rivolto ad un venditore abusivo
Sicurezza nella Bat, pochi poliziotti, pochi mezzi ed età media troppo alta Sicurezza nella Bat, pochi poliziotti, pochi mezzi ed età media troppo alta Interviene il segretario del Sindacato Autonomo di Polizia John Battista
1 Due pregiudicati arrestati a Barletta: uscivano di casa nonostante il divieto Due pregiudicati arrestati a Barletta: uscivano di casa nonostante il divieto Grazie ai controlli della Polizia per il primo è scattata l'immediata carcerazione, per l'altro il braccialetto elettronico
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.