Consiglio comunale Barletta
Consiglio comunale Barletta
Politica

PD Barletta: «Il consiglio comunale si chiude con un dietrofront di Cianci e dell’amministrazione Cannito»

«Quella di oggi è una vittoria della opposizione in Consiglio, ma è soprattutto una vittoria dei cittadini»

«Avevamo ragione. La Bar.S.A. fa marcia indietro. Il consiglio comunale monotematico si chiude con un dietrofront di Cianci e dell'amministrazione Cannito. I trionfalismi con cui, due mesi fa, veniva annunciata la possibilità di acquistare un immobile per la nuova sede della nostra municipalizzata si sono rivelati solo un misero spot da campagna elettorale» scrive PD Barletta.

«Abbiamo studiato le carte, approfondito gli atti e fatto emergere tutte le contraddizioni di un iter che stava portando la Barsa, e quindi il Comune, e quindi noi cittadini, ad un esborso di quasi due milioni di euro (tra acquisto e costi di manutenzione ordinaria e straordinaria) per un ex opificio gravato da abusi edilizi insanabili e insufficiente ad accogliere uffici e parco mezzi dell'azienda nella loro interezza, palesando la prospettiva di dover procedere all'acquisto anche dei terreni confinanti per poter rendere veramente funzionale l'immobile.

Lo stesso amministratore unico della Bar.S.A., l'avvocato Cianci, ha ammesso durante il consiglio che il costo complessivo dell'operazione fosse sostanzialmente indeterminato e indeterminabile. La nostra azione ha dunque evitato che i soldi dei contribuenti finissero, in quantità ancora non determinata ma ingente, impegnati in un'operazione poco saggia.

Solo il 31 agosto, per nulla a caso dopo le nostre richieste di chiarimenti e approfondimenti, l'assemblea Bar.S.A. ha deliberato la marcia indietro rispetto alle decisioni annunciate in piena campagna elettorale. Lo stesso Sindaco Cannito, che oggi si dice estraneo e ignaro rispetto all'operazione di acquisto, un mese e mezzo fa ne rivendicava il merito e si diceva disposto a rilanci per ottenere l'immobile. Ma a questo genere di giravolte siamo oramai abituati.

Come gruppo consiliare del PD rimaniamo fermi all'atto di indirizzo del 2018 in cui si stabiliva che Bar.S.A. avrebbe avuto una sede su suolo pubblico. Quella di oggi è una vittoria della opposizione in Consiglio, ma è soprattutto una vittoria dei cittadini che desiderano buon governo e uso oculato delle risorse e dei soldi dei contribuenti»
  • Consiglio comunale
Altri contenuti a tema
Michele Trimigno aderisce al gruppo politico “Barletta al Centro” Michele Trimigno aderisce al gruppo politico “Barletta al Centro” Il consigliere si affianca a Flavio Basile, rimanendo nei banchi della maggioranza
Nomine casa di riposo, interviene anche la lista Mino Cannito Sindaco Nomine casa di riposo, interviene anche la lista Mino Cannito Sindaco «Ci dissociamo da qualsiasi supposizione», la replica alle dichiarazioni di Stella Mele
1 Asse PD-Forza Italia, Trimigno non ci sta e lascia la lista Cannito Sindaco Asse PD-Forza Italia, Trimigno non ci sta e lascia la lista Cannito Sindaco «Ho depositato la mia dichiarazione di indipendenza, fermo restando la mia lealtà nei confronti dell'uomo Mino Cannito»
Conversione aree industriali, Calabrese: «Verso la Barletta del futuro» Conversione aree industriali, Calabrese: «Verso la Barletta del futuro» Le dichiarazioni del consigliere comunale e presidente della commissione Attività Produttive Gennaro Calabrese
1 Conversione area via Trani, Comitangelo: «Svolta epocale per la nostra città» Conversione area via Trani, Comitangelo: «Svolta epocale per la nostra città» Il capogruppo di Forza Italia commenta la decisione presa ieri dal consiglio comunale
1 Pd e Cantiere Barletta: «Riconversione aree industriali, finalmente un provvedimento serio» Pd e Cantiere Barletta: «Riconversione aree industriali, finalmente un provvedimento serio» La nota dei consiglieri comunali di opposizione
Nominati i 4 componenti del Cda della casa di riposo "Regina Margherita" Nominati i 4 componenti del Cda della casa di riposo "Regina Margherita" Il consiglio comunale ha scelto i suoi rappresentanti in capo all'azienda
1 Assinpro: «Si approvi all'unanimità la conversione delle aree industriali/artigianali» Assinpro: «Si approvi all'unanimità la conversione delle aree industriali/artigianali» La nota dell'associazione degli industriali della sesta provincia in vista del consiglio comunale
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.