Twitter
Twitter
Territorio

Felicità calcolata con i tweet: la Bat sale in 31esima posizione

Nella Giornata Mondiale istituita dall'ONU, la Regione Puglia è la più "iHappy" nel 2013

Il 20 marzo è la giornata mondiale della felicità: la ricorrenza è stata indetta lo scorso anno dall'ONU. Voices from the Blogs ed il famoso Wired.it, hanno presentato oggi l'e-book "iHappy 2013", con la classifica delle province italiane in base al loro grado di felicità (l'indice iHappy, appunto) misurato nell'arco del 2013. Dall'analisi di oltre 40 milioni di messaggi su Twitter raccolti quotidianamente nelle 110 province italiane, emerge che nel 2013 la capitale della felicità in Italia è stata Genova. La provincia del capoluogo ligure si colloca infatti al primo posto con un 75,5% di tweet felici. Al secondo posto, e a poca distanza, troviamo Cagliari (75,1%), mentre nella top-ten compaiono anche Parma (quarta col 72,9%), Bari (settima: 71,7%) e Bologna (71,4%), seconda nel 2012 ma che quest'anno scende al decimo posto. Per la Provincia di Barletta Andria Trani si sale decisamente in classifica sino alla 31esima piazza con un +59 rispetto allo scorso anno, ma di particolare rilievo è la classifica del 2014 aggiornata agli ultimi 7 giorni con 744.326 "cinguettii" analizzati con una media giornaliera di 93.041 post: la Bat, infatti, schizza nella Top Ten con il nono posto a quota 86,4%.

La Puglia, inoltre, si posiziona al primo posto assoluto tra le Regioni italiane con il 66,6% di post felici. A breve distanza l'Emilia Romagna. Per Lombardia e Veneto, invece, stop al 53% e fondo della classifica. Ma cosa rende gli italiani felici (o tristi)? Innanzitutto gli italiani sono "meteopatici". Se lo scorso inverno (50,2%), durante i freddi mesi di gennaio e febbraio, il Bel Paese è stato mediamente triste, a marzo 2013, con l'arrivo della primavera, la felicità balza verso l'alto (67,4%). La data scelta dall'ONU per celebrare la felicità sembra dunque quanto mai appropriata.

Se si considerano i giorni della settimana, di lunedì si è più tristi (59,2%), mentre i giorni di coppa (il martedì e mercoledì), così come il sabato, sono giorni felici. La felicità migliora poi sensibilmente nei giorni di festa (+1,8%), ma solo quando la festività non cade nel week-end, altrimenti niente vacanza e il giorno di festa diventa un "ponte sprecato". Tra le feste è il Natale a farla da padrone (iHappy +14,3%), ma in Italia anche la festa della mamma produce molti sorrisi (+11,1%), così come il giorno che precede la busta paga. Al contrario, lo spostamento di lancette dovuto all'ora legale genera ansia e depressione, e fa crollare la felicità di oltre 5 punti. Anche la latitudine, infine, può fare la differenza. Risalendo la penisola da sud a nord la felicità diminuisce, tranne nelle province in cui c'è il mare.
  • Social network
  • felicità
Altri contenuti a tema
"Domani inizia la nuova regola Facebook/Meta", stop: è solo una catena virale "Domani inizia la nuova regola Facebook/Meta", stop: è solo una catena virale Le condizioni d'uso di Facebook sono online sul sito ufficiale
Problemi a Facebook, WhatsApp e Instagram: tutto risolto nella notte Problemi a Facebook, WhatsApp e Instagram: tutto risolto nella notte Per diverse ore off i tre principali social network
WhatsApp rosa? Non cliccate, è un'applicazione pericolosa WhatsApp rosa? Non cliccate, è un'applicazione pericolosa La versione "fake" della famosa app di messaggistica è una truffa per catturare dati sensibili
"Draghi io alle 22...", come i ragazzi di Barletta rispondono al Premier "Draghi io alle 22...", come i ragazzi di Barletta rispondono al Premier La simpatica "protesta" dei giovani contro il coprifuoco estivo passa da Instagram
Whatsapp, Facebook e Instagram down: ancora un blocco sui social Whatsapp, Facebook e Instagram down: ancora un blocco sui social Dalle 18 di oggi malfuzionamenti sui social network della Facebook Inc.
"I limoni signoraaa", da Barletta fenomenologia di un meme virale "I limoni signoraaa", da Barletta fenomenologia di un meme virale Citato anche da Pinuccio per descrivere la prima serata di Sanremo
«Mi cancello da TikTok» «Mi cancello da TikTok» Il gesto controcorrente di un’adolescente barlettana diventa simbolo di una crescente consapevolezza
Non solo TikTok, essere bambini al tempo dei social Non solo TikTok, essere bambini al tempo dei social Diventa sempre più urgente la necessità di una educazione digitale
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.