Don Salvatore Mellone è morto
Don Salvatore Mellone è morto
Religioni

Don Salvatore Mellone, una vita sostenuta dalla Fede

Don Pino Paolillo presiederà una santa messa in suffragio oggi alle 19.00

Oggi 16 aprile a Barletta, nella Parrocchia SS. Crocifisso alle ore 19.00, Don Pino Paolillo, presiederà una santa messa in suffragio di Don Salvatore Mellone, ordinato presbitero il 16 aprile 2015 e deceduto il 29 giugno 2015.

Nel 2014, all'età di 37 anni, a Salvatore Mellone viene diagnosticata una neoplasia all'esofago con una prognosi infausta. Salvatore frequenta il terzo anno di formazione verso il sacerdozio. Inizia così il suo calvario, ma si sente sostenuto dalla fede. E, mentre la malattia incalza e progredisce, chiede ed ottiene la dispensa per essere ordinato prima del tempo. Viene ordinato presbitero il 16 aprile 2015.

Don Salvatore muore il 29 giugno successivo, lasciando come eredità del suo ministero 41 omelie poi pubblicate in un libro (Salvatore Mellone, Lasciamo spazio a Dio. Omelie tratte dalla liturgia di una vita eucaristica, Rotas, Barletta 2016). Papa Francesco, alla vigilia dell'ordinazione sacerdotale, gli telefona per rincuorarlo e chiedergli la prima benedizione da presbitero.
  • Salvatore Mellone
Altri contenuti a tema
Una serata in ricordo di don Salvatore Mellone Una serata in ricordo di don Salvatore Mellone "All'amore che non fu e sarà mai parlo"
1 Prete per 74 giorni, Barletta non dimentica don Salvatore Mellone Prete per 74 giorni, Barletta non dimentica don Salvatore Mellone Sabato un'adorazione eucaristica nella chiesa di san Ruggero
In memoria di don Salvatore Mellone, adorazione eucaristica per gli ammalati poveri In memoria di don Salvatore Mellone, adorazione eucaristica per gli ammalati poveri Tutto parte dalla parabola del buon samaritano che lo ha da sempre accompagnato
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.