Corso di formazione
Corso di formazione
Servizi sociali

Maxiemergenza, due giorni di informazione per medici e infermieri

L'obiettivo è stato quello di formare i sanitari nella gestione della crisi, sia da un punto di vista clinico che gestionale

Si è conclusa ieri a Barletta la prima edizione di un corso di formazione rivolto a medici e infermieri sull'hospital disaster management. Ventidue sanitari, tra medici e infermieri, hanno partecipato a una attività teorica e pratica sulla gestione sanitaria della crisi che può originarsi all'interno di una struttura sanitaria o in un contesto esterno: per gestire al meglio una crisi o una maxiemergenza è necessario che sia stata già sviluppata e provata una strategia di azione, una pianificazione che va studiata tenendo conto del percorso delle vittime attraverso le fasi di accettazione, triage, stabilizzazione, diagnostica e ricovero, secondo quanto descritto dalle Linee Guida predisposte dal Dipartimento della Protezione civile per la pianificazione intraospedaliera.

Il corso di formazione è stato gestito dall'Associazione italiana Medicina delle Catastrofi (AIMC) con il coordinamento del dottor Giuseppe Di Paola, referente del Pronto Soccorso di Barletta. L'obiettivo è stato naturalmente quello di formare i sanitari nella gestione della crisi, sia da un punto di vista clinico che gestionale e organizzativo: il coordinamento delle attività di intervento in caso di maxiemergenza non può che essere sostenuto da figure professionali formate e preparate con una profonda conoscenza del contesto in cui abitualmente operano.

Il gruppo degli istruttori AIMC impegnati per questo corso è stato formato dal dr. Malara Consolato, Past-President dell'AIMC, con notevole esperienza nella gestione ospedaliera delle maxi-emergenze; la dott.ssa Carola Martino, Presidente dell'AIMC e componente del Gruppo Chirurgia d'Urgenza di Pisa e dal Team Leader del Gruppo, dr. Giuseppe Arcidiacono, che vanta numerose missioni all'estero (Cina, Nepal, Iran, Haiti, Sri Lanka). Supervisore in aula è stato il dottor Gaetano Dipietro, Past-President AIMC.
  • Ospedale "R. Dimiccoli"
Altri contenuti a tema
Covid, Pelagio (Cgil): «Maggiori risorse anche per l'ospedale di Barletta» Covid, Pelagio (Cgil): «Maggiori risorse anche per l'ospedale di Barletta» Il segretario generale dei pensionati Felice Pelagio analizza la situazione della sanità pubblica nell’emergenza covid-19
Collegamento ferroviario al "Dimiccoli", unire l'ospedale alla città Collegamento ferroviario al "Dimiccoli", unire l'ospedale alla città Una lettera del perito agrario Giuseppe Dargenio
2 Covid-19 e solidarietà, donate mascherine al reparto oncologia di Barletta Covid-19 e solidarietà, donate mascherine al reparto oncologia di Barletta Consegnate le mascherine personalizzate come dono per aiutare il personale sanitario
2 Operata al femore al "Dimiccoli" di Barletta, torna a casa per i suoi 100 anni Operata al femore al "Dimiccoli" di Barletta, torna a casa per i suoi 100 anni «Sto bene e voglio andare a casa, festeggerò come sempre con la torta e le mie figlie»
Da domani riattivate le corse dei bus per l’ospedale di Barletta Da domani riattivate le corse dei bus per l’ospedale di Barletta Bisognerà salire in massimo 10 persone, con mascherina e guanti
Fermata ferroviaria al "Dimiccoli", alcune osservazioni Fermata ferroviaria al "Dimiccoli", alcune osservazioni Lettera alla redazione del perito agrario Giuseppe Dargenio
Incendio in Pronto Soccorso a Barletta, prende fuoco un materasso Incendio in Pronto Soccorso a Barletta, prende fuoco un materasso Immediato l’intervento dei vigilantes che hanno spento l’incendio utilizzando gli estintori CO2
Rete COVID, a Barletta il laboratorio analisi dei tamponi Rete COVID, a Barletta il laboratorio analisi dei tamponi Le due apparecchiature sono in grado di elaborare circa 240 tamponi al giorno
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.