Scene da guerriglia a Barletta: assaltato un portavalori

Un vero e proprio commando mette a segno un colpo ben orchestrato

I vigilanti si sono arresi ai colpi di kalashnikov


Enrico Gorgoglione
ENRICO GORGOGLIONE
Sabato 30 Giugno 2012

Un assalto armato degno dei migliori film d'azione è stato inscenato questo pomeriggio sulla statale 16 nei pressi di Barletta. All'altezza di ponte Ofanto, un portavalori è stato "ripulito" in seguito ad un'azione armata ben orchestrata. Il commando artefice dell'operazione è entrato in azione bloccando la carreggiata e impedendo contestualmente l'accesso alla strada e l'intervento delle forze dell'ordine grazie al posizionamento di 3 tir lungo la statale. Il commando, armato con fucili e kalashnikov, ha portato al segno il colpo prelevando l'intero bottino presente nel portavalori. L'azione è stata condotta da un nutrito gruppo di persone, alcune delle quali hanno piazzato un mezzo pesante all'altezza dello svincolo per Trinitapoli, uno sulla corsia opposta e l'altro presso lo svincolo "Salinelle", impedendo di fatto l'arrivo delle forze dell'ordine che sono giunte sul posto soltanto una volta conclusa la rapina. Una volta isolato il portavalori, lo stesso mezzo è stato circondato da 4 automobili, abbandonate subito dopo l'operazione, e in seguito è stato prelevato tutto il carico utilizzando la fiamma ossidrica. I vigilanti, vista la pericolosità della situazione, si sono immediatamente arresi, non facendo ostruzione all'azione del pericoloso commando. Sulla carreggiata, sulla quale sono intervenuti Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco, sono stati rinvenuti diversi bossoli sparati dalle armi in possesso dei malviventi, che sono riusciti a prelevare un bottino ancora non quantificato. Continua dunque la "strategia del terrore" nella Città della Disfida: nonostante l'ultima maxi operazione Heat che ha colpito un'associazione a delinquere finalizzata proprio a questo genere di crimini, le rapine ai portavalori continuano ad andare a segno. Sono attualmente in corso le indagini delle forze dell'ordine, mentre la circolazione sul tratto di superstrada interessato dall'agguato è stato progressivamente sgomberato ed è ripresa la regolare circolazione.

Utente Facebook
Domenico Acquaviva il 30 giugno alle 00.43
e si...il loro lavoro è a rischio e non osano intervenire...facciamo lavorare i rapinatori..queste sono le difese che abbiamo in Italia, ma andate a ca....re
Utente Facebook
Michele Loffredo il 30 giugno alle 00.19
La GdF ? Ahhhh xd
Peppino Lo Curto il 29 giugno alle 23.57
c'erano anche i vigili di barletta oltre Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco,e che chezz!!
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di BarlettaViva e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Rapinatore
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
BarlettaViva è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani