Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Paura in Via delle Querce, esplode bomba-carta in cantiere

I Carabinieri indagano sul movente dell'accaduto. Racket o vandalismo?

Un'esplosione che torna nuovamente a far preoccupare la città di Barletta. Domenica pomeriggio, all'interno di un cantiere in via delle Querce, una bomba-carta è deflagrata probabilmente davanti all'ingresso di un box in lamiera, solitamente adibito per i momenti di pausa dei lavoratori, che è stato danneggiato dall'esplosione. Il boato è stato avvertito non soltanto nelle strette vicinanze del cantiere. Per fortuna, nessuna persona era presente al suo interno al momento dell'accaduto.

I Carabinieri di Barletta, intervenuti sul luogo assieme al Nucleo Artifcieri, hanno inviato le indagini per risalire ai responsabili del gravissimo gesto, e chiarirne il movente. Sono stati ritrovati resti di carta bruciata, che fanno appunto pensare che l'ordigno esploso fosse simile ad una bomba-carta. Nessuna ipotesi sembra al momento voler essere esclusa.

L'interrogativo, che ci si è posti molte volte in questi mesi, per i diversi episodi accaduti in città, ritorna perciò identico: racket o vandalismo? Gli inquirenti starebbero soffermando le indagini su coloro i quali hanno di recente sono stati presenti al cantiere. I responsabili del cantiere sostengono di non aver ricevuto nessun tipo di intimidazione. L'accaduto tuttavia resta assolutamente grave, e avrebbe potuto esserlo ancora di più, se nel cantiere, al momento dell'esplosione, fosse stato presente qualcuno.



  • Carabinieri
  • Racket
Altri contenuti a tema
Ordinavano panini e caffè ma era droga, maxi operazione nel nord barese Ordinavano panini e caffè ma era droga, maxi operazione nel nord barese Gli stupefacenti provenivano dalla Spagna e venivano smerciate sul territorio della Bat
Operazione "Oltremare", 47 arresti nel nord barese Operazione "Oltremare", 47 arresti nel nord barese Detenzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso a Trani, Bisceglie, Ruvo, Corato e Barletta
Colpito da taser, muore a Bolzano il 42enne di Barletta Carlo Lattanzio Colpito da taser, muore a Bolzano il 42enne di Barletta Carlo Lattanzio Disposta l'autopsia per chiarire le cause dell'accaduto
I Carabinieri rafforzano i pattugliamenti nelle zone costiere della Bat I Carabinieri rafforzano i pattugliamenti nelle zone costiere della Bat Controlli anche sulla circolazione stradale per uso del cellulare alla guida e mancanza di cinture
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt Incontro tra il comandante e la direzione generale dell'azienda sanitaria
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.