Antonia Abbatangelo
Antonia Abbatangelo
Cronaca

Aperta un'inchiesta sulla 41enne tranese morta a Barletta. Avviso di garanzia per 18 sanitari

L'ipotesi di reato è cooperazione in omicidio colposo. Sabato 28 verrà eseguita l'autopsia

La Procura della Repubblica di Trani ha aperto un'inchiesta sulla morte di Antonia Abbatangelo, 41enne tranese affetta da covid19 deceduta all'ospedale di Barletta il 19 novembre scorso. Per far luce sulle cause effettive del decesso e sulla tempestività dell'intervento dei sanitari la Procura ha disposto l'autopsia della donna che sarà eseguita nella giornata di sabato dal dott. Biagio Solarino che sarà affiancato da un anestesista.

L'ipotesi di reato è cooperazione in omicidio colposo. Il relativo avviso di garanzia è stato notificato a 18 operatori sanitari fra ospedale di Barletta, presidio territoriale di Trani e medico curante della 41enne. Dopo essersi rivolta al Pronto Soccorso di Trani, alla guardia medica poi e in fine al medico curante la donna si recò con un proprio mezzo all'ospedale di Barletta il 13 novembre, qui, conclamata la patologia covid fu sottoposta ai primi interventi e poi intubata fino al 19 novembre, giorno in cui morì.

La Procura mira ad accertare anche se siano vere le notizie pubblicate su alcuni social secondo cui la donna avrebbe atteso 11 ore pria di essere accettata al Pronto Soccorso di Barletta. L'inchiesta è stata avviata d'ufficio e la salma è stata riesumata in previsione dell'autopsia.

Assisteranno alle operazioni autoptiche nell'interesse della famiglia Abbatangelo, difesa dall'Avv. Giorgia di Savino e dall'Avv. Francesco Paolo Sisto, il dott. Vincenzo de Filippis e il dott. Michele Vacca, entrambi medici legali.
  • Ospedale "R. Dimiccoli"
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1310 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid-19, in Puglia altri 908 nuovi positivi in 24 ore Covid-19, in Puglia altri 908 nuovi positivi in 24 ore Nella giornata di oggi sono stati processati 7.572 tamponi
3 Vaccino anti-Covid, a Bari la seconda dose anche per la barlettana Lucilla Crudele Vaccino anti-Covid, a Bari la seconda dose anche per la barlettana Lucilla Crudele Al via i richiami per la vaccinazione a distanza di 21 giorni dalla prima somministrazione
Da oggi la Puglia torna in zona arancione. Cosa si può fare e cosa no Da oggi la Puglia torna in zona arancione. Cosa si può fare e cosa no Le restrizioni in vigore dal 17 gennaio. Prorogato al 30 aprile lo stato d'emergenza
Covid-19, 100 nuovi contagi nella Bat e 2 decessi Covid-19, 100 nuovi contagi nella Bat e 2 decessi Oltre 10mila i tamponi processati nelle ultime 24 ore
1 Barletta stringe le misure anti Covid-19 fino al 5 marzo, tutti i dettagli Barletta stringe le misure anti Covid-19 fino al 5 marzo, tutti i dettagli Tre ordinanze del sindaco Cannito: divieto d'accesso al lungomare Mennea nei giorni festivi
Insolito sabato "giallo" a Barletta, da domani scatta la zona arancione Insolito sabato "giallo" a Barletta, da domani scatta la zona arancione Ancora oggi l'occasione per un pranzo al ristorante o per un caffè al bar
Le nuove disposizioni ufficiali per la scuola fino al 23 gennaio Le nuove disposizioni ufficiali per la scuola fino al 23 gennaio Ecco il testo dell'ordinanza firmata da Michele Emiliano
Scuola, Emiliano: «Didattica digitale integrata al 100% per le superiori» Scuola, Emiliano: «Didattica digitale integrata al 100% per le superiori» Per la primaria e la secondaria di primo grado resta la scelta tra presenza e didattica a distanza
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.