Leo Carriera
Leo Carriera
Scuola e Lavoro

Emergenza sanitaria ed economica: «Nessuno si salva da solo»

La Confcommercio di Bari-Bat: «Parole chiave per la programmazione post Covid sono moratorie ed esoneri fiscali»

«Festività sicuramente diverse rispetto a quelle alle quali siamo abituati. Un Natale senz'altro anomalo, vissuto lontano dagli affetti. Un San Silvestro sottotono che chiude un anno senza ombra di dubbio drammatico per salute, socialità, commercio e sviluppo». Interviene così il direttore della Confcommercio di Bari-Bat Leo Carriera alla vigilia delle festività natalizie nell'anno del Covid-19.

«Per molte famiglie, purtroppo, saranno anche festività di sofferenza, in tanti stanno combattendo la battaglia contro il Covid-19, così come per molte altre saranno festività di difficoltà e di incertezza. Pensiamo a tutti i titolari di quelle imprese che stanno pagando un prezzo troppo caro per via delle restrizioni finalizzate ad arginare l'emergenza sanitaria.

In uno scenario simile, con negozi meno affollati del solito, abbiamo la convinzione che la programmazione messa in cantiere dal Governo per il post-Covid debba essere potenziata, serve gettare ora le basi per la ripartenza ed il rilancio. Abbiamo la necessità che si mettano subito in campo risorse per indennizzare gli imprenditori, di tutti i settori merceologici, perché se anche in misure diverse, tutti stanno subendo le conseguenze di questa situazione. Le parole chiave sono: moratorie ed esoneri fiscali.

Ma in tutto ciò di positivo c'è che abbiamo compreso ancora di più un concetto: nessuno si salva da solo! Come Confcommercio abbiamo organizzato una serie di iniziative per essere vicini agli operatori commerciali e per incrementare i consumi, abbiamo anche protestato per farci sentire e lanciato appelli alle istituzioni ma anche agli stessi consumatori affinché fossero al nostro fianco. Insomma, si è rafforzato il valore dell'associazionismo, la forza dello stare insieme e la volontà di lottare per un obiettivo comune. L'auspicio è che, dal 7 gennaio, le cose possano cominciare ad andare meglio, sappiamo che non esistono bacchette magiche ma che dobbiamo rimboccarci le maniche (come sempre facciamo) per andare avanti. Speriamo davvero però che il 2021 si lasci alle spalle questo anno terribile e sia davvero il momento della ripartenza, non una a singhiozzo o ad intervalli ma una ripartenza che porti a non fermarci più.

È questo l'augurio che rivolgo a tutti voi».
  • Confcommercio
Altri contenuti a tema
Completata la squadra dei vice presidenti di Confcommercio Bari-Bat Completata la squadra dei vice presidenti di Confcommercio Bari-Bat «Un'unica parola d'ordine che è resilienza» dice il presidente Alessandro Ambrosi
Confcommercio Bari-Bat: riconfermato Alessandro Ambrosi Confcommercio Bari-Bat: riconfermato Alessandro Ambrosi Nuovo mandato per il presidente eletto all'unanimità dall'assemblea dei soci
Confcommercio Bari-Bat, nasce Confcaseari Confcommercio Bari-Bat, nasce Confcaseari Gli imprenditori del settore lattiero caseario si sono uniti sotto un'unica sigla
Effetto Covid, ma non solo: a Barletta 148 negozi in meno dal 2012 Effetto Covid, ma non solo: a Barletta 148 negozi in meno dal 2012 Significativa anche la crisi del commercio ambulante: il 37.5% in meno in città negli ultimi otto anni
Ripartenza in sicurezza, ecco le linee guida di Confcommercio e Confesercenti Ripartenza in sicurezza, ecco le linee guida di Confcommercio e Confesercenti È quanto emerso dalla recente riunione in Prefettura con la Asl BT
Nella Bat inizia la formazione per direttore e operatore di agenzia funebre Nella Bat inizia la formazione per direttore e operatore di agenzia funebre Sono aperte le iscrizioni ai corsi autorizzati dalla Regione Puglia e saranno tenuti da docenti esperti del settore
Concessioni ambulanti senza Durc, Ambrosi: «Fatta chiarezza seguendo buonsenso» Concessioni ambulanti senza Durc, Ambrosi: «Fatta chiarezza seguendo buonsenso» Il presidente della Confcommercio Puglia commenta la circolare diramata dalla Regione ai Comuni pugliesi
«Emiliano riveda l’ordinanza», il parere di Confcommercio Bari-Bat «Emiliano riveda l’ordinanza», il parere di Confcommercio Bari-Bat «Oppure ristori di emergenza per il grave danno economico causato dal provvedimento»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.