Oggi sereno
Temperature 3.812.9

SELECTED

Terribile scoperta a Barletta, ritrovato un cadavere in una condotta di via Andria

Il rinvenimento macabro è avvenuto nel pomeriggio


REDAZIONE BARLETTAVIVA
Venerdì 7 Marzo 2014

Una cronaca nera ha scosso il pomeriggio di oggi, con il rinvenimento di un uomo privo di vita in via Andria. Un cadavere è stato infatti scoperto in una condotta della rete fognaria dell'arteria stradale che conduce da Barletta verso Andria, all'ombra del cavalcavia della SS16.

Si tratterebbe di un uomo di origine romena, dall'età di 36 anni e senza fissa dimora, secondo quanto comunicato poco fa dalle forze dell'ordine, che hanno già diramato un comunicato stampa ufficiale. A dare l'allarme sono stati i tecnici del Servizio Fognature dell'Acquedotto Pugliese. Sul posto, oltre ai Carabinieri della Compagnia di Barletta (coordinati dal comandante Iannucci, presente sul luogo) e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai Vigili del Fuoco del soccorso speleo alpino fluviale, sono intervenuti il Procuratore della Repubblica di Trani, dott. Capristo, il sostituto dott. Catalano e il medico legale dott. Introna. Tutti stanno monitorando in diretta la situazione.

Ulteriori aggiornamenti in arrivo dai nostri cronisti già sul posto.

Ore 22.40
Le operazioni si sono concluse e il presidio è terminato. Sul luogo del ritrovamento è stata ripristinata la normalità.

Ore 19:57
Ancora lavoro intenso per i responsabili del Servizio Fognature. Due camion dotati di aspiratore si sono avvicinati rispettivamente a due tombini aperti collegati al tratto fognario su cui si sta operando per il soccorso. Si sta procedendo aspirando aria dalla condotta e spurgando i tombini.

Ore 19:19
I cronisti di Barlettalife continuano a seguire sul posto la diretta, comunicando lo stato delle operazioni e gli aggiornamenti: non si arresto la concitazione per il soccorso, infatti nella voragine scavata e allestita per il recupero del corso si è calato un soccorritore, che probabilmente tenterà in tempi celeri il recupero del cadavere. Giunte anche le fotografie da via Andria, consultabili in fondo al nostro articolo.

Ore 18:55
Continuano le operazioni di scavo per rinvenire il cadavere, purtroppo le procedure risultano essere difficoltose. I soccorritori stanno tagliando alcuni pezzi di legno con una motosega per porre maggiore sostegno al paranchino montato sulla voragine, nella quale un vigile del fuoco è quasi completamente calato. E' presente anche il camion dei Vigili del Fuoco che solleva un palo con delle illuminazioni molto potenti per far luce sul luogo delle operazioni, ormai completamente avvolto dal buio dopo il tramonto.

Ore 18:38
Al momento non si conoscono ancora le cause del decesso, ma non si può escludere alcuna ipotesi. Sono ancora in corso le operazioni di estrazione del corpo, che sembrano piuttosto complesse e potrebbe prolungarsi fino alla tarda serata di oggi.

Via Andria, ritrovato cadavere in contrada Crocifisso - 01
Meno di un minuto

Luigi il 10 marzo alle 11.32
Premesso che ,noi terroni al nord abbiamo esportato le nostre capacità, la voglia di lavorare e quant'altro , il sottoscritto non si è mai tirato dietro nel denunciare i malfatti commessi da questi individui anche perché u paio di elementi abitano nei pressi della casa dei mie genitori ultra 80enni e con patologie serie e sti escrementi umani non rispettano niente e nulla , se permetti e siamo in democrazia per me possono crepare tutti (quelli cattivi) .
La storia appartiene al passato.
Raffaele il 10 marzo alle 10.07
Io non voglio fare come dici tu il "buonista di turno".
Ti ricordo che ancora oggi noi meridionali nel nord Italia siamo etichettati come hai descritto tu i rumeni.
Conosco molto bene quei luoghi da te descritti e conosco anche l'indifferenza dei pochi italiani che ormai ci abitano, di fronte alle attività illecite che come hai detto tu i rumeni commettono.
Se sei a conoscenza di qualcosa denuncia, invece di esultare alla notizia della morte di un essere umano.
Le parole da te utilizzate nei confronti di un essere umano vanno usate con molta attenzione e i libri di storia stanno li a testimoniare.
Utente Facebook
Maurizio Ciccarelli il 8 marzo alle 11.14
ieri ho sentito del cadavere in via andria e la notizia mi ha turbato finché mi dicono che si tratta di un rumeno... ah meno male, penso, era solo un rumeno... al che rispondo: ma era soltanto uno? ahahahahah
Utente Facebook
Maurizio Ciccarelli il 8 marzo alle 11.16
comunque stavo scherzando, era pur sempre un essere vivente :-)
  Non è possibile rispondere a messaggi troppo vecchi
Luigi il 7 marzo alle 18.03
Raffaele, vuoi essere il "buonista" di turno bene, portali tutti indistintamente a casa tua , oppure togliti le patate dagli occhi e comincia a vedere , questi qui come se non bastassero i nostri hanno portato ,droga, prostituzione, furti in appartamenti ,lavoro nero e sottopagato, prova a farti una passeggiata nei pressi dell'orologio di San Giacomo, Via Venezia, Piazza Di Vittorio, Largo San Nicola e vedi come hanno ridotto quei luoghi ,sono arroganti , 99% ubriachi e tu vuoi fare il Santo di turno ...fammi il piacere .
Raffaele il 7 marzo alle 16.21
Perchè usate queste parole, vi rendete conto di quel che dite, di commentare in tal modo una notizia di un essere umano morto?
Voi conoscete i valori umani?
luca il 7 marzo alle 14.10
xke' fare questo me damien....io essere povero rumeno....io fare amore lungo lungo....
Luigi il 7 marzo alle 11.26
Peccato ,solo uno?
Io e basta il 7 marzo alle 10.00
Solo un rumeno ammazza un altro rumeno. Ci siamo riempiti di questa gente che non conosce scrupoli e valori umani! Ammazza gente e addirittura la butta nella fogna. Gli animali non si comportano così. Ammazzano per difendersi ma non hanno cattiveria. Chiamare animali questi assassini è offensivo per il regno animale. Vi state accorgendo che si stanno impossessando del territorio con arroganza e prepotenza? Siamo alla vigilia del Far West, e non sono pessimista!
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di BarlettaViva e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Terribile scoperta a Barletta, ritrovato un cadavere in una condotta di via Andria
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
BarlettaLife è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani