Nugnes
Nugnes
Speciale

Nugnes1920, 100 anni di tradizione e lusso

Quando una boutique si trasforma in un luogo d’aggregazione, d’arte, d’innovazione e d’eccellenze

Sono ben tre le generazioni di uomini e donne di una famiglia che dal 1920 segna la storia della moda in Puglia: è la storia della famiglia Nugnes, una storia imbastita dalle sapienti mani del nonno Giuseppe, cucita e confezionata dai suoi figli Francesco e Antonio e trasformata in una realtà aziendale da suo nipote Giuseppe "Beppe" Nugnes.

Ripercorriamo in breve questi decenni: è da poco finita la Grande Guerra quando Giuseppe Nugnes, mette in piedi una sartoria, che diventa meta prediletta di banchieri, intellettuali, nobili e borghesi di Puglia, e che nel 1956, su iniziativa dei figli Francesco e Antonio, viene affiancata da una piccola attività commerciale, dal 1964 nell'attuale sede di Corso Vittorio Emanuele nella meravigliosa cornice di Palazzo Pugliese (annoverata tra le strutture più belle ed eleganti della Regione Puglia – Italia). La regia dei due fratelli produce un'evoluzione aziendale importante: si producono centinaia di capi su misura ed la piccola boutique, ben presto, si pone come punto di riferimento per una clientela raffinata ed attenta.

Intorno agli anni '90 l'entrata in scena di Beppe, che oggi viene definito dalla rivista internazionale Forbes come "uno dei migliori buyer per il vostro guardaroba". Anzi: "Beppe Nugnes – si legge - è in costante cammino, proprio come le boutique a Trani". La prima lezione da imprenditore l'ha imparata dal nonno: "La moda cambia continuamente".

E lui non ha mai tradito questa regola d'oro, festeggiando il 100esimo compleanno di Nugnes1920, con importanti cambiamenti per il brand.

"Il mio mestiere interpreta il fascino delle storie in evoluzione" spiega Beppe. La lunga tradizione sartoriale della famiglia Nugnes è alla base del suo modus operandi, e grazie alla collaborazione con i più grandi brands, attinge da loro ispirazione per i mood e per le ultime tendenze. "Ogni cliente è una storia a sé. Un percorso che inizia dall'acquisto e si completa nel confronto, interpretando in maniera eccezionale ogni singola identità per valorizzarla al massimo. "Siamo la sartoria della moda. Creiamo uno stile personalizzato, e su misura, per ogni nostro o nostra cliente".

Ma già avvicinarsi alla location di Nugnes1920 è uno spettacolo, in attesa del definitivo opening del nuovo store fisico, frutto di un restyling dell'attuale boutique all'interno dello storico palazzo Pugliese di Trani. Uno spazio in cui confluiranno sia menswear che womenswear. "Stiamo lavorando anche a un ulteriore sviluppo del digitale con una visione avanguardista ma allo stesso tempo umana".

L'identikit del nuovo progetto ecommerce, ha come caratteristiche principali la gestione e la vendita in tutto il mondo di una moltitudine di prodotti. La sfida principale è rappresentata dalla capacità di integrare allo store fisico uno store digitale per offrire un' esperienza totalizzante.

Una chiacchierata con Beppe Nugnes, fra le emozioni e la clientela del suo store:
Inevitabile non fare riferimento alla situazione attuale del Covid19 che ha provocato danni gravissimi, sia sanitari che economici, su scala globale. Quali pensi saranno le future frontiere del re-tailing?
Stiamo attualmente assistendo alla nascita di un nuovo periodo storico in cui non sarà più possibile non collaborare. La nostra società dovrà necessariamente rieducarsi e prepararsi per l'era del sostegno. Bisogna guardarsi con occhi diversi e cercare il più possibile di contaminarsi e confrontarsi in modo positivo e costruttivo.

Abbiamo assistito in questi mesi a vostre campagne fotografiche ambientate in cava di pietra e in vigneti pugliesi, quanto è importante per voi il rapporto con la vostra terra,
e che prospettive avete di sviluppo?
Il rapporto con la terra e i luoghi è per noi fondamentale. La nostra vision vede nel binomio moda/territorio un match vincente in grado di internazionalizzare in nostri luoghi e la nostra tradizione. Crediamo che l'etica e la sostenibilità siano dei fattori fondamentali per raccontare oltre confine il DNA Nugnes1920. Per noi la moda è uno strumento potentissimo che ispira i cambiamenti evolutivi della società ecco perché nel nostro piccolo stiamo cercando di creare un luogo e uno stile di vita di cui possano sentirsi orgogliosi. Palazzo Pugliese dunque sarà un luogo d' aggregazione, d'arte, d'innovazione e d'eccellenze... non una semplice boutique ma uno spazio in cui riconoscersi.

Entusiasti dunque di questo nuovo progetto non vediamo l'ora di aggiornarci sulla sua evoluzione.
NugnesNugnesNugnesNugnesNugnesNugnes
  • moda
Altri contenuti a tema
In abito bianco per uno shooting di moda, c'è anche la barlettana Vincenza Dinoia In abito bianco per uno shooting di moda, c'è anche la barlettana Vincenza Dinoia La testimonianza di due modelle in carrozzina. «C'è tanto da fare per l'inclusione sociale della donna con qualsiasi diversità o meglio particolarità»
Creatività e Bellezza, fusione di arti immortalate da Joseph Cardo Creatività e Bellezza, fusione di arti immortalate da Joseph Cardo Il libero sfogo artistico dei professionisti del fashion diventa un capolavoro
Chiara Ferragni, addio Barletta: la sua collezione sarà realizzata a Milano Chiara Ferragni, addio Barletta: la sua collezione sarà realizzata a Milano La decisione è avvenuta in seguito al divorzio tra la Ferragni e il socio barlettano Morgese
Jadea Academy, spazio al talento di giovani aspiranti fashion designer Jadea Academy, spazio al talento di giovani aspiranti fashion designer Intimo Artù, azienda di Andria, racconta il successo del marchio Jadea
Dior a Lecce, con il placet del vescovo barlettano Michele Seccia Dior a Lecce, con il placet del vescovo barlettano Michele Seccia Evento online da sessanta milioni di follower: «La bellezza è un dono di Dio»
Alessandra Dimiccoli, una promessa barlettana della moda italiana all'estero Alessandra Dimiccoli, una promessa barlettana della moda italiana all'estero Tenacia e talento sono le chiavi del successo, necessarie per far parte di una realtà dinamica e innovativa
2 "Pitti Immagine", a Firenze approda il fashion made in Barletta "Pitti Immagine", a Firenze approda il fashion made in Barletta Le collezioni curate dallo stilista Francesco Rasola saranno in vetrina per quattro giorni
1 Chiara Ferragni a “Che tempo che fa” : «Il successo? Basta essere se stessi e avere entusiasmo» Chiara Ferragni a “Che tempo che fa” : «Il successo? Basta essere se stessi e avere entusiasmo» La fashion blogger nel salotto di Fazio parla anche del nuovo brand made in Barletta
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.