Legambiente Barletta
Legambiente Barletta
Eventi

Giornata Mondiale delle Zone Umide, diretta di Legambiente Barletta in collaborazione con BarlettaViva

Domani alle 18 un webinar sul tema "Aree umide costiere scrigno di biodiversità e ruolo ecosistemico"

Mitigano l'impatto dei cambiamenti climatici e regolano i flussi biologici, tutelando la biodiversità e numerose specie protette. Anche quest'anno Legambiente celebra la Giornata mondiale delle zone umide, in calendario domani 2 febbraio per ricordare il ruolo fondamentale di paludi, torbiere e bacini con acqua stagnante nel mantenimento di molti ecosistemi. La data coincide con la sottoscrizione della Convezione di Ramsar siglata il 2 febbraio 1971, per tutelare a livello mondiale questi habitat favorendo "la conservazione e l'uso corretto delle zone umide tramite l'azione nazionale e internazionale di cooperazione per raggiungere uno sviluppo sostenibile".

Nel rispetto delle restrizioni imposte dalla pandemia, Legambiente ha organizzato anche quest'anno in tutta Italia iniziative per valorizzare questi luoghi, dimora di una ricca varietà di specie tra cui uccelli, mammiferi, invertebrati, rettili, anfibi e pesci, che trovano nelle zone umide risorse di acqua e cibo.

«Celebriamo la Giornata delle zone umide ricordando che non siamo impotenti contro il cambiamento climatico e che occorre attivarsi per impedire il prosciugamento di questi habitat speciali – dichiara Francesco Tarantini, presidente di Legambiente PugliaC'è scarsa consapevolezza del ruolo insostituibile che svolgono, luoghi talmente ricchi di biodiversità che una loro scomparsa sarebbe una catastrofe. Il declino delle zone umide può essere arginato con azioni per migliorarne l'approvvigionamento idrico, ma anche sensibilizzando i cittadini su tutti gli aspetti riguardanti la conservazione e un loro uso sostenibile».

Secondo un elenco del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in Italia si contano 65 zone umide, per un totale di 82.331 ettari. Per sensibilizzare grandi e piccoli sulla necessità di tutelarle, i circoli di Legambiente Puglia hanno organizzato escursioni e iniziative online di educazione ambientale.

In particolare, il circolo Legambiente Barletta ha organizzato un webinar in collaborazione con la redazione di BarlettaViva. L'evento dal titolo "Aree umide costiere scrigno di biodiversità e ruolo ecosistemico" in diretta a partire dalle ore 18.00 sarà visibile sulle pagine Facebook del circolo Legambiente Barletta e di BarlettaViva.

Modererà la giornalista Ida Vinella.

Interverranno:
  • Raffaele Corvasce, presidente del circolo Legambiente Barletta;
  • Raffaele Lopez, "Area umida di Ariscianne - Boccadoro"
  • Ruggiero Dellisanti, "Area umida foce del fiume Ofanto"
  • Maurizio Marrese, "Aree umide del Tavoliere "
  • Primula Carloni, "Specie faunistiche in aree umide costiere"
  • BarlettaViva
  • Legambiente
Altri contenuti a tema
5 Legambiente Barletta: «Alberi abbattuti tra castello e supermercato» Legambiente Barletta: «Alberi abbattuti tra castello e supermercato» L'associazione ha mostrato la differenza con delle foto di dicembre 2020
3 Giardini Baden Powell di Barletta, Legambiente pianta 15 alberi Giardini Baden Powell di Barletta, Legambiente pianta 15 alberi L'area verde è stata adottata dalla sezione cittadina dell'associazione
Nuovo centro comunale di raccolta, la nota di Legambiente Barletta Nuovo centro comunale di raccolta, la nota di Legambiente Barletta «Una gestione che preveda il coinvolgimento di cittadini e associazioni può essere garanzia di assenza di disagi»
1 Materasso buttato in spiaggia, recupero da parte dei volontari Legambiente Materasso buttato in spiaggia, recupero da parte dei volontari Legambiente I rifiuti sono stati recuperati per concordare il ritiro da parte di Bar.S.A.
Bonus Pubblicità 2021, risparmia il 50% di credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari Bonus Pubblicità 2021, risparmia il 50% di credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari È possibile usufruirne per le campagne pubblicitarie sul Viva Network
Pino di via Vittorio Veneto, Legambiente: «La partita è ancora aperta» Pino di via Vittorio Veneto, Legambiente: «La partita è ancora aperta» La sezione barlettana dell'associazione: «Nonostante il pino non sia ancora salvo, nulla é perduto»
5 Arriva la tutela monumentale per il pino di Barletta: «È stato riscritto il finale» Arriva la tutela monumentale per il pino di Barletta: «È stato riscritto il finale» Legambiente: «Non è ancora certezza matematica, ma crediamo fortemente nel lieto fine»
1 Pino via Vittorio Veneto, la perizia: «Non è in condizioni di imminente schianto» Pino via Vittorio Veneto, la perizia: «Non è in condizioni di imminente schianto» «Nessun rischio se ben gestita visto il suo grande valore paesaggistico e di monumentalità»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.