Nuova fermata RFI ospedale di Barletta
Nuova fermata RFI ospedale di Barletta
La città

Nuova fermata Rfi ospedale di Barletta, pubblicata gara per progettazione esecutiva

Questa mattina conferenza stampa a palazzo di città, la nota dell'azienda

Rete Ferroviaria Italiana (società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS) ha pubblicato la gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione della nuova fermata "Ospedale di Barletta" che sorgerà fra la stazione di Barletta e la fermata di Canne della Battaglia, sulla tratta Barletta – Canosa di Puglia. L'accessibilità alla fermata avverrà tramite una nuova viabilità che si collegherà al tessuto viario esistente.

"Siamo molto impegnati nel rispondere alle esigenze dei territori e i risultati si ottengono attraverso una fattiva collaborazione con le istituzioni locali. Con il comune di Barletta abbiamo avviato una collaborazione proficua che ha portato, a dicembre, ad una soluzione condivisa per l'apertura del sottovia di via Andria e di via Vittorio Veneto", dichiara l'Amministratore Delegato e Direttore Generale di RFI, Gianpiero Strisciuglio.

La nuova fermata sarà dotata di un parcheggio di circa 140 posti auto (compresi quelli per persone a mobilità ridotta), di una fermata bus/ navetta e di un terminal per la sosta bus a lungo termine, di un percorso pedonale protetto, attrezzato con sistemi di schermatura solare frangisole e arredo urbano per il collegamento diretto con l'ingresso dell'Ospedale Dimiccoli e di un percorso ciclabile per il collegamento con il sistema di mobilità ciclabile urbana prevista nel PUMS di Barletta. La fermata costituirà un nodo di interscambio modale, treno-bus, treno-auto privata, treno – bici, in linea con gli obiettivi del piano di integrazione con altri sistemi di trasporto.

La nuova fermata migliorerà l'accessibilità territoriale alla rete AV/AC, consentendo di estendere il bacino potenziale dei viaggiatori attraverso un nodo di interscambio treno-gomma. Garantirà inoltre un collegamento ferroviario metropolitano con Barletta Centrale, riducendo il numero di auto sulle strade nell'ottica di una mobilità ecocompatibile per la connessione periferia-centro. L'investimento complessivo è di 22 milioni di euro finanziati con fondi nazionali. L'attivazione dell'intervento è prevista nel 2026.
  • Ospedale "R. Dimiccoli"
Altri contenuti a tema
1 Regione Puglia, in III commissione aggiornamenti sulla sanità nella Bat Regione Puglia, in III commissione aggiornamenti sulla sanità nella Bat Novità anche per la riqualificazione dell'ospedale Dimiccoli di Barletta. La nota del consigliere regionale Filippo Caracciolo
Giornata nazionale della Salute della Donna, le iniziative in programma a Barletta Giornata nazionale della Salute della Donna, le iniziative in programma a Barletta Dal 18 al 24 opportunità gratuite di prevenzione all'ospedale "Dimiccoli"
Pet therapy in corsia per i piccoli pazienti della pediatria di Barletta Pet therapy in corsia per i piccoli pazienti della pediatria di Barletta Parte il progetto dell'APS Città dell'Infanzia
Ospedale “Dimiccoli”, al via la modernizzazione della radioterapia Ospedale “Dimiccoli”, al via la modernizzazione della radioterapia Pronti due nuovi acceleratori lineari
1 Nuova fermata Rfi ospedale di Barletta, Maurodinoia: «Al servizio dell'intero territorio» Nuova fermata Rfi ospedale di Barletta, Maurodinoia: «Al servizio dell'intero territorio» La nota dell'assessore regionale ai trasporti
1 Visite gratuite per prevenire le malattie dell'orecchio e dell'udito  Visite gratuite per prevenire le malattie dell'orecchio e dell'udito  L'iniziativa il prossimo 1° marzo all'ospedale "Dimiccoli" di Barletta
Nuova Pet-Tac per la medicina nucleare dell’ospedale Dimiccoli” di Barletta Nuova Pet-Tac per la medicina nucleare dell’ospedale Dimiccoli” di Barletta Emiliano: “Sono qui per ringraziare gli operatori sanitari”
Ospedale "Dimiccoli", inaugurazione per la nuova unità operativa di medicina nucleare e per la nuova Pet-tac digitale Ospedale "Dimiccoli", inaugurazione per la nuova unità operativa di medicina nucleare e per la nuova Pet-tac digitale Appunatmento lunedì 12 febbraio alla presenza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.