Cronaca

Ancora maxi-truffe alle assicurazioni, a Barletta denunciate altre 21 persone

I Carabinieri hanno arrestato un 31enne barlettano. 14 presunti sinistri stradali dal novembre 2006 al dicembre 2010

I Carabinieri della Stazione di Barletta hanno arrestato N.P., 31enne barlettano, in esecuzione di un'ordinanza di applicazione della misura degli arresti domiciliari, emessa da Gip presso il Tribunale di Trani, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ritenuto responsabile, in concorso con altre 21 persone tutte denunciate in stato di libertà, di truffe in danno di compagnie di assicurazioni e di privati, attraverso la costruzione "a tavolino" di sinistri stradali mai accaduti per ottenere pagamenti di indennizzi non dovuti.

L'indagine, scaturita dalle denunce presentate dalle Compagnie Assicurative "FONDIARIA SAI", "MILANO", "GROUPAMA" e "REALE MUTUA", quali parti offese dei reati di "Fraudolento danneggiamento dei beni assicurati" e "mutilazione fraudolenta della propria persona", ha consentito di appurare il "confezionamento" di 14 presunti sinistri stradali dal novembre 2006 al dicembre 2010.

In particolare gli investigatori, coordinati dalla Procura della Repubblica di Trani, hanno evidenziato come gli incidenti denunciati non siano realmente accaduti "… del tutto o comunque secondo le modalità riferite in modo da far valere pretese risarcitorie per presunti danni ai mezzi o alle persone occupanti i mezzi coinvolti nel sinistro…" e come in ognuno di essi compaia, con differenti ruoli (proprietario, trasportato o conducente) proprio il 31enne, vera e propria "mente" di tutti i fatti contestati. A lui si affiancano, in qualità di complici, una serie di soggetti legati da vincoli di parentela, frequentazione e di amicizia, che nei vari fatti di reato hanno svolto, anche loro, ruoli diversi: conducenti, proprietari, danneggiati, risarciti, testimoni o passeggeri che, in taluni casi, hanno riportato lesioni inesistenti.

A suffragare il quadro indiziario anche la circostanza che in occasione dei "presunti" sinistri non risulta che sia stato mai chiesto l'intervento di mezzi di soccorso o quello delle Forze dell'Ordine per i rilievi del caso. In molte occasioni inoltre. la denuncia del sinistro alla compagnia assicurativa è stata presentata dopo settimane al fine di rendere più complicate le verifiche che normalmente le stesse compiono.

Tratto in arresto, l'uomo, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato associato in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione.
  • Carabinieri
  • Arresto
  • Truffa
  • denuncia
  • Assicurazioni
Altri contenuti a tema
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt Incontro tra il comandante e la direzione generale dell'azienda sanitaria
Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Concluse le operazioni di verifica. Presenti sul posto carabinieri, artificieri e vigili del fuoco
Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Arrestati due soggetti dopo la scoperta di targhe rubate, centraline e arnesi da scasso in un casolare tra Andria e Corato
Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Le attività sono volte al contrasto delle violazioni del Codice della strada e del traffico di stupefacenti
29 Rubano autovettura ad anziano agricoltore, dopo averlo seguito: indagano i Carabinieri Rubano autovettura ad anziano agricoltore, dopo averlo seguito: indagano i Carabinieri E' accaduto nelle campagne di Barletta
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.