Tumulto in via Madonna degli Angeli: in quaranta contro i Carabinieri

Semiseria cronaca di giovanissimi poco silenziosi

Caos palpabile per strada


REDAZIONE BARLETTAVIVA
Mercoledì 6 Giugno 2012 ore 10.49

Fermento giovanile in questo momento in via Madonna degli Angeli, corrono le 22.00 all'incirca. Se ne sono accorti, loro malgrado, alcuni Carabinieri abitanti nel plesso della Caserma dell'Arma proprio all'incrocio con via Anna Cassandro, ove è ubicato l'ingresso delle abitazioni.

Un gruppo presumibilmente composto da una quarantina di giovanissimi ha letteralmente preso d'assalto l'incrocio tra le due strade, con rumori e schiamazzi superiori alla soglia consentita all'adolescenza e relativa carica ormonale. I richiami all'ordine, degli abitanti agognanti sicuramente il silenzio che non abita d'estate in questi luoghi, si sono sprecati ma i decibel erano in costante aumento.

Fino a che, per parafrasare un noto film sulla Polizia citato da Paolo Villaggio nell'ìimmortale "Fantozzi", a qualcuno non è saltata la mosca al naso probabilmente con molte condivisibili ragioni. Carabinieri in borghese hanno subito avvicinato la masnada, indi sono sopraggiunte le pattuglie in auto prontamente allertate. L'evento scatenante sembra essere stata una lite all'interno dello stesso gruppo che ha aumentato a dismisura la cagnara.

Il caos era palpabile! Molti giovani si sono allontanati in velocità, altri sono stati presi dai militari e portati in caserma e tuttora via Anna Cassandro è piantonata dal lato di via Pappalettere da due volanti e cinque Carabinieri in divisa, mentre il flusso degli adolescenti è migrato verso i più sociali lidi nei pressi di piazza Federico di Svevia. I commenti rimandavano all'epica lotta tra adolescenti e forze dell'ordine, quando non alla più tradizionale commedia dell'arte in dialetto autoctono [alcuni hanno raccontato di una fiera amazzone quindicenne che ha sfidato in vernacolo stretto -irriferibile- i Carabinieri intervenuti, ovviamente ben lontani ndr].

Alcuni residenti dei piani terra e sottani, hanno lamentato di gruppi che bussavano agli ingressi per poi dileguarsi. Antichi usi per i figli del terzo millennio che preannunciavano una serata finalmente diventata tranquilla, però di una pace irreale e onestamente noiosa. Magari senza eccedere la prossima volta, questa quarantina di matti avrà miglior ventura. Per tacere dell'Arma.

Aggiornamento utile, sembra che i giovani dall'umore bizzarro siano stati prontamente rilasciati.

francesco il 7 giugno alle 23.08
frncs forse e credo che la colpa e di noi genitori io e mia mg cresciamo 3 figli e grazie a dio li seguiamo insieme ad altre famiglie di cui sono amici dall'infanzia in collaborazione tutti li abbiamo seguiti da picolli ad educarli alla nn violenza ed oggi mio figlio 21 anni ed i suoi amici nn fumano nn bevono e nn fanno bravate notturne tanto che quando avevano 15 hanno festeggiato la notte di hallowen e hanno visto bande di ragazzi buttare immondizia sulle auto e ribaltare cassonetti il giorno dopo mio figlio mi dice tutto cio era sbalordito nn ci vorrebbero tanti carabinieri se pensassimo ad aducare noi un po con impegno ed amore vero credetemi nn siamo degni di esistere e di avere dei figli vergogniamoci barletta e una citta violenta cosa volete dalle forze dell'ordine che rischiano la vita x noi ed in nostri figli violenti?
pasquale il 7 giugno alle 09.07
@domenico Laurent.
Domenico sei il festival dei luoghi comuni, polemico e fuori luogo.
osservazione di pura matematica. 40 animali diviso 2 carabinieri fa 20 animali a testa. manco Rambo ci riuscirebbe. Ancora, la Caserma dei Carabinieri rappresenta un'istituzione, questi animali che se ne fregano di tutto, quali adulti saranno fra qualche anno?
mario il 7 giugno alle 01.21
nella piazzetta situata difronte i carabinieri si può stare tranquillamente ma se la gente adulta e vaccinata fa uso di secchi dacqua e minacce è normale ke si reagisce in questo modo io direi ke l'ignoranti qui sn proprio queste xsone ke invece di parlare cn calma fa uso di parolacce offensive e secchi d'acqua ma dove i carabinieri fanno abuso di potere le mani nnsi si alzano xk nn si risolve prpr nnt ormai è uno schifo e invece di far valere la divisa alzando le mani ai ragazzini di 15 16 anni dimostrano di essere persone di poco valore
Yami il 6 giugno alle 21.25
Sono un diciassettenne e conosco bene la situazione che si verifica al "cacatoio", dove si ritrova una mandria di ragazzini con la puzza sotto il naso che si sentono potenti..Non sto nemmeno ad elencarvi il numero di infrazioni del codice della strada che avvengono nella strada che va dai carabinieri in piazza sant'antonio, tra controsensi e ragazzi senza casco non so chi faccia peggio..
Credulone il 6 giugno alle 19.20
applaudite e condividete pure questi gesti che altro non fanno che rinforzare il loro modo di essere. poi non ci lamentiamo che la società del domani manda tutto allo sbaraglio e non ha rispetto delle istituzioni.
alex procacci il 6 giugno alle 18.20
Cari Domenico Laurent e Salvatore Papa,
magari in ritardo, ma almeno i cc arrivano. Ma forse avete ragione voi è molto meglio fare all'italiana: buttiamola in caciara! Tutto sommato Barletta (città senza problemi più seri) può permettersi di sprecare la pattuglie delle forze di polizia per i bollori dei "poppanti" e per i passi carrabili, no? (ironico). Comunque in questa storia avete ragione voi: è colpa dei Carabinieri! (e sti c... di genitori?). Va bene così... come sempre:"Piove, Governo ladro!"
Utente Facebook
Domenico Laurent il 6 giugno alle 22.03
Io ho detto che non arrivano proprio quando li chiamo...ma per i fatti loro ci sono 5 carabinieri e 2 pattuglie.Quando li chiamo io c'è sempre un incidente Mha
  Non è possibile rispondere a messaggi troppo vecchi
alex procacci il 6 giugno alle 18.08
Cari Laurent e Salvatore,
per quanto mi riguarda, magari pure in ritardo, ma almeno i cc arrivano!
Ma se ci rifletto, all'italica maniera, spostiamo come sempre il problema... Barletta tutto sommato è una realtà incontaminata che si può permettere di distogliere le forze di polizia dal controllo della città: meglio occuparsi degli schiamazzi dei poppanti e dei passi carrabili che di problematiche leggermente più serie! Ma si! E' colpa dei Carabinieri (ed i genitori?!?). Tutto sommato "Piove...Governo ladro!".
Utente Facebook
Salvatore Papa il 6 giugno alle 15.43
Ci vuole il pugno di ferro in guanto di velluto.... ma anche senza guanto!
Freedom il 6 giugno alle 12.55
E per al cronaca: erano molti di più di 40!
Freedom il 6 giugno alle 10.13
E' da moltissime sere che succede questo schifo.. e tutto sotto il naso dei carabinieri che abitano e hanno sede lavorativa proprio lì. Poche volte si prendono il disturbo di intervenire e quelle rare volte che succede, appena ritornano in sede, i giovani riprendono incuranti a fare ciò che stavano facendo prima.
E' davvero deprimente. A volte sembra che ragazzini di 14 anni abbiano più potere di uomini adulti in divisa.
Utente Facebook
Domenico Laurent il 6 giugno alle 09.15
Perchè gli stessi non accorrono quando io li chiamo per schiamazzi sotto casa mia ? o Guarda caso hanno una sola pattuglia di servizio?
Utente Facebook
Salvatore Papa il 6 giugno alle 15.42
MI ASSOCIO!
  Non è possibile rispondere a messaggi troppo vecchi
Gsep il 5 giugno alle 23.44
Non vi meravigliate se i vostri figli crescono in un ambiente del genere, tanto meno non meravigliatevi quando scoprirete che essi stessi ne fanno parte.
Se è la televisione, la loro prima maestra, non si può far altro che prendere atto che stanno crescendo bene, come "Dio" vuole, ignoranti e presuntuosi.
Che la divisione è il primo presupposto per legittimare l'altrettanta violenza delle forze dell'ordine. Naturalmente è questo l'unico modo per mantenere l'ordine: la forza.
Ma Voi non vi chiedete mai se la bestialità dei più giovani è il problema, o se solo un sintomo di un altro problema, l'aridità intellettiva.. giacchè siete i primi rapiti dal Vostro programma serale.
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di BarlettaViva e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Tumulto in via Madonna degli Angeli: in quaranta contro i Carabinieri
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
BarlettaViva è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani