Rosito Cestistica Barletta, una vittoria del collettivo

88-94 il finale contro l'Olympia Rutigliano, lo starting five va in doppia cifra


REDAZIONE BARLETTAVIVA
Martedì 20 Dicembre 2016
COMUNICATO STAMPA
Una grandissima prova di squadra, l'ennesima della Rosito Nuova Cestistica Barletta in questa prima parte di stagione. Perché è bene ricordarlo: il roster è formato da 12 giocatori che sul parquet riescono sempre a dare il massimo e in settimana si allenano duramente, nonostante qualcuno cerchi sempre di sminuire l'ottimo lavoro svolto dall'intera dirigenza. L'88-94 finale contro l'Olympia Rutigliano è solo una semplice conseguenza, i biancorossi chiudono al meglio questo 2016 e nel mirino mettono il secondo posto occupato dalla Murgia basket Santeramo.

La cronaca

Solito quintetto per coach Curci, che schiera Degni, Balducci, Stephens, Hill e Defazio. Dopo un avvio equilibrato che vede entrambe le squadre rispondersi colpo su colpo, è Barletta a piazzare lo strappo e a chiudere il primo quarto sul 21-31. L'inerzia non cambia non cambia nel secondo periodo, quando Degni e compagni alzano ulteriormente i ritmi in difesa: tanti errori al tiro e qualche palla persa di troppo per Rutigliano, si va all'intervallo lungo sul 33-53.

Al rientro sul parquet, come nel match di andata, Fleaming e Mina iniziano la loro personalissima battaglia contro la difesa ospite: la Rosito concede qualche spazio, ma mantiene comunque il pallino del gioco e tiene a debita distanza l'Olympia (55-65). Negli ultimi dieci minuti la gara procede sui binari dell'equilibrio, con i due punti che alla sirena finiscono inevitabilmente nella tasca della compagine biancorossa: 88-94 il finale dal Tensostatico di Rutigliano. Ottime le prove di Parris Hill (29 punti) e Gianluca Balducci (19 punti), seguiti a ruota da Menas Stephens (17 punti), Antonio Defazio (14 punti) e Nicola Degni (11 punti). Tutto lo starting five ha chiuso la partita in doppia cifra.

Non può che essere soddisfatto al termine della gara Gino Degni: "Abbiamo chiuso questo 2016 con il botto, vincere a Rutigliano non né mai facile e noi ci siamo riusciti alla grande. Il programma tracciato ad inizio anno sta prendendo man mano forma e i nostri ragazzi stanno crescendo: c'è ancora tanto da fare, ma siamo sulla strada giusta".

Olympia Rutigliano-Rosito Nuova Cestistica Barletta 88-94 (21-31; 12-22; 22-12; 33-29)

Olympia Rutigliano: Fleaming 32, Marti 16, Angelilli 3, Palazzo 2, Avella 6, Mina 25, Anaclerio 4, Iacoviello, Dell'Edera. Coach: Labarile
Rosito Nuova Cestistica Barletta: Stephens 17, Hill 29, Degni 11, Balducci G. 19, Rizzi F. 4, Defazio 14, Caruso, Sarcina, Gentile. Coach: Curci
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Cestistica Barletta
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
BarlettaLife è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani