Cocaina
Cocaina
Cronaca

Mamma spacciatrice, a spasso in mercedes con figli minorenni e cocaina

Settanta le dosi rinvenute. Arrestata la donna, i figli sono stati affidati ad un congiunto

Non vi è limite agli espedienti utilizzati dagli spacciatori. Ed è così che C.E. 38enne barlettana con precedenti penali, pensava di farla franca e di non destare sospetti portando a spasso, nella propria Mercedes classe A, non solo i propri figli minorenni (di 15 e 1 anno) ma anche diverse dosi di cocaina. In auto con lei, inoltre, erano presenti anche una amica con i suoi due figli in tenera età. La 38enne era ferma fuori dall'auto, verosimilmente aspettando qualcosa o qualcuno quando, alla vista di una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Barletta, tentava goffamente di liberarsi di un involucro scagliandolo sotto l'autovettura. I sospetti dei militari, scaturiti da quell'insolita condotta, si rivelavano decisamente fondati. Il "pacchetto", infatti, conteneva ben dieci dosi di cocaina. La donna veniva condotta in caserma insieme all'autovettura ed ai suoi passeggeri.

La perquisizione del mezzo consentiva di rinvenire anche 710 euro, costituiti da banconote di piccolo taglio. Le attenzioni dei militari, poi, si concentravano sull'abitazione della 38enne, dove venivano rinvenute altre 60 dosi del medesimo stupefacente, per un totale di 25 grammi di cocaina sequestrata. Inevitabile, a questo punto, il suo arresto e il successivo trasferimento nella sezione femminile della casa circondariale di Trani. I suoi figli, invece, sono stati affidati ad un congiunto.


  • Carabinieri
  • Arresto
  • Droga
  • Minorenni
Altri contenuti a tema
1 Evasi dal carcere di Trani, preso alla periferia di Barletta uno dei due fuggitivi Evasi dal carcere di Trani, preso alla periferia di Barletta uno dei due fuggitivi Proseguono le ricerche da parte delle forze dell'ordine
Finto “maresciallo dei carabinieri”, ancora truffe per raggirare gli anziani Finto “maresciallo dei carabinieri”, ancora truffe per raggirare gli anziani I consigli dei Carabinieri del comando provinciale Bat per evitare di essere truffati dai malintenzionati
A Barletta diversi controlli dei Carabinieri del Comando provinciale BAT A Barletta diversi controlli dei Carabinieri del Comando provinciale BAT Servizi mirati per garantire la sicurezza stradale da parte dei militari dell’Arma
Carabinieri, intensificati i controlli del territorio dal Comando Provinciale Bat Carabinieri, intensificati i controlli del territorio dal Comando Provinciale Bat Un servizio a largo raggio con controlli a tappeto e perquisizioni per ricerca di armi e stupefacenti
Il Generale Del Monaco in visita alla compagnia Carabinieri di Barletta Il Generale Del Monaco in visita alla compagnia Carabinieri di Barletta Ad attenderlo nella caserma di via Pappalettere tutti i Comandanti delle Stazioni dipendente ed i militari in servizio a Barletta
Il Questore della Bat emette avviso orale verso un minore di 14 anni di Barletta Il Questore della Bat emette avviso orale verso un minore di 14 anni di Barletta La misura è stata adottata per la prima volta nella provincia Bat
Aggressione a due carabinieri a Bari, denunciata anche una barlettana Aggressione a due carabinieri a Bari, denunciata anche una barlettana La 43enne avrebbe aiutato i due aggressori nel tentativo di permettere loro la fuga
Truffa un'anziana a Barletta: arrestato 36enne Truffa un'anziana a Barletta: arrestato 36enne Si era finto il nipote della donna chiedendole un'ingente somma di denaro: tempestivo l'intervento dei Carabinieri
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.