cuore musica
cuore musica
Scuola e Lavoro

Barletta, Festa dell'Europa 2010 con i ragazzi della "Fieramosca"

Le celebrazioni a 60 anni dalla dichiarazione di Schuman

Quest'anno ricorrono i 60 anni dalla dichiarazione di Schuman, uno dei padri fondatori dell'Europa unita. Tanti ne sono passati da quando l'illuminato ministro degli esteri francese propone di creare un'alleanza tra gli Stati europei per garantire almeno in Europa un periodo di pace all'indomani della II guerra mondiale. Nasce così la CECA, la Comunità Europea del Carbone e dell'Acciaio, tra Italia, Francia, Germania, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo.

Nei 60 anni che sono seguiti, il progetto originario di creare un mercato comune del carbone e dell'acciaio (risorse strategiche per gli stati), si è ampliato ed ha assunto la connotazione di Comunità Economica Europea (CEE) a cui hanno aderito altri paesi del continente e che ha determinato l'abolizione dei dazi doganali tra gli Stati della Comunità e l'assunzione di politiche comuni, prime fra tutte la politica agricola e quella commerciale.
La connotazione che ha assunto in tempi più recenti, in seguito alla caduta del muro di Berlino e al processo di democratizzazione degli Stati europei dell'Europa centrale e dell'EST, ridefinisce i confini di quella che da Comunità ambisce ad essere l'Unione Europea, una unione non più solo economica ma anche politica.
Ripercorrendo questa storia, con immagini e suoni il Comune di Barletta festeggia questo anniversario, venerdì 7 maggio alle ore 10 con i ragazzi della scuola secondaria di 1° grado "E. Fieramosca".

Alla festa, promossa dal Comune di Barletta in collaborazione con la scuola "E. Fieramosca", ad indirizzo musicale, saranno presenti il Sindaco, Nicola Maffei, la Dirigente scolastica Emilia Defente, l'Assessore comunale allo Sviluppo Economico, Emanuele Doronzo e la Dirigente del Settore Politiche Attive di Sviluppo, Santa Scommegna.
La festa rappresenta per i ragazzi della scuola Ettore Fieramosca un momento educativo e ricreativo: infatti tutti gli insegnanti sono coinvolti e in particolar modo i maestri di musica che con gli alunni si esibiranno nell'esecuzione di brani musicali appositamente preparati; il D.J. Papaceccio e il "Teatro dei Borgia" (animatore musicale) mixerà le musiche che hanno caratterizzato l'Europa negli ultimi 60 anni; a Giuseppe Dimiccoli (giornalista) affidato il compito di parlare del 2010, anno europeo dedicato alla lotta alla povertà e all'esclusione sociale; anche Angela Lattanzio (responsabile dell'Ufficio Europa del Comune di Barletta) accompagnerà i ragazzi in un rapido viaggio nei 60 anni di storia dell'U.E.
    © 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.