Consiglio comunale 1 settembre 2022. <span>Foto Ida Vinella</span>
Consiglio comunale 1 settembre 2022. Foto Ida Vinella
Politica

Consiglio comunale: approvate agevolazioni IMU e TARI ai residenti di via Andria e via Callano

Discusse dall’assise anche problematiche ambientali e le questioni riguardanti la spiaggia di Ariscianne e la discarica di San Procopio

Un consiglio comunale durato meno di due ore ha approvato tutti i punti all'ordine del giorno, tra cui sei debiti fuori bilancio, derivanti da sentenza del Tribunale di Trani e del Giudice di Pace di Barletta (per l'ammontare di poco più di 20mila euro più spese legali) e soprattutto una serie di agevolazioni in materia IMU e TARI riguardanti cittadini e imprese residenti tra cia Andria e via Callano allo scopo di provare ad alleviare gli inevitabili disagi dovuti, come noto, al procrastinarsi del termine di consegna dei lavori riguardanti il sottopasso di via Andria e di via Vittorio Veneto.
I lavori dell'assise hanno avuto inizio verso le ore 16:20 dapprima con un minuto di silenzio per commemorare le vittime della tragica alluvione che nei giorni scorsi ha colpito l'Emilia-Romagna, e naturalmente con la classica ora dedicata alle domande di attualità.

La prima domanda di attualità, a firma di Coalizione Civica, ed illustrata dal consigliere Carmine Doronzo, ha riguardato la vicenda dell'allargamento della discarica sita in località San Procopio. Allargamento, beninteso, in merito al quale l'amministrazione ha manifestato decisa contrarietà.

Alla domanda di Doronzo ha fatto seguito la risposta del dirigente, ingegner Berardini, il quale ha messo al corrente l'assise della convocazione, da parte della provincia BAT, di una conferenza di servizi volta a d esaminare le controdeduzioni della ditta interessata all'allargamento della suddetta discarica.

La seconda domanda di attualità, sempre a firma del consigliere Doronzo, ha riguardato la difficoltà da parte di alcuni cittadini nel riuscire a mettersi in contatto con gli uffici ARPA di Barletta. Una problematica, quella del funzionamento degli uffici ARPA, in merito alla quale il sindaco Cannito si è impegnato a vigilare.

Un'altra interessante domanda di attualità, formulata dalle opposizioni sulla scia di quanto riportato in questi giorni dagli organi di stampa, si è rivelata quella riguardante il rigetto dell'istanza di richiesta di attivazione usi temporanei formulata dalla ditta Suara Beach riguardo alcuni terreni siti in Vicinale Misericordia, nei pressi della spiaggia di Ariscianne. Rigetto motivato da parte della giunta - e come motivato nei confronti dell'assise dall'assessore Pier Paolo Grimaldi - dalla presa d'atto di un uso privatistico dei luoghi, ben lontano dal "rilevante interesse pubblico" previsto dalle norme.

A tal proposito, come per altro illustrato dal consigliere Doronzo, si era parlato in questi giorni di comunicazioni riservate circa la questione. Circostanza seccamente smentita dall'assessore Grimaldi, il quale ha reso nota all'aula solo una semplice richiesta di chiarimenti da parte del prefetto.

Un' altra importante domanda di attualità, a firma del gruppo consiliare del Partito Democratico, ha riguardato l'aggiornamento del monitoraggio ambientale. Nella fattispecie quello della falda e dei terreni siti nei pressi della zona industriale, ove si sarebbe riscontrata la presenza di materiali inquinanti. Una tematica alla quale il sindaco ha risposto auspicando collaborazione istituzionale tra le varie forze politiche allo scopo di ricercare risorse regionali volte ad un ulteriore potenziamento del monitoraggio delle sostanze tossiche.

Ulteriori domande sono state formulate dalle consigliere PD Adelaide Spinazzola e Rosalia Di Paola, e hanno riguardato lo stato delle aree verdi in città e le modalità di pulizia delle spiagge.

Nominato infine dal sindaco Cannito, il nuovo assessore al Bilancio, Dott. Davide Campese, che va a sostituire il dimissionario Giuseppe Germano.
  • Consiglio comunale
Altri contenuti a tema
Il 19 giugno torna a riunirsi il consiglio comunale Il 19 giugno torna a riunirsi il consiglio comunale Sei punti all'ordine del giorno
Consiglio Comunale: approvato rendiconto esercizio finanziario 2023 Consiglio Comunale: approvato rendiconto esercizio finanziario 2023 Approvate inoltre due variazioni urgenti di bilancio. Resta invece in sospeso la questione delle commissioni
«Troppo codardi per uscire allo scoperto. Atto ingiustificabile» «Troppo codardi per uscire allo scoperto. Atto ingiustificabile» La nota dei consiglieri comunali di maggioranza a seguito del Consiglio comunale
Rociola e Damato: «Maggioranza incapace di garantire governabilità» Rociola e Damato: «Maggioranza incapace di garantire governabilità» La lista Emiliano sindaco di Puglia sul consiglio comunale rinviato in seconda convocazione
Si riunisce oggi il consiglio comunale di Barletta Si riunisce oggi il consiglio comunale di Barletta Inseriti tre punti come ordine del giorno aggiuntivo
Il 24 maggio torna il consiglio comunale Il 24 maggio torna il consiglio comunale Due i punti all'ordine del giorno
Consiglio Comunale: approvati contratti di quartiere in zona 167 e un atto di indirizzo riguardante Via Roma Consiglio Comunale: approvati contratti di quartiere in zona 167 e un atto di indirizzo riguardante Via Roma Assemblea vivacizzata inoltre dalla querelle Cannito-Piccolo
Consiglio Comunale: approvate importanti varianti al PRG. Ma il centro-destra inciampa ancora Consiglio Comunale: approvate importanti varianti al PRG. Ma il centro-destra inciampa ancora Maggioranza ancora sotto il quorum per deliberare su di un debito fuori bilanci
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.