Generale Michele Carbone
Generale Michele Carbone
Cronaca

Il Generale di Corpo d'Armata Michele Carbone è il nuovo Direttore della Direzione Investigativa Antimafia

Originario di Barletta ha ricoperto l'incarico di Comandante interregionale per l'Italia meridionale della Guardia di Finanza

E' di queste ore la notizia della nomina del Generale di Corpo d'Armata della Guardia di Finanza, Michele Carbone quale Direttore della Direzione Investigativa Antimafia. l'Ufficiale superiore delle Fiamme Gialle, attualmente Comandante interregionale per l'Italia meridionale della Guardia di Finanza, con sede a Napoli, passa, con decorrenza al 25 luglio 2023 a Roma, ai Reparti Speciali, presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

Una vita nelle Fiamme Gialle, come i suoi due fratelli e come una famiglia che ha nel suo DNA un alto senso dello Stato. Nel maggio dello scorso anno ricevette l'incarico di guidare i Finanzieri dell'Italia meridionale. Lunga e prestigiosa è la carriera del 60enne ufficiale generale delle Fiamme Gialle, originario della Città della Disfida, dove giunge spesso a ritrovare i suoi cari ed i suoi amici. Laureato, con il massimo dei voti, in Giurisprudenza, in Scienze politiche ed in Scienze della sicurezza economico-finanziaria, ha avuto accesso al Corso Superiore di Polizia Tributaria, riservato a un'aliquota ristretta di Ufficiali selezionati per concorso, destinati a ruoli dirigenziali. In possesso del master di secondo livello in Diritto tributario dell'impresa, rilasciato dall'Università commerciale "Luigi Bocconi" di Milano. Ha conseguito, altresì, il master in Sicurezza, Intelligence e Aree di crisi, presso la S.I.O.I. e il Ce.S.I. di Roma. Ha frequentato corsi di management e alta direzione. Iscritto nel Registro dei revisori legali.

Ha svolto intensa attività di insegnamento presso l'Accademia e la Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza; già docente di diritto tributario presso le Università di Foggia, Bari e L'Aquila; relatore in convegni e master sul tema del riciclaggio di denaro sporco. È professore a contratto, titolare della materia "Antiriciclaggio e reati economici", presso l'Università degli studi della Tuscia di Viterbo, nonché del modulo "Antiriciclaggio" nell'ambito della disciplina "Economia degli intermediari finanziari" del corso di laurea in International Business Administration – Economia Aziendale Internazionale della Link Campus University.

Autore di svariati articoli su riviste specializzate e pubblicazioni, tra le quali "Statuto dei diritti del contribuente" (2000); "Le semplificazioni degli adempimenti contabili e fiscali" (2002); "Elementi normativi internazionali e nazionali in materia di riciclaggio" (2010); "Tracciabilità nei contratti pubblici" (2011); "La geografia dei paradisi fiscali" (2017); "La lotta al contante nel labirinto normativo" (2020); "Le nuove regole antiriciclaggio" (2021); "Follow the money a trent'anni dall'uccisione di Giovanni Falcone. Le indagini finanziarie e patrimoniali 3.0" (2022).

L'Ufficiale Generale vanta numerose decorazioni, tra cui: Grande Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana; Medaglia d'oro al merito di lungo comando; Croce d'oro per anzianità di servizio con una stelletta aurea; Medaglia mauriziana al merito di dieci lustri di carriera militare; Medaglia d'oro al merito della Croce Rossa Italiana; Diploma di terza classe e medaglia di bronzo al merito dell'ambiente; "Cittadinanza Onoraria del Comune dell'Aquila" per l'opera svolta a favore della collettività locale; Certificato di apprezzamento FBI - U.S. Department of Justice.

Al neo Direttore della Direzione Investigativa Antimafia, gli auguri di buon lavoro dal VivaNetwork per questo prestigioso incarico che inorgoglisce la nostra terra pugliese.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Inchiesta dentisti evasori, Andi Bari-Bat puntualizza Inchiesta dentisti evasori, Andi Bari-Bat puntualizza «La categoria è virtuosa, stigmatizziamo i comportamenti individuali richiamati dalla cronaca»
Guardia di Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale in visita a Barletta Guardia di Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale in visita a Barletta Nella sede provinciale un incontro con i Comandanti dei Reparti
Inchiesta evasione fiscale dentisti, c’è anche un barlettano Inchiesta evasione fiscale dentisti, c’è anche un barlettano Sequestrati beni per oltre 700mila euro
Sequestro giocattoli non sicuri, il Comune di Barletta ringrazia la Guardia di Finanza Sequestro giocattoli non sicuri, il Comune di Barletta ringrazia la Guardia di Finanza La nota dell'amministrazione comunale
Maxi sequestro di giocattoli, la Guardia di Finanza interviene a Barletta e Andria Maxi sequestro di giocattoli, la Guardia di Finanza interviene a Barletta e Andria Gli oggetti, privi dei requisiti di sicurezza, venivano venduti abusivamente all'uscita delle scuole
Intascavano bonus su lavori mai eseguiti, la Finanza di Barletta scopre la truffa Intascavano bonus su lavori mai eseguiti, la Finanza di Barletta scopre la truffa Tutti i dettagli nella conferenza stampa convocata questa mattina
Truffa e reati tributari: operazione "Cassetto distratto" della Guardia di Finanza di Barletta Truffa e reati tributari: operazione "Cassetto distratto" della Guardia di Finanza di Barletta Eseguite 3 misure cautelari e sequestrati beni per oltre 6 milioni di euro
GDF Barletta, operazione "Prosit": sequestrato champagne contraffatto GDF Barletta, operazione "Prosit": sequestrato champagne contraffatto I controlli sono stati eseguiti nell'ambito delle attività sulla sicurezza dei prodotti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.