Diavoli di Santa Maria degli Angeli
Diavoli di Santa Maria degli Angeli
La città

Ancora atti vandalici al portone della chiesa dei Greci

Servono soluzioni definitive

Ormai annosa è la questione che coinvolge l'ingresso della chiesa di Santa Maria degli angeli, anche nota come chiesa dei Greci. Sorge in pieno centro, proprio nella via a cui da il nome, nei pressi della caserma dei Carabinieri, è da sempre oggetto di un infantile vandalismo, cui si è posto rimedio finora solo in maniera parziale e inefficace.

Scrigno di uno straordinario tesoro, che lega storia, arte e religione, non è più da tempo luogo di culto, ma grazie alla proprietà del Comune sono possibili visite su prenotazione e aperture straordinarie della chiesa con visite guidate nelle diverse manifestazioni durante l'anno. Tante volte BarlettaViva ha denunciato gli atti vandalici perpetuatisi sulle scale o al portone della stessa: da scritte oscene e poco rispettose sulle pareti e sul portone, a odori fisiologici. Non molto tempo fa, si era intervenuti facendo pitturare la facciata, sostituendo il portone ligneo, imbrattato e sfondato, e apponendo una più adeguata illuminazione per scoraggiare da ulteriori atti vandalici.
Portone danneggiato
Ma a quanto pare ciò non è servito: riapparse le scritte e proprio in questo fine settimana, per l'apertura durante gli Open days, è stato segnalato l'ulteriore sfondamento di un pannello del portone, trasformando lo stesso in pattumiera. Fortuna che dietro c'è quello in ferro altrimenti le discutibili frasi …romantiche le andavano a scriverle direttamente sulla preziosa Iconostasi.

Qualche mese fa era stata presentata un'interrogazione consiliare (a firma del consigliere Calabrese), che chiedeva quello che associazioni culturali e media ripetono da tempo, cioè migliorare il controllo di quel bene culturale con un cancello che ben s'integri con il contesto storico, e perché no, una telecamera di videosorveglianza. Ci appelliamo all'Amministrazione per trovare una giusta soluzione.

Per quei luoghi passa l'identità storica e culturale della nostra città. Difendiamola.
  • Vandalismo
  • Patrimonio culturale
  • Santa Maria degli Angeli
Altri contenuti a tema
Vandalismi in via Ricci,  il sindaco interpella Prefetto e Questore Vandalismi in via Ricci, il sindaco interpella Prefetto e Questore L’episodio è avvenuto tra lunedì e martedì
2 Ancora scritte vandaliche, la denuncia del sindaco Cannito Ancora scritte vandaliche, la denuncia del sindaco Cannito Imbrattate la scalinata dei Giardini De Nittis e la facciata del vecchio ospedale
Vandali in via Vanvitelli ripresi dalla videosorveglianza Vandali in via Vanvitelli ripresi dalla videosorveglianza L’appello del sindaco Cannito a scusarsi
1 Sottovia Imbriani, danneggiato il servoscala: sarà inutilizzabile per alcuni giorni Sottovia Imbriani, danneggiato il servoscala: sarà inutilizzabile per alcuni giorni Il sindaco Cannito interviene contro i responsabili del gesto vandalico
Vandali colpiscono ancora in vicoletto San Vitale Vandali colpiscono ancora in vicoletto San Vitale Decorazioni natalizie danneggiate da un atto vandalico
Sabotate luminarie natalizie a Barletta, ditta e Comune sporgono denuncia Sabotate luminarie natalizie a Barletta, ditta e Comune sporgono denuncia Pare che siano stati tranciati alcuni cavi elettrici
1 Vandali in azione in una stradina del centro storico di Barletta Vandali in azione in una stradina del centro storico di Barletta Le luminarie natalizie sono state distrutte da giovani irresponsabili lo scorso sabato
Parcometro distrutto a Ponente, «un atto vandalico costoso per la comunità» Parcometro distrutto a Ponente, «un atto vandalico costoso per la comunità» La nota del presidente del CdA di Bar.S.A. Alfonso Mangione
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.