Danza
Danza
La città

Covid-19 a Barletta: «Gravissimo che il sindaco inviti a non frequentare le nostre scuole di danza»

«Non siamo luoghi di assembramento»

«Sig. Sindaco, noi pedagogisti della danza, siamo quella fetta di formazione - e di lavoratrici e lavoratori dello spettacolo - rimasti esclusi da qualsiasi intervento di aiuto. Mesi fa ha detto che ci avrebbe sostenuti con i costi delle sanificazioni e che, in quanto "imprenditori", non poteva fare "figli e figliastri" e non poteva concederci il benché minimo ristoro». Inizia così la nota congiunta delle scuole di danza di Barletta Il Palcoscenico, Barlettartacademy, Spazio Danza, Invito alla Danza, Oltredanza, Teatroedanza, Scarpette rosse dance school, Liberdanza asd, Dance&movementstudio e Wellness academy.

«Noi - proseguono - faticosamente siamo andati avanti contando sulle nostre sole forze. Abbiamo sanificato gli spazi ed usato tutti i protocolli di legge. È gravissimo che il primo cittadino inviti i genitori a non fare frequentare le nostre scuole e le paragoni alla movida svalutandole e svalutandoci. Noi siamo agenzie formative e non luoghi di assembramento. Il problema esiste ed è gravissimo e noi, da soli, abbiamo provveduto ad utilizzare ogni mezzo necessario per riprendere le attività lavorative contenendo i rischi. Ma se lei ci invita a chiudere, perché questo accadrebbe senza utenti, che sarà delle nostre vite e di quelle delle famiglie dei lavoratori del comparto?

Il suo discorso è inammissibile, sconcertante. La invitiamo a delle scuse e ad una riflessione pubblica più attenta. Ce lo deve!»
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

966 contenuti
Altri contenuti a tema
Stop lezioni in presenza in Puglia: «Scelta necessaria, ora garantiamo continuità didattica» Stop lezioni in presenza in Puglia: «Scelta necessaria, ora garantiamo continuità didattica» Interviene il Coordinatore dell’Unione degli Studenti (UDS) Puglia Stefano Mariano
Scuola, l'ordinanza di Emiliano: stop alla didattica in presenza fino al 24 novembre in Puglia Scuola, l'ordinanza di Emiliano: stop alla didattica in presenza fino al 24 novembre in Puglia Escluse dal provvedimento le scuole dell'infanzia
Ufficiale: sospese lezioni in presenza nelle scuole da venerdì 30 ottobre Ufficiale: sospese lezioni in presenza nelle scuole da venerdì 30 ottobre «Le attività in presenza saranno possibili solo per i laboratori e per le esigenze di frequenza degli  alunni con bisogni educativi speciali»
1 L'annuncio del presidente Emiliano: «Chiudiamo le scuole in Puglia» L'annuncio del presidente Emiliano: «Chiudiamo le scuole in Puglia» La decisione è stata comunicata in diretta su Sky Tg24 durante la trasmissione "I numeri della Pandemia"
Il settore della ristorazione in piazza a Bari: «Abbiamo investito in sicurezza, lo Stato ci aiuti» Il settore della ristorazione in piazza a Bari: «Abbiamo investito in sicurezza, lo Stato ci aiuti» In largo Giannella la manifestazione di Fipe Confcommercio e la contro protesta degli operatori del settore indipendenti
3 I pediatri pugliesi chiedono ad Emiliano uno stop della scuola per 14 giorni I pediatri pugliesi chiedono ad Emiliano uno stop della scuola per 14 giorni «Le scuole sono nel caos per numero di positivi, numero di positivi asintomatici, insegnanti positivi»
In 24 ore 772 casi di Covid-19 in Puglia. Lopalco: «Scenario preoccupante» In 24 ore 772 casi di Covid-19 in Puglia. Lopalco: «Scenario preoccupante» Sono stati registrati 13 decessi di cui 1 nella provincia Bat
2 Covid-19 e crisi economica, a Barletta le categorie più colpite scendono in piazza Covid-19 e crisi economica, a Barletta le categorie più colpite scendono in piazza La manifestazione si svolgerà domani, alle ore 18:00, in piazza Prefettura
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.