Edilizia Sportello Reclami

Reclamo in via Brigata Barletta

Troppe crepe

Salve,
sono una cittadino di Barletta, mi chiamo Giovanni Dipalma e ho 20 anni; sono rimasto più che agghiacciato ad assistere a quanto è successo lunedì mattina a Barletta, ovvero al crollo della palazzina in via Roma, ed è per questo che vi scrivo e vi chiedo perché aspettare che accadano tragedie con bruttissime conseguenze dove a rimetterci la vita sono sempre le brave e povere persone? Perché non prevenire o preoccuparsi prima di quello che potrebbe succedere senza arrivare a tutto questo?

A Barletta ci sono parecchie palazzine, situate nel centro cittadino o addirittura nei pressi di scuole, molto popolate da gente e bambini, NON AGIBILI o impraticabili dove la soluzione da parte dell'ufficio tecnico di Barletta è semplicemente recintare il fabbricato con delle transenne superficiali (per esempio in via Brigata Barletta, come mostro nelle foto allegate, la palazzina in questione ha molte crepe); Barletta non funziona e a rimetterci la vita sono sempre le più brave persone.

Abbraccio tutti i familiari di tutte le vittime. Attendo una vostra risposta.

I miei più cordiali saluti,
Giovanni Dipalma





  • Edilizia Sportello Reclami
Altri contenuti a tema
Reclamo in Vico Corollario Reclamo in Vico Corollario La strada sta sprofondando, con pericolo per i palazzi
Reclamo via Mura del carmine Reclamo via Mura del carmine "Quel paraticchio un simbolo di Barletta lasciato al degrado e allo scempio..."
Reclamo sulla strada per la Fiumara Reclamo sulla strada per la Fiumara Casa abitata ma pericolante
Apre "Edilizia Sportello Reclami" la nuova rubrica di Barlettalife Apre "Edilizia Sportello Reclami" la nuova rubrica di Barlettalife Censimento fotografico con le segnalazioni dei lettori
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.