Lidia Peschechera
Lidia Peschechera
Cronaca

Uccisa dal compagno a Pavia, ha origini barlettane la 42enne Lidia

Generale il cordoglio per il suo impegno animalista

È di origini barlettane la donna uccisa a Pavia dal compagno arrestato ieri. La vittima dell'ennesimo femminicidio si chiamava Lidia Peschechera, 42 anni, molto benvoluta nella città dove risiedeva da diverso per il suo impegno animalista.

Una morte che sta interessando l'opinione pubblica di tutta Italia e che solleva una generale, più che giustificabile indignazione per l'efferatezza del delitto compiuto a spese di una persona molto attiva su vari fronti della società civile.

Dolorosa la marea di commenti solidali e di cordoglio nelle pagine social, uno per tutti il post:

Vogliamo ricordare così Lidia, sempre in prima linea per la difesa dei senza voce

Lidia Peschechera, uccisa nel suo appartamento a Pavia, è stata un'animalista molto attiva e delegata dell'OIPA di Pavia dal 2010 al 2012. «Siamo molto addolorati per questa tragedia che ha colpito una di noi», dichiara il presidente dell'OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Aninali), Massimo Comparotto. «Sempre in prima linea per la difesa dei diritti degli animali, sognava la pace per tutte le vittime senza voce e un mondo vegano. Era un'attivista a 360 gradi, non escludendo nessuno tra i più deboli. E questo, a quanto apprendiamo leggendo le cronache, forse ha segnato la sua fine».

La ricorda in particolare Edoardo Valentini, delegato dell'OIPA di Udine: «Ho conosciuto Lidia nel 2011 ed è stata lei che mi hai fatto conoscere l'Oipa. L'ho ascoltata e ho deciso di diventare anch'io un attivista per la difesa degli animali. E così sono diventato delegato anch'io nella mia città. La ringrazio ancora oggi».
  • Omicidio
Altri contenuti a tema
Condanna all'ergastolo per l'omicidio avvenuto a Barletta nel 2016 Condanna all'ergastolo per l'omicidio avvenuto a Barletta nel 2016 Il tranese Antonio Rizzi è stato condannato per il delitto che avvenne in una pescheria a Piazza Marina
Omicidio poliziotti a Trieste, da Barletta fiori e un biglietto: «La gente vi è vicina» Omicidio poliziotti a Trieste, da Barletta fiori e un biglietto: «La gente vi è vicina» Un anonimo ha lasciato alcuni fiori ai cancelli del commissariato di Barletta
Omicidio in via Dicuonzo, il killer si consegna alla Polizia di Barletta Omicidio in via Dicuonzo, il killer si consegna alla Polizia di Barletta Ecco l'arma del delitto: sei i colpi esplosi durante la sparatoria di ieri
Delitto di via Brescia a Barletta nel 2012, sentenza ribaltata Delitto di via Brescia a Barletta nel 2012, sentenza ribaltata Assolti "per non aver commesso il fatto" i due imputati condannati all'ergastolo
Il dramma di Barletta, l'allarme della famiglia e il delitto in via delle Belle Arti Il dramma di Barletta, l'allarme della famiglia e il delitto in via delle Belle Arti Il figlio uccide l'anziano padre: soffriva di problemi psichici
Tragedia familiare in via delle Belle Arti, sul posto i Carabinieri di Barletta Tragedia familiare in via delle Belle Arti, sul posto i Carabinieri di Barletta Le prime indiscrezioni parlano di omicidio
Arrestato dai Carabinieri di Barletta il killer di Piazza Marina Arrestato dai Carabinieri di Barletta il killer di Piazza Marina L'uomo è ritenuto responsabile dell'omicidio premeditato avvenuto il 3 luglio 2016
5 Furto ai bancomat e tentato omicidio, catturato a Barletta Furto ai bancomat e tentato omicidio, catturato a Barletta Il giovane è risultato destinatario di un ordine di cattura emesso dalle autorità tedesche
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.