Rosa Cascella
Rosa Cascella
Politica

PD Barletta, la segretaria cittadina risponde a Mennea: «Tenta di gettare discredito sul partito»

La risposta di Rosa Cascella: «Su ciò che è emerso in questi mesi saranno gli organi di garanzia del Pd a pronunciarsi»

«Non mi stupisce l'ennesimo tentativo del consigliere Mennea di gettare discredito sul Partito Democratico e di favorire, a tre giorni dalle elezioni comunali, i suoi amici del centrodestra. Si tratta della naturale continuazione di un film già visto durante la precedente consiliatura, quando Mennea si prodigò prima in un clamoroso salvataggio di Cannito sul bilancio e poi, unico tra le opposizioni, si rifiutò di firmare la mozione di sfiducia con cui due terzi del consiglio comunale decisero di porre fine alla disastrosa esperienza amministrativa del centrodestra. Ma i tentativi di boicottaggio del nostro partito sono proseguiti, con scarsa fortuna, anche durante i mesi di avvicinamento all'appuntamento con le elezioni comunali. Basti ricordare che la Commissione Nazionale di Garanzia del PD ha respinto il ricorso con cui Mennea cercava ostinatamente di bloccare l'operato del circolo di Barletta. E non ci sorprende la sua "ritirata spagnola" a fronte dell'annuncio sbandierato ai quattro venti che avrebbe adito la giustizia ordinaria per sovvertire il responso della Commissione di Garanzia. Evidentemente i mugugni dei vertici nazionali del PD per tale irresponsabile atteggiamento saranno arrivati anche alle sue orecchie, oltre che alle nostre».

Sono le dichiarazioni di Rosa Cascella, segretaria cittadina del PD Barletta. «Ci tengo, a questo punto, a replicare ad alcune inesattezze riportate alla Gazzetta dallo stesso Mennea. Abbiamo costruito con fatica e soddisfazione, mattone dopo mattone, la lista del Partito Democratico che partecipa alla competizione elettorale a sostegno della candidatura a sindaco di Santa Scommegna. Ci sono giovani, professionisti, insegnanti, imprenditori, rappresentanti del mondo culturale e sportivo. Ebbene, a differenza di quanto dichiara Mennea, nessuno di loro proviene dal centrodestra. Quanto al fatto che tre ex consiglieri comunali del PD abbiano deciso di non ricandidarsi a questa tornata elettorale, posso rassicurare Mennea: sono tutti al nostro fianco e in prima linea nel sostegno al Partito Democratico e ai suoi alleati. Non temo smentita su questo. Mi sarebbe piaciuto, invece, conoscere il pensiero di Mennea sui suoi fedelissimi amici, componenti del direttivo del PD, che hanno abbandonato il partito per candidarsi in una lista civica a sostegno di Cannito. Cosa ci fanno i rappresentanti storici dell'area Mennea in una coalizione di centrodestra, insieme a Lega e Fratelli d'Italia? Vogliamo gettare la maschera dell'ipocrisia una volta per tutte o si intende continuare a prendere in giro gli elettori del PD che consentono a Mennea di sedere da 12 anni in consiglio regionale? La favoletta di non saperne nulla – in pieno stile Cannito – non regge più da tempo e ci sembra un insulto all'intelligenza dei cittadini. Ma stia tranquillo, Mennea, perché su ciò che è emerso in questi mesi saranno gli organi di garanzia del Pd a pronunciarsi. Quanto al voto di scambio, non bastano due frasi su Facebook per trasformarsi in paladini della giustizia. Non solo quest'accusa non può intaccare la mia persona, ma sono recenti le interviste in cui condannò apertamente questa pratica illegale e antidemocratica. E' vero, sono stata eletta vicepresidente della Provincia quando la mia candidatura nacque per essere solo di servizio, ruolo che però ho ricoperto con serietà, abnegazione e a titolo completamente gratuito. Al contrario del consigliere Mennea che in tre legislature alla Regione ha intascato oltre un milione di euro per raggiungere risultati pari a zero. Non si ricorda una sola attività legislativa degna di nota in 12 anni di consiglio regionale. Alle ultime elezioni ha aderito alla coalizione di Emiliano senza il M5S e con alleati che in passato hanno militato nel centrodestra, ovviamente senza fiatare perché lì contava solo l'ingresso in consiglio e altri cinque anni di stipendio. Un'inutile invettiva, quella di Mennea, a cui rispondiamo come Nenni: a fare a gara a fare i puri, troverai sempre uno più puro che ti epura.

Dopo le polemiche e le puntualizzazioni, vorrei concludere, però, con una precisazione doverosa: ci tengo a sottolineare lo sforzo che tutto il partito, da Roma a Barletta, sta profondendo per la candidatura a sindaco di Santa Scommegna. Sono venuti nella nostra città per garantirci il loro massimo sostegno il segretario nazionale Enrico Letta, il segretario regionale Marco Lacarra, la capogruppo del PD alla Camera, Debora Serracchiani e la capogruppo del Pd al Senato, Simona Malpezzi. Così come tutto il nostro territorio sta facendo squadra attorno al progetto amministrativo di Santa Scommegna: remano tutti nella stessa direzione la Sottosegretaria Assuntela Messina, l'on. Francesco Boccia (la sua area è pienamente rappresentata nella nostra lista), il presidente della Regione, Michele Emiliano, i consiglieri regionali Debora Ciliento e Filippo Caracciolo, ma anche il presidente della Provincia Bat e i sindaci PD di Andria e Trani. L'intera comunità del Partito Democratico si sta muovendo a supporto del circolo di Barletta e della coalizione di centrosinistra guidata da Santa Scommegna.

E allora, a chi si ostina a recitare la parte del musicista stonato in un'orchestra che suona in armonia, ricordiamo un vecchio adagio che ci pare calzi a pennello: "Quando hai problemi con tutti quelli che ti circondano, probabilmente il problema sei tu"».
  • Partito Democratico
Altri contenuti a tema
Avvisi collaborazione staff sindaco, le perplessità del PD Avvisi collaborazione staff sindaco, le perplessità del PD "Nell’avviso barlettano non vi è traccia di istruttoria per l’accertamento della professionalità dei candidati"
1 Il gruppo consiliare PD attacca Cannito: «Solo presenze mediatiche» Il gruppo consiliare PD attacca Cannito: «Solo presenze mediatiche» Critiche ad amministrazione e giunta, «persino il consiglio comunale si blocca»
Il PD verso il voto, Michele Emiliano duro contro gli avversari politici Il PD verso il voto, Michele Emiliano duro contro gli avversari politici A Barletta l’incontro con i candidati del Partito Democratico alle elezioni politiche
Elezioni politiche, domani Emiliano a Barletta con i candidati del PD Elezioni politiche, domani Emiliano a Barletta con i candidati del PD Saranno presenti i candidati alla Camera e al Senato
Partito Democratico, «i nostri candidati sono espressioni del territorio» Partito Democratico, «i nostri candidati sono espressioni del territorio» La segretaria cittadina Cascella: «Con la nostra grande squadra possiamo davvero restituire una speranza alla nostra terra»
27 Ancora polemiche sui lavori a Piazza Marina, interviene il PD Barletta Ancora polemiche sui lavori a Piazza Marina, interviene il PD Barletta Cascella: «Abbiamo segnalato la vicenda alla Soprintendenza affinché si intervenga»
Il circolo barlettano del PD intitolato ad Antonio Comastri e Franco Ferrara Il circolo barlettano del PD intitolato ad Antonio Comastri e Franco Ferrara «Siamo convinti che questo piccolo, doveroso omaggio sarebbe gradito a due militanti appassionati e generosi»
Radicalità per Ricostruire Puglia scrive al segretario Letta: «Ignorarate le indicazioni provenienti dal territorio» Radicalità per Ricostruire Puglia scrive al segretario Letta: «Ignorarate le indicazioni provenienti dal territorio» «Quali sono le ragioni, caro segretario, perché un territorio sia stato ignorato?»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.