Corso di formazione
Corso di formazione
Servizi sociali

Maxiemergenza, due giorni di informazione per medici e infermieri

L'obiettivo è stato quello di formare i sanitari nella gestione della crisi, sia da un punto di vista clinico che gestionale

Si è conclusa ieri a Barletta la prima edizione di un corso di formazione rivolto a medici e infermieri sull'hospital disaster management. Ventidue sanitari, tra medici e infermieri, hanno partecipato a una attività teorica e pratica sulla gestione sanitaria della crisi che può originarsi all'interno di una struttura sanitaria o in un contesto esterno: per gestire al meglio una crisi o una maxiemergenza è necessario che sia stata già sviluppata e provata una strategia di azione, una pianificazione che va studiata tenendo conto del percorso delle vittime attraverso le fasi di accettazione, triage, stabilizzazione, diagnostica e ricovero, secondo quanto descritto dalle Linee Guida predisposte dal Dipartimento della Protezione civile per la pianificazione intraospedaliera.

Il corso di formazione è stato gestito dall'Associazione italiana Medicina delle Catastrofi (AIMC) con il coordinamento del dottor Giuseppe Di Paola, referente del Pronto Soccorso di Barletta. L'obiettivo è stato naturalmente quello di formare i sanitari nella gestione della crisi, sia da un punto di vista clinico che gestionale e organizzativo: il coordinamento delle attività di intervento in caso di maxiemergenza non può che essere sostenuto da figure professionali formate e preparate con una profonda conoscenza del contesto in cui abitualmente operano.

Il gruppo degli istruttori AIMC impegnati per questo corso è stato formato dal dr. Malara Consolato, Past-President dell'AIMC, con notevole esperienza nella gestione ospedaliera delle maxi-emergenze; la dott.ssa Carola Martino, Presidente dell'AIMC e componente del Gruppo Chirurgia d'Urgenza di Pisa e dal Team Leader del Gruppo, dr. Giuseppe Arcidiacono, che vanta numerose missioni all'estero (Cina, Nepal, Iran, Haiti, Sri Lanka). Supervisore in aula è stato il dottor Gaetano Dipietro, Past-President AIMC.
  • Ospedale "R. Dimiccoli"
Altri contenuti a tema
Nono caso di donazione organi nella Bat, l'uomo aveva 43 anni Nono caso di donazione organi nella Bat, l'uomo aveva 43 anni Direttore Generale Asl Bt: «In un momento di profondo dolore la famiglia ha compiuto un grande gesto di amore»
1 Cammina sul falò non spento sulla spiaggia di Barletta, ustioni per una bambina Cammina sul falò non spento sulla spiaggia di Barletta, ustioni per una bambina La piccola è stata trasportata all'ospedale Dimiccoli"
Lotta ai tumori, all'ospedale di Barletta la presentazione di un nuovo farmaco Lotta ai tumori, all'ospedale di Barletta la presentazione di un nuovo farmaco Oggi l'incontro organizzato presso il polo universitario
Concorso unico per infermieri, in arrivo entro fine anno Concorso unico per infermieri, in arrivo entro fine anno Emiliano: «Nessun taglio nella spesa sanitaria ma solo eliminazione degli sprechi»
1 Maxiemergenza a Barletta, simulazione anche in vista del Jova Beach Party Maxiemergenza a Barletta, simulazione anche in vista del Jova Beach Party L'esercitazione di questa mattina ha simulato un massiccio afflusso di pazienti
Maxiemergenza sanitaria, un'esercitazione per l'ospedale Dimiccoli di Barletta Maxiemergenza sanitaria, un'esercitazione per l'ospedale Dimiccoli di Barletta Si simulerà l'arrivo di una telefonata da parte della centrale operativa 118
1 Sei nuove ambulanze, oggi la presentazione all'ospedale di Barletta Sei nuove ambulanze, oggi la presentazione all'ospedale di Barletta Sostituiranno altrettante ambulanze che vanno così "in pensione"
Sanità: la giunta regionale approva il Documento Unico di riordino ospedaliero Sanità: la giunta regionale approva il Documento Unico di riordino ospedaliero Non viene modificato sostanzialmente quanto già approvato dai precedenti Regolamenti regionali
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.