Flavio Basile
Flavio Basile
Politica

Basile e l’intervento sul Fascismo: il Consiglio comunale prova a chiudere il caso

Gli interventi dei consiglieri e del sindaco Cannito durante la seduta di questa mattina

L'ormai celebre intervento in Consiglio comunale del consigliere Flavio Basile circa il fascismo che avrebbe "fatto anche cose buone" sarebbe stato una risposta alle pesanti offese pronunciate nei confronti di Basile stesso, e di altri consiglieri, da parte di un collega dello schieramento opposto.

"Fascisti", "lecchini" e altro, gli epiteti con i quali sarebbero stati apostrofati Basile e alcuni suoi colleghi, ai quali l'ex consigliere leghista avrebbe risposto di "non sentirsi offeso se chiamato fascista" proprio per "non dare soddisfazione" al consigliere che avrebbe pronunciato gli insulti di cui sopra. Così il consigliere Flavio Basile, scusandosi ancora una volta con l'assise, ha provato a spiegare il suo famigerato intervento durante l'ultimo consiglio comunale, aggiungendo inoltre di "aborrire sia il fascismo che il comunismo in quanto causa di milioni di morti", e proclamando la volontà di "superare tali sterili polemiche e di dedicarsi al bene della città".

All'intervento di Basile ha fatto seguito quello del sindaco Cannito che, accettando le scuse del consigliere del gruppo misto, ne ha poi sottolineato l'adesione ai valori costituzionali per poi ribadire la condanna di tutta l'amministrazione comunale verso ogni forma di totalitarismo.

In merito alla vicenda sono poi da registrare gli interventi dei consiglieri Stella Mele e Luigi Antonucci che, oltre a condannare i totalitarismi e a mostrare apprezzamento per l'atto di contrizione di Basile, hanno posto l'accento sulle mancate scuse per le offese ricevute da Basile e non solo che, come già detto, sarebbero all'origine dell'intervento ormai assurto alle cronache nazionali, anche a causa delle "solite strumentalizzazioni".

Gli interventi dei consiglieri di Fratelli d'Italia sono stati intervallati da quello del consigliere di Coalizione Civica Carmine Doronzo che ha manifestato il proprio disappunto circa la "mancata occasione per un ripudio, senza se e senza ma, del fascismo".
  • Consiglio comunale
  • Flavio Basile
Altri contenuti a tema
«Se oggi Cannito è il sindaco di Barletta la responsabilità è anche la nostra» «Se oggi Cannito è il sindaco di Barletta la responsabilità è anche la nostra» Il gruppo Cantiere Barletta spiega perché non sosterrà più l'amministrazione
A Barletta Rosanna Maffione (Pd) si dimette da presidente della Commissione Bilancio A Barletta Rosanna Maffione (Pd) si dimette da presidente della Commissione Bilancio La lettera di dimissioni inviata al sindaco Cannito
«A Barletta i 5 stelle “salvano” Cannito, ma ne chiedevano le dimissioni» «A Barletta i 5 stelle “salvano” Cannito, ma ne chiedevano le dimissioni» La nota di Italia Viva dopo l’ultimo Consiglio comunale
Cosa serve adesso all’amministrazione di Barletta per arrivare al 2023 Cosa serve adesso all’amministrazione di Barletta per arrivare al 2023 Il sindaco Cannito dovrà trovare una nuova maggioranza e forse anche un presidente del Consiglio
I 5 stelle e l'appoggio esterno di Dipaola. A Barletta Cannito va avanti I 5 stelle e l'appoggio esterno di Dipaola. A Barletta Cannito va avanti I pentastellati si astengono dal voto e dal Pd Mennea vota a favore
Cannito: «Caracciolo pensa di poter decidere del destino dei barlettani» Cannito: «Caracciolo pensa di poter decidere del destino dei barlettani» In una nota il primo cittadino si dice preoccupato per la città e fa nomi e cognomi
Amministrazione di Barletta a rischio, 4 consiglieri Pd voteranno "contro" Amministrazione di Barletta a rischio, 4 consiglieri Pd voteranno "contro" La nota firmata dal gruppo del Partito democratico. Manca Ruggiero Mennea
1 Da cosa e da chi dipende il destino dell'amministrazione di Barletta Da cosa e da chi dipende il destino dell'amministrazione di Barletta Oggi il Movimento 5 stelle incontrerà gli attivisti e il Pd renderà note le sue intenzioni
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.