Donna lavoro
Donna lavoro
Bandi e concorsi

Imprenditoria al femminile, un bando per piccole e medie imprese

Agevolazioni a partire dal 13 gennaio

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di sostenere l'imprenditoria femminile attraverso un nuovo bando che offre agevolazioni alle imprese di micro e piccola dimensione. Il totale degli incentivi ammonta a 50 ml di euro erogati dal Fondo rotativo del Ministero dell'economia e delle finanze presso il Soggetto gestore, Invitalia. I beneficiari saranno imprese di micro e piccola dimensione in possesso del requisito di prevalente partecipazione da parte di donne (senza limite di età), costituite in forma societaria da non più di 12 mesi dalla data di presentazione della domanda.

Saranno oggetto di finanziamento ammissibili, interventi relativi a produzione di beni nei settori dell'industria, dell'artigianato, della trasformazione dei prodotti agricoli, fornitura di servizi alle imprese e alle persone in qualsiasi settore, commercio di beni e servizi, turismo, attività turistico-culturali, intese come attività finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché al miglioramento dei servizi per la ricettività e l'accoglienza, innovazione sociale, intesa come produzione di beni e fornitura di servizi che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative.

Il tipo di agevolazione: regime de minimis (fino al limite max di 200.000 euro), nella forma di finanziamenti alle imprese agevolati (mutui) a tasso zero, della durata massima di 8 anni, a copertura di non più del 75% delle spese. I programmi d'investimento devono prevedere spese non superiori a 1,5 milioni di euro. L'impresa beneficiaria deve garantire la copertura finanziaria del programma di investimento apportando un contributo finanziario, attraverso risorse proprie ovvero mediante finanziamento esterno, in una forma priva di qualsiasi tipo di sostegno pubblico, pari al 25% delle spese ammissibili complessive. Come accedere: dal 13 gennaio 2016 per via elettronica con modalità a sportello.
  • Bandi
  • Imprenditoria
  • piccola e media impresa
Altri contenuti a tema
"Qualità dell'abitare", i dettagli dell'avviso "Qualità dell'abitare", i dettagli dell'avviso Domande entro le ore 12 di venerdì 5 marzo
"Creative Tools – Contemporary Piano", pubblicato il bando "Creative Tools – Contemporary Piano", pubblicato il bando Domande entro il 31 gennaio per 4 residenze destinate a pianisti under 35
Bando Servizio Civile nelle Misericordie di Puglia: 307 posti disponibili in 19 sedi Bando Servizio Civile nelle Misericordie di Puglia: 307 posti disponibili in 19 sedi Saranno 251 i giovani selezionati con bando ordinario e 56 con bando "garanzia giovani"
"Fermenti in Comune", prorogato al 9 gennaio il termine per invio progetti "Fermenti in Comune", prorogato al 9 gennaio il termine per invio progetti Il finanziamento nazionale massimo per singolo progetto è pari a 120mila euro
1 “Fermenti in Comune”, bando nazionale dedicato ai giovani “Fermenti in Comune”, bando nazionale dedicato ai giovani Sul sito del Comune di Barletta la modulistica per partecipare
1 Le Officine Mezzina al Mecspe 2020 Le Officine Mezzina al Mecspe 2020 A Parma, tra le storie di successo dell’industria italiana 4.0
Bando per centri estivi, chiarimenti dal Comune di Barletta Bando per centri estivi, chiarimenti dal Comune di Barletta «L'avviso ha valore retroattivo per chi ha già avviato le attività»
Imprese familiari tra proprietà e governance Imprese familiari tra proprietà e governance A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.