Festa dellalbero
Festa dellalbero
La città

Festa dell’Albero, Cannito: «Il nostro obiettivo è rendere Barletta più pulita e respirabile»

«Con un verde più rigoglioso si potrà abbattere la co2 e aumentare la quantità di ossigeno nella nostra città»

Elezioni Regionali 2020
La Festa dell'Albero, patrocinata dall'Amministrazione comunale, assessorato all'Ambiente, ha visto questa mattina il suo primo appuntamento nei giardini "De Nittis", di fronte alla scuola "Massimo D'Azeglio". Insieme simbolicamente il sindaco Cosimo Cannito, il comandante provinciale dei Carabinieri Forestali, colonnello Giovanni Misceo, l'assessore all'Ambiente Ruggiero Passero e il presidente di Legambiente Raffaele Corvasce hanno piantumato due alberi di ginkjo, pianta con particolari capacità antismog, davanti a decine di bambini festosamente coinvolti nell'iniziativa.

"Come Amministrazione - ha dichiarato il sindaco Cannito - siamo sempre entusiasti di appoggiare momenti come questo. Continueremo a piantumare alberi di ogni genere in ogni quartiere perché il nostro dovere è pensare al futuro di questi ragazzi e con un verde più rigoglioso si potrà abbattere la co2 e aumentare la quantità di ossigeno nella nostra città. Ringrazio di cuore i Carabinieri forestali e Legambiente per il fondamentale impegno profuso ogni giorno. Il nostro obiettivo comune – ha concluso il primo cittadino - è rendere Barletta sempre più pulita e sempre più respirabile."

La festa dell'albero non si ferma qui. Domani, venerdì 22 novembre verranno piantumati 13 alberi (roverelle, ginkjo, carrubi, liquidambar) all'interno del parco in via degli Ulivi mentre sabato 23 novembre la festa continuerà al Parco Mennea con la messa a dimora di altri 6 piante e si concluderà nell'aiuola antistante il parco archeologico del liceo classico con la piantumazione di un ginkjo.
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
2 Murale imbrattato, Cannito: «Un'offesa alla comunità cittadina» Murale imbrattato, Cannito: «Un'offesa alla comunità cittadina» Il primo cittadino: «È stato vandalizzato un bene comune, un segno della memoria collettiva della nostra città»
Emergenza sangue, l’appello del sindaco Cannito ai barlettani a donare Emergenza sangue, l’appello del sindaco Cannito ai barlettani a donare «Io vi prego di donare perché quella sacca di sangue può servire a salvare una vita»
Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza» Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza» I risultati degli ulteriori esami effettuati sui tre plessi scolastici si conosceranno il prossimo 6 agosto
7 Incidente mortale, tre vittime: il cordoglio del sindaco di Barletta Incidente mortale, tre vittime: il cordoglio del sindaco di Barletta Cannito: «Mi dispiace tantissimo, voglio dire ai loro coetanei state attenti, siate prudenti»
Festa della Madonna a Barletta, Cannito: «Ecco perchè non si farà» Festa della Madonna a Barletta, Cannito: «Ecco perchè non si farà» «Lo svolgimento contemporaneo delle bancarelle e delle giostre, richiamando un gran numero di persone, avrebbe costituito un effettivo pericolo di diffusione del Covid»
Impossibile visitare i propri cari ricoverati, Cannito: «Collaboriamo» Impossibile visitare i propri cari ricoverati, Cannito: «Collaboriamo» Il sindaco risponde alle richieste dei cittadini: «Vi capisco, ma abbiate pazienza»
Fine anno scolastico, i saluti del sindaco di Barletta ai ragazzi Fine anno scolastico, i saluti del sindaco di Barletta ai ragazzi «Ricominciare non sarà facile, ma ce la faremo perché la scuola è importante per tutti»
Assembramenti a palazzo di città a Trani, Cannito: «Sono solidale con il sindaco» Assembramenti a palazzo di città a Trani, Cannito: «Sono solidale con il sindaco» «Ci sono situazioni imprevedibili che, proprio per questo, è difficile contenere e controllare»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.