Oggi sereno
Temperature 10.317.9


Consiglio Comunale di Barletta. Ecco tutti i consiglieri!

Dopo la tornata elettorale delle Amministrative 2011 tiriamo le somme

Per il calcolo applicata la normativa dal Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali


REDAZIONE BARLETTAVIVA
Mercoledì 18 Maggio 2011 ore 00.02

Come testè comunicatoci dal Dott. Giuseppe Deluca, responsabile dell'ufficio elettorale del Comune di Barletta, l'ufficializzazione e la validità giuridica dei dati relativi alla proclamazione del Sindaco e del Consiglio Comunale e il conseguente sistema per l'attribuzione dei seggi spetta solo ed esclusivamente all'Ufficio Centrale per l'elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale, istituito presso il secondo piano del Palazzo di Città con decreto n. 53/2011 del pres. del Tribunale di Trani, presieduto dal Presidente del Tribunale di Trani, dott. Filippo Bortone. Ai fini dell'attribuzione dei seggi spettanti ai consiglieri comunali, nessuna altra istituzione o Ente è competente a rendere noto qualsiasi risultato.

Consiglio Comunale! La maratona elettorale lascia sul campo tanti corridori, ma ne vede altri giungere al traguardo con più o meno affanno. La meccanica di voto tuttavia, prevedendo il voto disgiunto, ha provocato non pochi problemi di conteggio in sede di spoglio dilatando a dismisura i tempi (Barletta è considerato un piccolo caso, infatti è tra i comuni che hanno impiegato più tempo per giungere ad una conclusione). Per ordine decrescente di preferenze ricevute:

Sindaco Ing. Nicola Maffei

Partito Democratico
1. Filippo Caracciolo
2. Michele Lasala
3. Enzo Delvecchio
4. Nicola Ruta
5. Alessandro Scelzi
6. Giuseppe Crudele
7. Cosimo Damiano Bruno
8. Franco Grippo
9. Luigi Torre

10. Giuseppe Paolillo

La Buona Politica
11. Pasquale Marzocca
12. Marcello Lanotte
13. Gennaro Calabrese

Partito Socialista
14. Antonio Cannito
15. Franco Pastore


Italia dei Valori
16. Michele Dibenedetto
17. Salvatore Filannino


Sinistra , ecologia e libertà
18. Pasquale Ventura
19. Antonio Santeramo


Federazione della sinistra
20. Carmine Doronzo
21. Piero Sciusco


Candidato sindaco, avendo superato lo sbarramento del 3%
22. Mariagrazia Vitobello

Popolo delle Libertà
23. Rossella Piazzolla
24. Giovanni Alfarano
25. Paolo Antonio Del Prete
26. Pino Rizzi
27. Riccardo Memeo

28. Dario Damiani

Nuova generazione
29. Luigi Rosario Antonucci
30. Gennaro Cefola


Barletta vale
31. Ruggiero, Flavio Basile

Candidato sindaco, avendo superato lo sbarramento del 3%
32. Giuseppe Dipaola

Parliamo di dati ufficiosi, ribadiamolo. Ove l'ufficiosità, come ci spiega il segretario generale del Comune di Barletta Benvenuto Cifaldi da noi prontamente raggiunto, «è dovuta non ad indiscrezioni [ne abbiamo viste tante questa notte, con forzature e dati incerti, che viaggiavano sull'onda di sms, tweet, aggiornamenti di bacheche su facebook quanto mai roventi ndr] bensì ad altro motivo: i dati saranno ricontrollati, eventualmente corretti, verificati verbali, ascoltate eventuali contestazioni, dalla Commissione Centrale presieduta dal Presidente del Tribunale di Trani». E qui ne abbiamo viste di tutti i colori.

Testate giornalistiche locali, più o meno accreditate, hanno vantato risultati quantomeno discutibili: imprecisioni diffuse sui calcoli hanno generato una lista di consiglieri eletti che farà venire più di un mal di testa a molti quando questi verificheranno le stime. Addirittura taluni indicando come provenienza dei dati il Ministero dell'Interno (considerato financo responsabile dell'attribuzione dei seggi), con un Maroni assolutamente inconsapevole: i dati infatti vengono raccolti dall'ufficio elettorale su controllo della Prefettura di Barletta-Andria-Trani e della Prefettura di Bari, indi vanno al vaglio della Commissione Centrale che determina l'ufficialità dopo 40 giorni.

Per completezza di informazione alleghiamo in coda un estratto dal Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali (Decreto Legislativo 18-8-2000 n. 267) comprensivo di un commento di giurisprudenza atto a semplificare alcuni passaggi più ostici. Noi di Barlettalife, applicando i metodi matematici previsti, assieme al Segretario generale Benvenuto Cifaldi abbiamo estratto con precisione secondo il metodo d'Hondt l'effettiva composizione del Consiglio Comunale, salvo cambiamenti della quantità dei voti per singolo consigliere o lista che pur non invalidando la bontà dei calcoli, ne renderebbe bugiardo il risultato.

Continueremo a monitorare i risultati, in accordo con la Segreteria generale del Comune di Barletta, pronti ad eventuali rettifiche raccogliendo le segnalazioni che gli enti preposti potrebbero elevare dopo le opportune consultazioni.

Rimandiamo per ogni verifica di calcolo alla nostra pagina di risultati in real time.

Giuseppe Gorgoglione il 20 maggio alle 01.50
A prescindere dalla correttezza dei dati che, come viene correttamente rilevato, saranno verificati ed eventualmente corretti dall'Ufficio Elettorale Centrale a cui spetta l'attribuzione dei seggi e la definitiva proclamazione degli eletti, le discrasie tra i dati pubblicati sinora derivano, a mio modesto parere, dai sistemi di calcolo applicati. Quello da voi utilizzato è il sistema proporzionale con i resti mentre quello corretto dovrebbe essere il cosiddetto " Metodo d'Hondt " come si evince dall'art.73 del D.lgs 267/2000 di cui voi stessi avete pubblicato uno stralcio.
Peppino il 19 maggio alle 20.46
Volevo fare 2 correzioni:
la federazione della sinistra è la quarta forza della coalizione e non l'ultima;
la federazione della sinistra a sto giro si chiama sopratutto "sinistra per barletta" perchè si riconosce in un percorso unitario a sinistra.
Ignazio il 18 maggio alle 15.42
Ma ci sono solo due donne??
che brutta cosa.
michele il 18 maggio alle 13.27
ragazzi ma vi rendete conto che non ci sono DONNE!!!!!!!

a si una!!!!!!!!!

hahahahahaha
Dario Rivera Magos il 18 maggio alle 12.35
Speriamo si provveda ad eliminare la possibilità del voto disgiunto alle elezioni amministrative. Non fa altro che creare confusione, instabilità politica ed è funzionale alle logiche clientelari!
anonimo il 18 maggio alle 09.55
ci sono state molte schede nulle...e candidati al consiglio comunale che lamentano voti DATI con ESTREME CERTEZZA e che - chissà perchè - non risultano. Però nessuno nemmeno questa testata giornalistica - CHE MI PREME PRECISARE STIMO MOLTISSIMO E LA REPUTA UNA DELLE MIGLIORI PER COME TRATTA GLI ARGOMENTI specie quelli sulla compravendita dei voti e non solo - dice COME FARE PER POTER QUANTOMENO RICONTROLLARE LE SCHEDE NULLE. Perchè sono certo che molti di quei voti dati per nulli SONO VALIDI. E verificare per quello che serve se vi sono stati dei brogli. Cosa non da esludere.
Angelo il 18 maggio alle 06.16
Ragazzi, barlettalife.it ha fatto un buon lavoro. Complimenti!
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di BarlettaViva e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Consiglio Comunale di Barletta. Ecco tutti i consiglieri!
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
BarlettaViva è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani