Calciomercato, anche il Barletta ha il suo mister X?

Questa sera potrebbe essere svelato l'ennesimo acquisto


luca_guerra.jpg
LUCA GUERRA
Martedì 2 Agosto 2011 ore 14.05

Crescono il fermento e l'attesa nei cuori dei tifosi biancorossi per la presentazione ufficiale della rosa del Barletta Calcio 2011/2012, in programma questa sera presso il "Cosimo Puttilli" con inizio alle ore 20:45. Si prevede una serata "calda" non solo climaticamente ma anche dal punto di vista ambientale, e la tifoseria di casa potrà scegliere i nuovi beniamini in una rosa rinnovata per il 70 % dal calciomercato faraonico allestito da patron Tatò e orchestrato dal d.s. Renzo Castagnini.

Tanti colpi in questo primo bimestre, chissà che stasera non arrivi l'annuncio di un altro acquisto: anche il Barletta potrebbe avere dunque il suo mister X, alla stregua di quanto avviene in casa-Milan da circa 2 mesi. Qui però, se possibile, gli indizi sul colpo che potrebbe essere rivelato questa sera latitano ancor più di quanto avvenga a Milanello. Non ci è dato sapere se sia alto 183 cm o no, se abbia gli occhi cerulei o di altri colori, però è possibile comunque stilare una Top Four, in ordine di possibilità di arrivo già questa sera, riguardo il papabile innesto di cui mister Cari potrebbe disporre sin dalle prossime ore:

Vincenzo Migliaccio- Lo stopper ha rescisso nelle ultime ore il contratto con il Taranto e le ultime voci lo danno pronto a iniziare le visite mediche con il Barletta. Migliaccio era stato il capitano delTaranto durante gli ultimi due campionati, ereditando la fascia dal suo compagno di reparto, Ivano Pastore, oggi ds della Nocerina. Quest'anno ha disputato solo venti incontri a causa del brutto infortunio occorsogli contro l'Andria nel mese di febbraio. Il calciatore era all'ultimo anno di contratto con il club rossoblù e la società di via Martellotta nel congedarlo ha salutato «con affetto il giocatore, per tre anni capitano rossoblu, ringraziandolo sinceramente per quanto fatto negli anni trascorsi con indosso i colori della città di Taranto». POSSIBILITA': 70 %

Samuele Olivi- Difensore centrale 31enne, coetaneo di Migliaccio, 183 cm x 70 kg, annovera nel suo curriculum esperienze con le maglie di Cesena, Venezia, Salernitana, Ascoli, Salernitana e Piacenza e ha collezionato oltre 300 presenze e 18 reti nei campionati di calcio "pro". E' in rotta con il Pescara, società che ne detiene il cartellino, e il ds Castagnini ha ammesso negli ultimi tempi l'interessamento per il suo cartellino. POSSIBILITA': 15 %

Crocefisso "Cris" Miglietta- Anche su di lui, per voce dello stesso direttore sportivo biancorosso, vi sono le mire del Barlettta; il mediano classe 1981 ha rescisso il contratto con l'Atletico Roma e potrebbe rafforzare una linea di centrocampo che al momento dispone dei soli Guerri, Zappacosta e Menicozzo. Ora le altre pretendenti, Frosinone, Avellino e Benevento in primis, sembrano infatti essersi ritirate dalla corsa per il mediano nato a Torchiarolo, in provincia di Brindisi, e la corsa che la società biancorossa sta effettuando per acquisire le prestazioni del giocatore è diventata un duello con la Ternana. POSSIBILITA': 10 %

Gennaro Delvecchio- Ultimo in ordine di possibilità ma primo nella lista dei desideri della tifoseria biancorossa. Classe 1978, barlettano, 191 cm x 84 kg, , fresco di promozione nella massima serie con la maglia dell'Atalanta, Delvecchio è in rotta con il Catania, club proprietario del cartellino e il Barletta starebbe meditando di inserirlo nel suo organico per un colpo clamoroso per la Prima Divisione. La conferma del suo status di "fuori rosa" nel team allenato da Vincenzo Montella è data dal sito ufficiale del club etneo, dove il nome di Delvecchio non figura nell'elenco dei giocatori in rosa: inoltre il giocatore è stato a più riprese avvistato in città negli ultimi giorni, fattore che alimenta le voci su un suo clamoroso trasferimento. L'ostacolo maggiore è rappresentato dalla volontà di Massimo Colantuono, allenatore dell'Atalanta, di portare il calciatore a Bergamo: in caso di accordo tra la Dea e gli etnei, il giocatore non esiterebbe a raggiungere il suo ex-compagno, restando inoltre in serie A. Di fatto sta che una sua presentazione questa sera creerebbe a partire da domani una ressa ancora maggiore presso i botteghini dove acquistare gli abbonamenti. POSSIBILITA: 5%

Poche ore ancora e il possibile nuovo acquisto sarà svelato alla platea che gremirà il "Puttilli". Ma anche se ciò non accadrà, siamo certi che sarà una serata di festa per tutta la tifoseria barlettana, che è a pieno titolo tornata a sognare.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Renzo Castagnini
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
BarlettaViva è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani