Marcello Lanotte in consiglio comunale. <span>Foto Ida Vinella</span>
Marcello Lanotte in consiglio comunale. Foto Ida Vinella
Politica

Consiglio comunale: affidati a Bar.S.A. i servizi cimiteriali. Nasce il comitato Barletta Coastal Rowing 2023

Attimi di imbarazzo in maggioranza per l'odg delle opposizioni su autonomia differenziata

Il consiglio comunale di Barletta, riunitosi nella giornata di ieri, ha approvato numerosi importanti provvedimenti, tra cui i punti all'ordine del giorno riguardanti l'istituzione del comitato organizzatore del campionato mondiale di Coastal Rowing e Beach Sprint - che, come noto, si svolgerà quest'anno a Barletta sul finire dell'estate - e l'affidamento in house providing a Bar.S.A. dei servizi cimiteriali e lampade votive.

Approvati inoltre i punti riguardanti la Comunicazione prelevamento dal fondo di Riserva e l'adesione della città di Barletta all'Associazione Nazionale Città dell'Olio.

Dopo aver dedicato praticamente l'intera prima parte dell'assise all'approvazione di ben dodici punti riguardanti il riconoscimento di debiti fuori bilancio, riguardanti sentenze di risarcimento danni a privati cittadini da parte del Giudice di pace di Barletta, prevalentemente causati da sinistri stradali dovuti a buche nel manto stradale in vari punti della città, è stato discusso ed approvato un ordine del giorno presentato dalle opposizioni, e illustrato dalla consigliera Santa Scommegna, riguardante l'approvazione in Consiglio dei Ministri della cosiddetta autonomia differenziata, richiesta qualche anno fa dalle regioni Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna che in pratica consente a questi territori di trattenere risorse altrimenti destinate alla redistribuzione sull'intero territorio nazionale e di ottenere il trasferimento di poteri, in alcuni ambiti, oggi di competenza dello Stato centrale.

Le opposizioni hanno chiesto a sindaco, giunta e maggioranza di condividere le preoccupazioni per gli svantaggi concreti che tale riforma comporterebbe per l'intero Mezzogiorno d'Italia.

L'illustrazione dell'ordine del giorno riguardante l'autonomia differenziata pare aver creato qualche grattacapo alla maggioranza, come in pratica testimoniato dalla richiesta di sospensione temporanea dell'assemblea da parte del capogruppo di Forza Italia Comitangelo.

Alla ripresa dei lavori ci ha pensato tuttavia il Sindaco Cannito a mitigare un innegabile imbarazzo della maggioranza, dicendosi sì fermamente contrario all'autonomia differenziata, ma ricordando all'assise come siano stati proprio i governi di centro-sinistra (a partire dalla riforma del Titolo V della Costituzione, varata dal governo D'Alema, che trasferì le competenze in materia sanitaria alle regioni) i primi a provare a lenire la fame di federalismo della Lega.

Cannito ha inoltre invitato l'assise a non rendere la questione dell'autonomia differenziata terreno strumentale di scontro politico tra destra e sinistra.

Per la cronaca, l'ordine del giorno presentato dalle opposizioni, dopo l'approvazione di un emendamento presentato dai consiglieri di maggioranza, è stato approvato con 14 voti favorevoli e 9 contrari.

Per quanto riguarda le domande di attualità, da segnalare quella formulata dalle opposizioni circa la composizione del nuovo consiglio di amministrazione Bar.S.A. In particolare in merito al fatto di aver appreso dalla stampa (e non tramite canali istituzionali) di tali nomine. Chiarimenti sono stati richiesti anche in merito al fatto che non siano ancora stato reso noto il curriculum dei membri del nuovo cda della municipalizzata barlettana. Cosa che l'amministrazione, sollecitata per altro anche dal Presidente del Consiglio Marcello Lanotte, si è impegnata a fare quanto prima.
  • Bar.S.A.
  • Consiglio comunale
Altri contenuti a tema
Venerdì 8 marzo torna il consiglio comunale Venerdì 8 marzo torna il consiglio comunale Due i punti all'ordine del giorno
1 «Bilancio approvato senza recepire alcuno degli emendamenti proposti da noi» «Bilancio approvato senza recepire alcuno degli emendamenti proposti da noi» La nota dei referenti della Lista Emiliano Sindaco di Puglia, Rociola e Damato
Consiglio Comunale: approvato il bilancio di previsione 2024-2026 Consiglio Comunale: approvato il bilancio di previsione 2024-2026 Qualche polemica (anche interna alla maggioranza) e battaglia sugli emendamenti
Di cosa si occupa la Bar.S.A. Di cosa si occupa la Bar.S.A. La società al servizio della città di Barletta, dall’igiene alle manutenzioni
Consiglio comunale alla prova del bilancio Consiglio comunale alla prova del bilancio Appuntamento il 21 febbraio alle 15
Michele Trimigno: «La droga è un flagello che distrugge i sogni» Michele Trimigno: «La droga è un flagello che distrugge i sogni» Il consigliere di Barletta al Centro aderisce a sottoporsi al test antidroga
Consiglio Comunale: ancora fibrillazioni in maggioranza Consiglio Comunale: ancora fibrillazioni in maggioranza Spiccano in aula le assenze (giustificate…) di alcuni consiglieri di Forza Italia
1 Consiglio Comunale: approvata delibera per il contrasto alle emissioni insalubri Consiglio Comunale: approvata delibera per il contrasto alle emissioni insalubri All’assise hanno preso parte anche le associazioni ambientaliste
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.